Scopri cosa comporta la pandemia di COVID-19 per il dropshipping.

Le 13 migliori alternative a PayPal per il 2020

alternative a paypal

PayPal è una delle scelte migliori per qualunque ecommerce, ma non è certo l’unica opzione disponibile. Ma se PayPal è già un’ottima soluzione, perché prendere in considerazione alternative a PayPal?

Ecco alcuni problemi di questo provider di pagamenti che potrebbero spingerti a cercare un’alternativa:

  • PayPal non protegge i venditori che vendono prodotti e servizi digitali 
  • La maggior parte delle alternative a Paypal applica commissioni inferiori a quella applicata da PayPal del 3,7% + 0,30$
  • PayPal ha congelato diversi account fino a 6 mesi senza preavviso
  • Possono volerci dai 3 ai 5 giorni per spostare il denaro sul tuo conto bancario

Quindi, se ti sei mai chiesto quali alternative ci fossero a PayPal e quali siano le alternative a PayPal in Italia, questo articolo fa al caso tuo.

Scoprirai quali sono le migliori alternative a aPaypal nel 2020 e potrai trovare quella perfetta per te e per il tuo business.

Vediamo quindi tutti i metodi di pagamento che rappresentano le migliori alternative a PayPal:

#1: TransferWise

Perfetto per: individui e business che offrono servizi con un elevato volume di transazioni internazionali 

transferwise

 

TransferWise si auto-definisce “un modo più economico di trasferire denaro internazionalmente” ed è uno dei metodi per ricevere pagamenti online perfetto per sostituire PayPal.

Questo provider di pagamenti afferma di offrire un tasso di cambio “reale”, senza inflazionarlo con invisibili tariffe aggiuntive. Per una transazione di 2000$ verso un destinatario inglese, TransferWise è più economico di 106,47£ rispetto a PayPal.

Ma non è tutto.

Con TransferWise per Business, potrai inviare le fatture ai tuoi clienti nella loro valuta locale.

Ma come può TransferWise offrire delle tariffe così ridotte per i pagamenti internazionali?

Ecco come funziona: diciamo che vuoi spedire 1000$ a un tuo amico nel Regno Unito. I tuoi 1000$ saranno depositati nel tuo account americano TransferWise. In seguito, il tuo amico riceverà l’equivalente in sterline britanniche dal tuo account inglese TransferWise, con un tasso di cambio reale.

In pratica, quel denaro non attraversa mai i confini! Il che rende anche i trasferimenti internazionali estremamente rapidi.

Prezzo: per un trasferimento da USD a EUR, TransferWise applica una commissione dello 0,6% della transazione, più 1,00$. 

App: iOS / Android

#2: Google Pay

Perfetto per: pagamenti rapidi, facili e veloci da un brand conosciuto

alternative a paypal google pay

Google Pay è una tra le alternative a PayPal più popolari.

Google Pay offre un modo semplice e veloce per pagare sui siti web, all’interno delle app e nei negozi, utilizzando le carte salvate sul tuo conto Google. Basta aggiungere i dati di pagamento al tuo account, e potrai usufruire di questo metodo di pagamento rapido e conveniente, ovunque tu sia.

Google Pay consente alle aziende di semplificare il processo di pagamento per i loro clienti.

Inoltre, le aziende possono anche utilizzare Google Pay per offrire ai clienti offerte, buoni regalo e consigli speciali indirizzati agli utenti che si collegano da mobile.

La parte migliore? Questo sistema di pagamenti è prevalentemente gratuito per i clienti e per le aziende.

Prezzo: le carte di debito e i bonifici bancari sono gratuiti. Per le carte di credito è previsto un addebito del 2,9% dell’importo della transazione.

App: iOS / Android

#3: Stripe

Perfetto per: business che desiderano un’interfaccia intuitiva e flessibile

alternative paypal stripe

Stripe è una delle alternative a PayPal più comuni, preferita in particolare dalle aziende online.

Questa soluzione di pagamento ritiene che i problemi di pagamento siano “parte del codice, non della finanza” e si considerano un business “pensato per gli sviluppatori”.

Per questo motivo, il servizio è facile da integrare e personalizzare utilizzando le loro semplici API. E non c’è da stupirsi che le principali piattaforme per il business digitale come Shopify abbiano delle soluzioni perfette per l’integrazione con Stripe.

Con Stripe puoi accettare pagamenti da tutto il mondo, e la piattaforma depositerà automaticamente il tuo denaro sul tuo conto bancario – in più, sono disponibili anche i pagamenti da mobile.

Purtroppo, le spese di transazione sono molto simili a quelle di PayPal.

Tutto sommato, il punto di forza di Stripe sta nella sua flessibilità e nella sua natura altamente personalizzabile. Il lato negativo è che questo potrebbe essere un problema per chi ha poche conoscenze di programmazione.

Prezzo: Stripe applica una commissione del 2,9% della transazione più 0,30$

App: iOS / Android

#4: Payoneer

Perfetto per: business di piccole e medie dimensioni che desiderano una soluzione completa 

Payoneer aiuta le aziende ad essere pagate in modo rapido e sicuro.

È particolarmente indicato per le aziende di piccole e medie dimensioni. Infatti, questa alternativa a PayPal si concentra in modo particolare su settori quali l’ecommerce, la pubblicità online, i freelance e le case vacanza.

Come TransferWise, Payoneer fornisce ai suoi utenti una carta di debito da abbinare al loro account, in modo possano prelevare da banche e sportelli in tutto il mondo.

A differenza di Stripe, questo servizio non richiede alcuna conoscenza di programmazione e creare un account è davvero semplice, così come è semplice il prezzo.

Questa soluzione di pagamento addebita le spese mensilmente e le transazioni tra gli account Payoneer sono gratuite.

Sfortunatamente, le spese per le transazioni con carta di credito sono leggermente più alte rispetto ad altri servizi, e in linea di massima si deve pagare una commissione quando si trasferisce denaro su un conto bancario.

Prezzo: le transazioni tra account Payoneer sono gratuite. La piattaforma applica una commissione del 3% sulle transazioni con carta di credito, e dell’1% sulle transazioni con  eCheck. 

App: iOS / Android

#5: Shopify Payments

Perfetto per: ecommerce che utilizzano la piattaforma Shopify

alternative paypal shopify

Shopify Payments permette agli ecommerce di accettare pagamenti con carte di credito e di debito direttamente sul loro negozio Shopify, senza l’intervento di terze parti.

Anche se questa è una delle alternative a PayPal che è utile solo se si possiede un negozio Shopify, se stai cercando di avere successo nel mondo dell’ecommerce dovresti prenderla in considerazione. Perché?

Perché questa alternativa a PayPal rende i pagamenti estremamente facili per i venditori.

È completamente integrata con il tuo negozio Shopify, è semplice da utilizzare e ti permette di accettare tutte le principali carte di credito. Inoltre, i clienti possono effettuare l’accesso con Shopify Pay per rendere ancora più facile il checkout.

Shopify Payments funziona anche con i negozi Facebook, Pinterest, Facebook Messenger, Amazon, eBay e altro ancora.

Inoltre, se decidi di vendere di persona, puoi anche accettare pagamenti con carta grazie al POS di Shopify.

Prezzo: i piani partono da 29$ al mese per un account Shopify di base e viene applicata una commissione del 2,9% + 0,30$ ai pagamenti con carta di credito. 

App: iOS / Android

#6: Authorize.Net

Perfetto per: aziende di piccole dimensioni che cercano sicurezza e un supporto clienti di alto livello

Nonostante non sia una delle più grandi o conosciute alternative a PayPal, Authorize.Net ha diversi punti di forza.

Questo provider di pagamenti è una società sussidiaria di Visa ed ha il miglior supporto per gli utenti del settore, fornito gratuitamente, da persone reali, 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Questo è uno dei metodi di pagamento che è stato più volte lodato per la sua affidabilità e sicurezza.

Le aziende saranno anche felici di sapere che il servizio include la possibilità di emettere fatture, la fatturazione ricorrente, il checkout presso il punto vendita e una robusta API.

L’interfaccia è intuitiva e il servizio si integra anche con altri fornitori di pagamento, come Visa Checkout, PayPal e Apple Pay.

Tuttavia, questa alternativa a PayPal non è particolarmente adatta all’uso personale, in quanto non offre la possibilità di inviare e ricevere pagamenti da familiari e amici.

Prezzo: i piani partono da 25$ e la piattaforma applica una commissione del 2,9% più 0,30$ a ogni transazione. 

App: iOS / Android

#7: Square

Perfetto per: business che vendono principalmente di persona

square

Square nasce come metodo di pagamento per le transazioni da mobile nei punti vendita fisici, ma puoi anche utilizzare questa alternativa a PayPal per i pagamenti online tramite fattura o tramite il tuo sito.

Il servizio di questo POS è incredibile e consente di accettare carte, contanti, assegni e anche carte regalo. Puoi inoltre stampare le ricevute o inviarle ai clienti online. Al momento dell’iscrizione, riceverai il tuo lettore gratuito e sarai pronto a iniziare.

Per di più, questa alternativa a PayPal ti permette di strisciare le carte anche senza connessione a internet.

Questa è una delle alternative a PayPal che ti offre la possibilità di gestire fatture, pagamenti ripetuti, inventario e strumenti di pagamento.

Square si integra con il tuo negozio online e ti permette di accettare pagamenti con un checkout estremamente lineare.

Prezzo: le transazioni con il POS sono soggette a una commissione del 2,75%, con tariffe diverse per altri tipi di transazione. 

App: iOS / Android

#8: Skrill

Perfetto per: chi fa transazioni in criptovalute o gioca online

skrill alternative a paypal

Skrill è una delle alternative a PayPal più simili, ma con alcune caratteristiche distintive che lo rendono una degna soluzione.

Il servizio è incredibilmente semplice da usare.

Puoi inviare e ricevere denaro, memorizzare i dati della tua carta per fare acquisti più rapidamente, collegare i tuoi conti bancari ed effettuare pagamenti solo con il tuo indirizzo email e la tua password.

Questa alternativa a PayPal offre anche una carta di debito prepagata che puoi utilizzare in tutto il mondo. Inoltre, puoi trasferire denaro sul tuo conto bancario senza dover aspettare troppo tempo.

Skrill è stata creata pensando alle criptovalute come Bitcoin, Ether e Litecoin. È anche adatta al gioco d’azzardo e ad altri giochi online che richiedono dei fondi.

Come PayPal, Skrill ha degli strumenti di prevenzione delle frodi che possono congelare gli account degli utenti.

Il vantaggio principale sono le tariffe economiche.

Prezzo: Skrill applica una commissione del 1,45% più 0,50$ per inviare e ricevere fondi, mentre il trasferimento denaro su un conto bancario è gratuito.

App: iOS | Android

#9: Braintree

Perfetto per: aziende  e business di grandi dimensioni

braintree pagamenti

Nonostante Braintree sia in realtà un servizio di PayPal, vale comunque la pena considerarlo tra le alternative a PayPal. 

Questa piattaforma è destinata ai business di grandi dimensioni. Infatti, business come Uber, DropBox, GitHub e Yelp utilizzano questo metodo di pagamento online.

Il principale vantaggio di Braintree è la sua attenzione nell’aiutare le aziende a ridurre l’attrito e “aumentare le conversioni con un checkout estremamente fluido”.

Braintree facilita l’accettazione di pagamenti online in più di 130 valute e oltre 45 paesi.

Il servizio offre una serie di funzionalità avanzate non previste da PayPal.

Ha anche tutte le caratteristiche standard che un’azienda più grande si aspetterebbe, come la fatturazione ricorrente e un’assistenza clienti di alto livello. Il sistema si integra bene con PayPal, così come con altri grandi metodi di pagamento sicuri online come Apple Pay e Google Pay.

Grazie alla sua natura personalizzabile, sarà necessario avere delle conoscenze di programmazione per integrare questo servizio con il tuo sito web.

Prezzo: la commissione standard è del 2,9% + 0,30$ per ogni transazione, anche se è possibile richiedere pacchetti personalizzati. 

#10: Dwolla

Perfetto per: business con sede negli USA che gestiscono un elevato volume di trasferimenti bancari

alternative paypal dwolla

Dwolla è una delle alternative a PayPal più sofisticate, per aziende in rapida crescita.

Questa alternativa a PayPal è pensata per gli sviluppatori, e può integrarsi facilmente con la tua applicazione. Ha inoltre un’API white-label che permette alle aziende di personalizzare il branding del checkout.

Questi strumenti di branding sono potenti e semplici da implementare.

Costruita per gestire volumi elevati di transazioni, Dwolla automatizzerà i tuoi pagamenti e invierà fino a 5.000 pagamenti sicuri in una singola richiesta API.

Inoltre, il servizio è estremamente affidabile, con un uptime del 99,9%.

È anche estremamente sicuro e ha un team di assistenza clienti particolarmente efficiente.

È una delle soluzioni migliori se si prevede di inviare e ricevere un elevato volume di bonifici bancari, in quanto questa soluzione di pagamento è specializzata proprio nei bonifici bancari ACH. (“ACH” è l’abbreviazione di Automated Clearing House – ovvero bonifici elettronici, da banca a banca).

Purtroppo, Dwolla è disponibile solo negli Stati Uniti e non è adatto a chi ha un business più internazionale o con sede in un’altra parte del mondo.

Prezzo: il piano di partenza applica una commissione dello 0,5% dell’importo della transazione, con un minimo di 0,50$ e un massimo di 5,00$. Il piano Scale ha un prezzo di partenza di 2000$ al mese con piani personalizzabili disponibili su richiesta.

#11: Quickbooks Payments

Perfetto per: freelance e altri business di piccole dimensioni che offrono servizi,  per chi è alla ricerca di uno strumento di contabilità professionale

quickbook metodo di pagamento Quickbooks Payments è un servizio prodotto da Intuit, e questa soluzione di pagamento funziona al meglio se utilizzata con il software di contabilità Quickbooks.

Questa è una delle alternative a PayPal che si rivolge alle piccole imprese e si concentra sulla fornitura di strumenti finanziari semplici e intuitivi e su transazioni rapide.

Quindi, di cosa si tratta?

Permette di creare e inviare fatture, impostare la fatturazione ricorrente, accettare pagamenti con carta di credito da mobile, accettare bonifici bancari ACH e impostare promemoria automatici di pagamento.

Puoi anche collegare i tuoi conti bancari a Quickbooks, per facilitare le operazioni di contabilità ed evitare di inserire i dati manualmente.

Inoltre, puoi collegare i tuoi pagamenti con il libro paga e i fogli di presenza.

Prezzo: Quickbooks Payments ha diversi pacchetti in base alle esigenze dei suoi clienti. Il piano di base pay-as-you-go offre trasferimenti bancari gratuiti e i pagamenti con carta sono soggetti a una commissione del 2,9% + 0,25$.

App: iOS / Android

#12: 2CheckOut

Perfetto per: business che hanno bisogno di un provider di pagamenti unico che funzioni con diverse valute, paesi e lingue

2checkout2CheckOut è un’altra tra le migliori alternative a PayPal per ricevere pagamenti che riserva un’attenzione particolare alle transazioni internazionali.

Il servizio supporta infatti otto tipi di pagamento, ben 87 tipi di valuta, 30 lingue e più di 200 paesi. Quindi, ovunque si trovino i vostri clienti, non dovreste avere problemi ad accettare pagamenti!

L’esperienza di pagamento è personalizzata per ogni paese, e hai anche la possibilità di personalizzarla ulteriormente.

Il servizio consente inoltre di accettare 45 metodi di pagamento.

2CheckOut applica le stesse tariffe di PayPal, ma le tariffe per i trasferimenti internazionali sono inferiori.

Inoltre, questa alternativa a PayPal offre un livello di sicurezza elevato, con più di 300 controlli anti-frode per transazione.

Prezzo: 2CheckOut offre tre tipi di pacchetti in base alle esigenze degli utenti. Le transazioni sono soggette a commissioni che partono dal 2,9% + 0,30$.

App: iOS

#13: Amazon Pay

Perfetto per: chi cerca un provider di pagamenti completo e affidabile con l’appeal di un brand conosciuto

amazon pay alternative a paypal

Amazon Pay è una delle migliori alternative a PayPal, non fosse altro perché i tuoi clienti conoscono già il brand.

Gli utenti di Amazon possono semplicemente accedere ai loro account, utilizzare i dati di pagamento salvati e completare l’acquisto utilizzando la stessa interfaccia che già conoscono e di cui si fidano.

Questo aiuta ad accelerare il processo di pagamento e a ridurre l’attrito, il che probabilmente migliorerà il tuo tasso di conversione.

Amazon Pay è disponibile su tutti i dispositivi, consentendo a te e ai tuoi clienti di gestire comodamente tutti i pagamenti.

Inoltre, le spese di transazione e la protezione contro le frodi sono molto simili a quelle di PayPal.

Avrai bisogno di conoscenze di programmazione per integrare la soluzione di pagamento con il tuo negozio online e con la gestione delle relazioni con i clienti (CRM).

Prezzo: Amazon Pay applica delle commissioni specifiche per ogni paese. In l’Italia, per volumi di pagamenti mensili inferiori a 2500€, applica una commissione di elaborazione del 3,4% più una commissione di autorizzazione di 0,35€.

Alternative a PayPal: le scelte migliori

PayPal ha i suoi vantaggi, ma ci sono tante altre alternative che vale la pena prendere in considerazione. Molte di queste applicano commissioni inferiori o sono più adatte a esigenze particolari.

Per concludere, ecco una sintesi delle migliori alternative a PayPal insieme alla nostra opinione su ciò per cui ogni soluzione di pagamento è più adatta:

  1. TransferWise: perfetto per individui e business che offrono servizi con un elevato volume di transazioni internazionali
  2. Google Pay: perfetto per pagamenti rapidi, facili e veloci da un brand conosciuto
  3. Stripe: perfetto per business che desiderano un’interfaccia intuitiva e flessibile
  4. Payoneer: perfetto per business di piccole e medie dimensioni che desiderano una soluzione completa
  5. Shopify Payments: perfetto per ecommerce che utilizzano la piattaforma Shopify
  6. Authorize.Net: perfetto per aziende di piccole dimensioni che cercano sicurezza e un supporto clienti di alto livello
  7. Square: perfetto per business che vendono principalmente di persona
  8. Skrill: perfetto per chi fa transazioni in criptovalute o gioca online
  9. Braintree: perfetto per aziende  e business di grandi dimensioni
  10. Dwolla: perfetto per business con sede negli USA che gestiscono un elevato volume di trasferimenti bancari
  11. Quickbooks Payments: perfetto per freelance e altri business di piccole dimensioni che offrono servizi,  per chi è alla ricerca di uno strumento di contabilità professionale
  12. 2CheckOut: perfetto per business che hanno bisogno di un provider di pagamenti unico che funzioni con diverse valute, paesi e lingue
  13. Amazon Pay: perfetto per chi cerca un provider di pagamenti completo e affidabile con l’appeal di un brand conosciuto

Quale tra queste alternative a PayPal è più adatta alle esigenze del tuo business? Conosci qualche altro metodo di pagamento che non era incluso in questo elenco? Faccelo sapere nei commenti qui sotto! 

 

Traduzione: Ludovica Marino

Ti potrebbero interessare anche: 

Utilizziamo i cookie per fornirti la migliore esperienza possibile. Ti preghiamo di accettare così da poter continuare a personalizzare i contenuti in base alle tue preferenze. Per ulteriori informazioni, dai un’occhiata alla nostra Politica sulla Privacy.

Rifiuta