Skip to content
carrello online

Carrello online: cos’è, come ottimizzarlo e come sceglierne uno nel 2023

Articolo di Ludovica Marino

La gestione del carrello online è una delle attività principali di chi vuole aprire un business online, al pari dell’ottimizzazione delle pagine prodotto e dell’implementazione delle strategie di marketing.

Ma cosa si intende esattamente per carrello online, e quali sono gli accorgimenti da seguire per ottimizzarlo al meglio?

Beh, questo è proprio quello di cui parleremo in questo articolo. 

Che aspetti allora? Continua subito a leggere.

Cos’è il carrello online

Il carrello online è quello strumento che permette ai tuoi clienti di selezionare i tuoi prodotti e servizi per poi acquistarli. Proprio come suggerisce il nome, si tratta della versione virtuale o, appunto, “online”, del classico carrello della spesa. 

Proprio come in un negozio fisico i clienti hanno la possibilità di aggiungere prodotti al loro carrello prima di completare i loro acquisti alle casse fisiche, in un negozio online i clienti possono aggiungere i prodotti al loro carrello online prima di procedere alla fase di check-out.

Invece di un cassiere in carne e ossa, il software o la piattaforma che gestisce il carrello accetterà diversi metodi di pagamento (come carta di credito, PayPal o Stripe) e permetterà ai clienti di procedere con il loro acquisto.

Un carrello online completo si occuperà anche di tutto quello che riguarda la gestione dell’ordine, eventuali tasse e tariffe aggiuntive, costi di spedizione e altre funzionalità essenziali nella gestione di un business online. 

Perché è essenziale?

Si tratta di una funzionalità che semplifica enormemente l’esperienza d’acquisto dei tuoi clienti, il che è direttamente proporzionale alle entrate e al successo del tuo negozio. 

D’altronde, il successo del tuo business online si basa sugli acquisti dei tuoi clienti, quindi quale funzionalità può essere più importante di quella che permette praticamente ai clienti di effettuare i loro acquisti? 

Inoltre, un carrello online efficiente semplifica anche il tuo lavoro perché ti aiuta a processare tutte le informazioni raccolte durante il check-out e a memorizzarle ordinatamente in un unico luogo.

carrello online

Come funziona un carrello online

A questo punto è chiaro quanto sia importante avere un carrello affidabile, ma quali sono di preciso le funzioni di questo strumento?

In linea di massima, un carrello online permette di:

  • Conservare i prodotti che interessano ai clienti
  • Modificare la quantità degli articoli già inseriti al suo interno
  • Ottenere una prima anteprima dell’importo totale 
  • Permette di valutare le opzioni di pagamento disponibili
  • Utilizzare buoni e voucher, aggiornando automaticamente l’importo finale 
  • Permette di salvare i dati di pagamento, per acquisti futuri più rapidi 

Come puoi intuire, questo strumento offre decisamente qualche funzione in più rispetto al suo corrispettivo fisico, ed è quindi da considerare uno tra i più potenti strumenti di marketing a tua disposizione per portare il tuo business online al successo.

Di conseguenza, vorrai avere tutte le conoscenze necessarie per ottimizzarlo e avere la certezza di offrire ai tuoi clienti la migliore esperienza possibile. 

Come ottimizzare il tuo carrello online nel 2023 

Ottimizzare un carrello online vuol dire fare in modo che questo strumento possa offrire ai tuoi clienti un’esperienza fluida e che non li faccia minimamente pensare di abbandonarlo senza completare l’acquisto. 

Partendo quindi dai principali motivi che portano i clienti ad abbandonare un carrello anche dopo averlo riempito di prodotti, vediamo quali sono le accortezze da tenere a mente per gestire il tuo business nel 2023:

  • Semplifica il processo di check-out: evita qualunque distrazione o complicazione tra l’inserimento dei prodotti al carrello e il click finale sul tasto Acquista.
  • Offri una chiara panoramica dei prodotti: fai vedere in modo chiaro e inequivocabile quali sono i prodotti che sono stati aggiunti al carrello, quanto costano ed eventuali caratteristiche importanti.
  • Permetti di modificare la quantità dei prodotti: dai ai clienti la possibilità di aggiungere o rimuovere prodotti senza dover abbandonare il processo di check-out.
  • Fornisci delle garanzie e metti in chiaro le tue politiche: diciture come “soddisfatti o rimborsati”, ed eventuali indicazioni sulle politiche di reso e restituzione del tuo negozio tranquillizzeranno i clienti, che completeranno l’acquisto con una maggiore fiducia.
  • Evidenzia chiaramente eventuali spese di spedizione: evita di far comparire spese “nascoste” all’ultimo secondo, e se prevedi di far pagare la spedizione ai tuoi clienti assicurati che sia chiaro sin dal carrello online.
  • Proponi diverse soluzioni di pagamento: carte di credito, PayPal, Stripe, pagamenti dilazionati e chi più ne ha più ne metta. Offrire ai tuoi clienti diverse soluzioni per pagare per i loro acquisti è sempre un punto a favore del carrello online. 
  • Pensa a CTA alternative: invece del classico “Conferma”, o “Paga”, prova a catturare l’attenzione dei clienti con delle Call To Action più originali, che sicuramente li spingeranno a completare l’acquisto in modo più efficace. 

Come scegliere il carrello online più adatto a te 

Quando arriva il momento di scegliere il carrello online più adatto al tuo business, devi pensare come prima cosa all’esperienza d’acquisto che vuoi offrire ai tuoi clienti. 

Ovviamente, il tuo obiettivo principale sarà quello di offrire un’esperienza fluida e senza intoppi ai tuoi clienti, assicurandoti al tempo stesso che l’intero processo sia funzionale e comodo anche per te che dovrai trovarti a gestire la parte pratica e tecnica del tuo business. 

Ecco quindi alcune domande da porti quando devi scegliere un carrello online:

  • È facile da configurare? 
  • Come funziona la gestione dei dati per quanto riguarda spedizioni e/o inventario?
  • Permette di offrire diverse opzioni di pagamento?
  • Offre dati e informazioni sul comportamento dei clienti?
  • Quanti passi deve affrontare il cliente prima di completare l’acquisto?

Se le risposte a queste domande soddisfano le tue esigenze, potresti trovarti di fronte al carrello online adatto a te. 

Carrello online: conclusione

Quando si parla di carrello online e di ottimizzazione del processo di check-out, ricorda che prevenire è sempre meglio che curare. 

Per questo motivo, cerca di ottimizzare ogni aspetto del tuo business, dall’UX alle pagine dei prodotti al carrello che porterà i visitatori del tuo sito a trasformarsi definitivamente in clienti. 

E se nonostante tutti i tuoi sforzi qualcuno dovesse comunque decidere di abbandonare il carrello, non ti abbattere. 

Ci sono diverse strategie di recupero del carrello che ti saranno estremamente utili. Ma di queste parleremo in un'altra occasione! 

Per il momento, non perdere un altro secondo e inizia oggi stesso a ottimizzare il tuo carrello online. 

Inizia a vendere online con Shopify

Avvia la prova gratuita

Ti potrebbero interessare anche: 

Correlato