Skip to content

Cosa pubblicare su Instagram? 25 idee per migliorare il tuo profilo

Articolo di Ludovica Marino

Con l’algoritmo di Instagram che sembra cambiare in continuazione, una domanda fra tutte è sempre più frequente tra chi utilizza la piattaforma, ovvero: Cosa posso pubblicare su Instagram? 

Dire che “bisogna essere originali” è un mantra ormai riduttivo e - spesso e volentieri - non sufficiente. E non so tu, ma io ho spesso la sensazione di aver già provato di tutto.

Ecco perché ho pensato di creare questo articolo: con il 2022 alle porte, questo è il momento perfetto per trovare la giusta ispirazione per il tuo feed di Instagram. 

Che aspetti allora? Continua a leggere e scopri 25 idee per i post di Instagram del 2022.    

Avvia oggi il tuo business online

Clicca qui sotto e inizia la tua prova gratuita con Shopify.

Prova Shopify

I formati di Instagram

La prima cosa da fare prima di pensare alle idee per le foto Instagram è capire quali sono i diversi formati di cui puoi approfittare per creare i tuoi contenuti. 

Nato come un social pensato esclusivamente per le foto, i trend di Instagram degli ultimi anni hanno fatto sì che la piattaforma indirizzi sempre di più i propri sforzi verso la flessibilità e la viralità dei video. 

Ciononostante, i video non sono certo l’unico formato a tua disposizione, al contrario: sembra proprio che l’algoritmo di Instagram prediliga i profili che utilizzano tutti i formati, in modo uniforme. 

Ma quali sono i formati di Instagram nel 2022?

  1. Instagram video
  2. Storie
  3. Reel
  4. Post singoli
  5. Caroselli
  6. Dirette 
  7. Guide

Analizziamoli più nel dettaglio. 

cosa pubblicare su instagram - i vari formati

Instagram video

Un tempo divisi in video e IGTV, Instagram ha da poco introdotto il nuovo formato (e la nuova apposita scheda sul profilo dei propri utenti) che racchiude tutti i video caricati sul profilo. Reel esclusi, ma di questo parleremo tra pochissimo. 

Non temere, i video saranno sempre presenti sul feed principale del tuo profilo, ma chi fosse interessato solo ai contenuti video e volesse ignorare il resto, potrà cliccare sull’icona a forma di play e accedere all’apposita scheda. 

Nonostante video e IGTV siano quindi diventati un unico formato, la procedura per il caricamento resta la stessa.

La buona notizia è che, oltre ad avere un profilo più ordinato, da ora i tuoi video potranno essere molto più lunghi. 

Se infatti la lunghezza massima dei video caricati sul profilo era di un minuto, con il nuovo formato Instagram video i tuoi video potranno durare fino a 60 minuti. 

Storie

Le Storie di Instagram sono state probabilmente la funzione che ha davvero scosso il mondo dei social media, sin dal loro lancio nel 2016. 

Il concetto è semplice: le Storie ti permettono di pubblicare foto e video sul tuo profilo senza pensarci troppo, visto che i contenuti spariscono dopo 24 ore. 

Così tanto semplice che questa funzione è diventata tra le più importanti della piattaforma, facendo sì che l’ormai radicato scroll-down venisse quasi soppiantato dal più interattivo scroll-left

E se volessi salvare alcune Storie per permettere ai tuoi follower di guardarle anche in seguito, potrai aggiungerle all'apposita sezione Highlights, ovvero le Storie in Evidenza nel tuo profilo, dove resteranno finché desidererai, proprio come il resto dei tuoi contenuti. 

Molti brand e creator utilizzano questa funzione per mettere in evidenza prodotti, informazioni di contatto o altri tipi di contenuti relativi al loro business. 

Anche i contenuti più personali sono decisamente frequenti, dal tour della nuova casa a foto e video del loro animale domestico, a dimostrare quanto sia importante creare un rapporto personale e interattivo con i propri follower. 

→Clicca qui per lanciare il tuo ecommerce in dropshipping con Shopify

Reel 

I Reel sono una delle ultime novità introdotte da Instagram, sulla scia della popolarità raggiunta da TikTok. 

Una funzionalità così importante da essersi meritata la posizione centrale nel menu della piattaforma, i Reel permettono agli utenti di Instagram di creare dei video utilizzando audio popolari e dall’incredibile viralità. 

No, non basta pubblicare dei Reel sul proprio profilo per ricevere immediatamente migliaia di follower, ma di sicuro è un ottimo modo per farsi notare, soprattutto se deciderai di seguire gli audio più di tendenza o di partecipare alle sfide lanciate da altri utenti. 

La particolarità della sezione Reel di Instagram è che i video sono riprodotti a schermo intero (verticalmente), e lo scorrimento è continuo e automatico. 

Post singoli

Intramontabili e - nonostante quello che si possa pensare - ancora estremamente rilevanti, i post singoli sono i classici post presenti sul profilo di chiunque utilizzi Instagram. 

Semplicemente, si tratta di quei post formati da una sola immagine o foto, che ha spesso l’obiettivo di condividere un momento particolare o di catturare l’attenzione dell’utente su quell’immagine o sulla didascalia di quel post.  

Caroselli 

I post singoli di cui abbiamo appena parlato non ti bastano? Nessun problema, ecco che i caroselli accorrono in tuo aiuto.

Cosa sono i caroselli di Instagram? Si tratta di post multi-immagine, ovvero quelli che sembrano post singoli ma sono in realtà degli slideshow che contengono fino a un massimo di 10 contenuti tra foto e video. 

I caroselli possono rivelarsi particolarmente utili sia nel caso in cui tu voglia condividere più foto di un determinato momento, senza invadere il tuo profilo e il feed dei tuoi follower, sia nel caso in cui tu voglia creare dei contenuti informativi (perché no, fatti anche di testo) per i tuoi follower. 

cosa pubblicare su instagram: caroselli

Dirette 

Quale modo migliore per parlare davvero con i tuoi follower se non con una bella diretta Instagram? 

Dalla sezione Crea potrai infatti selezionare “In diretta” per avviare immediatamente un video live sul tuo profilo, e potrai anche programmare la diretta per un determinato giorno e orario, così da avvisare per tempo i tuoi follower.

Guida 

Hai mai pensato di poter offrire ai tuoi follower delle vere e proprie guide? Esatto, proprio come quelle di Lonely Planet che invadono da anni la tua libreria (di sicuro la mia ne sa qualcosa).

Dalla sezione Crea ti basterà selezionare “Guida” e scegliere il tipo di guida che desideri creare:

  • Luoghi, per consigliare luoghi all’interno della tua città o in giro per il mondo
  • Prodotti, per raccomandare ai tuoi follower i tuoi prodotti preferiti
  • Post, per consigliare post creati da te o da altri utenti che segui e ammiri 

come pubblicare su instagram

Cosa pubblicare su Instagram? 25 idee

Insomma, a questo punto è chiaro che Instagram nel 2022 è ben lontana da quella piattaforma lanciata ben 22 anni fa, che permetteva la “semplice” pubblicazione di foto. 

Instagram nel 2022 offre così tante alternative, funzionalità e caratteristiche che sembra che non ci sia che l’imbarazzo della scelta quando si tratta di scegliere cosa pubblicare, eppure non è proprio così. 

Decidere (e sapere) cosa pubblicare su Instagram è decisamente un’attività sottovalutata, e richiede ingegno, creatività e la giusta dose di follia che ti permetta di distinguerti tra il miliardo di utenti presenti sulla piattaforma. 

Ecco quindi 25 idee che spero ti aiuteranno a pubblicare contenuti sempre nuovi e originali sul tuo profilo. 

1. Dove avviene la magia

Il “dietro le quinte” del tuo profilo è una tipologia di contenuto davvero intramontabile, e un’occasione unica per far scoprire ai tuoi follower chi e che cosa si nasconde davvero dietro ai post che visualizzano sui loro dispositivi. 

Fai vedere come crei i tuoi prodotti, come prepari i pacchi che riceveranno a casa loro, mostra il tuo spazio di lavoro, fai vedere ai tuoi follower come organizzi la giornata, dove fai la spesa...insomma, tutto quello che può contribuire a rendere la tua immagine il più reale possibile, in modo che si possano immedesimare in te e nelle tue azioni. 

2. Aneddoti ed esperienze personali 

Probabilmente inizierai a notare un certo filo conduttore...eh già, perché le tipologie di contenuti che ti garantiranno la fiducia e l’affetto dei tuoi follower sono proprio quelli dove vendi la “persona”. Non il business, non il brand, non il creator, non i contenuti. 

Mostrati per quello che sei, i tuoi ideali, i tuoi successi e i tuoi fallimenti. 

Ti è venuto in mente un momento imbarazzante della tua infanzia, o un’esperienza personale che ti ha aiutato ad arrivare dove sei ora? C’è solo una parola d’ordine in questi casi: condividi, condividi, condividi. 

Il feed dei tuoi follower è pieno, saturo, di post e video che vogliono vendere loro qualcosa. 

Perché non variare e condividere qualcosa per il puro piacere di farlo? E se così facendo dovessi aumentare il livello di engagement e magari il numero di follower...beh, tanto di guadagnato, no? 

3. Prodotti o servizi in vendita

Ebbene sì, se hai un ecommerce o un business online, rispondere alla domanda “cosa pubblicare su Instagram” è abbastanza facile: i tuoi prodotti, naturalmente! 

Non hai mai pensato di poter vendere su Instagram? Beh, è arrivato il momento di pensarci nuovamente. Le funzionalità di Instagram shopping faranno miracoli per la tua attività, permettendo ai tuoi follower di poter acquistare i tuoi prodotti e servizi direttamente dai tuoi post.

Dì pure addio al “link in bio”, e inizia a vendere in modo interattivo, tenendo gli utenti ben incollati alla loro piattaforma preferita. 

instagram shopping

4. Citazioni per motivare i tuoi follower 

L’hashtag #motivationmonday conta ben oltre 10 milioni di post, e stiamo parlando di un solo hashtag (e di un solo giorno della settimana!). 

Ciononostante, questo la dice lunga su quanto questo tipo di contenuti sia popolare e importante per gli utenti di Instagram. Quindi, se non sai cosa pubblicare su Instagram, cerca una bella frase motivazionale (o magari creane una di tuo pugno) e dai ai tuoi follower la giusta motivazione per affrontare il resto della settimana. 

Un consiglio: puoi anche sfruttare determinate occasioni, come il Blue Monday, per creare dei post motivazionali ad hoc

5. Tutorial 

Come fare a...? Come si usa...? Sono alcuni dei termini di ricerca più utilizzati sui motori di ricerca, e i video tutorial su YouTube raggiungono centinaia di migliaia di visualizzazioni. 

Sono sicura che anche tu abbia cercato la soluzione ai tuoi problemi su Google, sperando di trovare il video perfetto che rispondesse alla tua domanda. 

E se YouTube è tuttora una piattaforma incredibile per i video, Instagram non è certo da meno. D’altronde, è uno dei social su cui le nuove generazioni trascorrono la maggior parte del loro tempo.  

Sfrutta quindi questo traffico per proporre ai tuoi follower tutorial su argomenti che fanno parte del tuo curriculum, o - perché no - anche tutorial per far vedere loro come utilizzare i prodotti che vendi sul tuo ecommerce. 

6. Smart hacks

Ci sono profili Instagram da milioni di follower che pubblicano “solo” video dove fanno vedere trucchi utili e divertenti per qualunque cosa e/o tipo di attività. 

E intendo davvero qualunque cosa: da come creare una mini torta di Oreo in tazza a come forzare una serratura e a come allacciarsi le scarpe in modi alternativi. 

Insomma, ce n’è per tutti i gusti. E per quanto riguarda la tua attività, o i prodotti che vendi? Prova a pensare a modi originali, divertenti o utili in cui possono essere utilizzati i tuoi prodotti, potresti creare dei video (o dei Reel) incredibilmente virali!

post life hack

Lifehack, profilo Instagram che pubblica video di "smart hack" con oltre 4,7 milioni di follower.

7. Dirette video

Cosa pubblicare su Instagram? Non devi necessariamente “pubblicare” qualcosa, potresti semplicemente avviare una diretta per parlare un po’ con i tuoi follower, farti conoscere, rispondere alle loro domande e - perché no - anche per presentare il lancio di un nuovo prodotto o servizio relativo alla tua attività. 

8. Domande più frequenti

A volte la risposta alla domanda “cosa pubblicare su Instagram” è proprio: delle risposte. 

Cerca le domande più frequenti che i tuoi follower o clienti ti rivolgono per messaggio o tramite i commenti, o magari crea un’apposita Box per raccogliere i loro dubbi e domande, e sfrutta post, video e Dirette per rispondere a tutti i loro quesiti. 

Non solo aumenterai l’interazione sul tuo profilo, giocherai anche d’anticipo e offrirai contenuti utili e rilevanti ai tuoi follower.

9. Reels

Reels, reels delle mie brame, chi è il creator più virale del reame? 

Quando si tratta di cosa pubblicare su Instagram nel 2022, i Reel sono senz’altro in cima alla classifica. Non ci sono davvero limiti al tipo di contenuti che puoi pubblicare, e rispetto ai video “tradizionali” hanno un innegabile vantaggio: non è necessario parlare

La maggior parte dei Reel virali infatti utilizzano sottotitoli o scritte e si basano molto più sulla musica di sottofondo e sulla parte visiva. 

Attenzione, questo non vuol dire che tu non possa utilizzare questo formato per parlare o per condividere novità o altro con i tuoi follower. 

Semplicemente, sai di avere un’alternativa per veicolare un messaggio tramite video anche se non dovessi voler parlare in prima persona.

10. Storie

Cosa pubblicare su Instagram Stories? La risposta breve è: tutto quello che vuoi. 

Le funzionalità delle Storie di Instagram sono davvero tantissime, così tante che c’è davvero l’imbarazzo della scelta. E proprio grazie alla capacità delle Storie di scomparire dopo 24 ore, questo tipo di contenuto è estremamente flessibile e ti permetterà di sperimentare diversi approcci per vedere quale funziona meglio. 

Ma oltre a foto e video, cosa pubblicare su Instagram Stories? 

  • Box di domande: le persone che visualizzano la tua storia potranno rispondere alla tua domanda tramite l’apposito box.
  • Quiz: poni una domanda e lascia che i tuoi follower rispondano selezionando una tra le opzioni disponibili.
  • Sondaggio: sì o no? Una semplice domanda che offre ai tuoi follower solo due tipi di risposta.
  • Tocca a te: proponi un tema e invita i tuoi follower a partecipare con le loro foto. (Trucco: cliccando sull’icona a forma di dati potrai generare dei temi casuali)
  • Donazione: seleziona un’organizzazione no profit a cui le persone possono fare una donazione. 
  • Link: i link nelle storie non sono più disponibili solo per chi ha più di 10mila follower. Instagram ha detto addio allo swipe-up, e ha di recente introdotto la possibilità per tutti gli utenti di aggiungere dei link alle loro storie tramite l’apposito sticker.
  • Conto alla rovescia: imposta una data e fai partire il conto alla rovescia. I tuoi follower potranno salvarlo e ricevere un promemoria prima della scadenza.
  • Ordini di cibo: aggiungi un pulsante “Ordina cibo” e scegli il sito web che desideri collegare al tuo profilo Instagram Business.
  • Compra a Km0: condividi la tua piccola impresa preferita con i tuoi follower. 

11. Meme

Avanti, chi non ha mai riso guardando un meme divertente? Non so tu ma io li adoro, e a giudicare dalla viralità di questo tipo di contenuto...non sono l’unica. 

Proprio l’incredibile viralità e la facilità di condivisione dei meme ha fatto sì che diversi brand iniziassero a utilizzarli come parte integrante della loro strategia, così tanto che oggi possiamo parlare di meme marketing

Perché dovresti usare i meme sul tuo profilo Instagram? 

  • I meme aumentano il tasso di engagement del tuo profilo, e i tuoi follower saranno più incentivati a condividere i tuoi contenuti.
  • Puoi usarli per condividere informazioni sulla tua azienda in un formato divertente e virale.
  • Dimostrerai ai tuoi follower che dietro il tuo business non ci sono solo numeri, ma persone reali con le quali possono facilmente entrare in relazione.

meme marketing

12. Amici a quattro zampe 

Se hai un animale domestico (di qualunque tipo) e non sai cosa pubblicare su Instagram...beh, hai davvero la risposta sotto gli occhi. 

No, non deve necessariamente essere rilevante con il tuo profilo. Il tuo fedele amico diventerà facilmente la mascotte del tuo brand o del tuo feed, e farà in modo che il tuo profilo risulti immediatamente più simpatico. 

Certo, questo non vale se nel tuo profilo dici di odiare gli animali, ma insomma...spero vivamente che non sia questo il caso!

13. Contenuti virali

Se vuoi avere successo su Instagram devi fare in modo di essere sempre a conoscenza degli ultimi trend e delle ultime tendenze, e sfruttarli per creare contenuti virali da condividere sul tuo profilo.

Osserva i tuoi competitor, gli influencer della tua nicchia, studia i loro contenuti e sii sempre in prima linea per scovare nuove tendenze. 

Consiglio: ogni trend ha un ciclo di vita, purtroppo spesso non troppo lungo. Cerca di sfruttare il trend proprio prima che raggiunga il picco di popolarità, e vedrai che i tuoi contenuti continueranno a portare like e follower! Se hai scoperto un trend quando ormai è troppo tardi e non lo usa più nessuno...forse è meglio lasciar perdere.

14. Recensioni di altri clienti

La social proof è estremamente importante per conquistare la fiducia di quei follower che hanno scoperto il tuo profilo ma che non hanno ancora acquistato il tuo prodotto o servizio. 

Se hai ricevuto un messaggio di ringraziamento da parte di un cliente soddisfatto, o una recensione particolarmente positiva, perché non condividerla sul tuo profilo? 

Potrebbe essere proprio il tassello mancante per convincere un nuovo follower a effettuare il tanto desiderato acquisto.

Consiglio: potresti pubblicare le recensioni nelle Storie, e salvarle come Storia in evidenza all’interno del tuo profilo. In questo modo, chiunque entri nel tuo profilo potrà leggere le parole di tutti i tuoi clienti soddisfatti. 

15. Scene di vita quotidiana

Se non sai cosa pubblicare su Instagram, pubblica la tua giornata. Non mi stancherò mai di ripetere quanto sia importante per la tua immagine far vedere ai tuoi follower scene di vita quotidiana. 

Fai vedere loro dove lavori, dove fai colazione, il tuo negozio preferito. Dimostra di essere una persona proprio come loro, non sei solo un business, hai delle passioni e degli interessi e non vedi l’ora di condividerli con loro. 

Hai letto un libro che ti ha entusiasmato? Perché non parlarne con i tuoi follower? Ricorda, ogni scusa è buona per farti conoscere!

16. Fallimenti e insuccessi 

Inutile negarlo, gli errori fanno parte del percorso di crescita di tutti, professionale o personale che sia. 

Nel business come nella vita, i fallimenti ci aiutano a crescere, a distinguere le scelte giuste da quelle sbagliate, e sono essenziali per raggiungere il successo. 

Proprio per questo, non aver paura di condividere anche i tuoi momenti bui sul tuo profilo Instagram. 

Da un lato, potrebbe servirti per sfogarti e per metabolizzare gli errori e quello che è successo, dall’altro aiuterai altri a non commettere il tuo stesso errore e creerai empatia nei tuoi follower.

17. Ricorrenze e avvenimenti importanti

Se non sai cosa pubblicare su Instagram e non hai ancora un calendario editoriale...beh, non so davvero cosa dirti se non: è il momento di crearne uno. 

Sul nostro blog puoi trovare un comodo calendario marketing per il 2022, che sarà perfetto per iniziare a trovare contenuti per tutte le ricorrenze e gli avvenimenti più importanti dell’anno.

A volte non è necessario essere estremamente creativi, la risposta a cosa pubblicare su Instagram è proprio lì sotto i nostri occhi! 

calendario marketing 2022

18. Shoppable post

Cosa cosa cosa? Hai un ecommerce e non hai ancora iniziato a vendere su Instagram? Che cosa stai aspettando? 

Integrare il tuo catalogo prodotti all’interno del tuo profilo Instagram è un passo essenziale della tua crescita online. Non solo dimostrerai ai tuoi follower di essere un business completo e organizzato, ma darai anche loro la possibilità di comprare i tuoi splendidi prodotti senza dover abbandonare la loro piattaforma preferita. 

Sono finiti i tempi in cui gli utenti vedevano un prodotto interessante in un post e dovevano leggere la didascalia, che li rimandava al link in bio, che li mandava sul loro browser e sul sito del business. Da cui dovevano poi trovare quel prodotto interessante, e a quel punto magari si erano già lasciati distrarre da mille altri imprevisti, e addio vendita. 

Grazie agli shoppable post, i tuoi follower potranno acquistare i prodotti presenti nei tuoi post con un semplice click, il che aumenterà esponenzialmente il tuo tasso di conversione. Provare per credere. 

19. Contenuti generati dagli utenti

Hai mai ricevuto disegni, video o altro da parte dei tuoi follower? Ti hanno mai taggato nei loro post? 

Se la risposta è sì, ecco che hai trovato un’altra idea su cosa pubblicare su Instagram. Condividi i contenuti generati da altri utenti, e riempi il tuo profilo anche delle loro voci.

cosa pubblicare su instagram: gli utenti

20. I tuoi colleghi e dipendenti

Se non sei tu l’unica persona che gestisce il tuo profilo e il tuo business, non sottovalutare l’importanza di far conoscere tutti i partecipanti. 

Proprio come, nel caso di un profilo o di un business gestito da una sola persona, è importante farsi conoscere, è essenziale anche far vedere che chi lavora con te al successo del tuo business è parte di un’unica grande famiglia.

Chi sono le persone che ti accompagnano ogni giorno? Chi cura il design, chi si occupa della programmazione? Fai in modo che i tuoi follower possano scoprire tutti i membri del tuo team, e racconta qualcosa di loro.

Ad esempio, Marketers pubblica sul proprio profilo diversi post dal titolo “Humans of Marketers” grazie ai quali introduce tutti i membri del team, sfruttando la didascalia per introdurre la storia personale di ognuno di loro.

cosa pubblicare su instagram: membri del team  

Post pubblicato dal profilo di WeAreMarketers per presentare i membri del team.

21. Contest e concorsi a premi

I giveaway, o concorsi a premi, sono delle estrazioni promozionali nelle quali il premio è dato in omaggio a un partecipante estratto casualmente. 

Oltre a essere una delle ottime idee per post Instagram, organizzare dei giveaway ti permetterà di aumentare il traffico, le vendite e la brand awareness. Insomma, sembra che tu abbia solo da guadagnarci. 

giveaway

Attenzione: per poter organizzare un giveaway in Italia è essenziale rispettare le normative vigenti. 

22. Post che invitano a “taggare un amico”

Quale modo migliore di trovare cosa pubblicare su Instagram e di aumentare i follower e le interazioni sul tuo profilo se non condividendo un post che inviti a “taggare un amico”? 

Puoi scegliere una motivazione qualunque, facendo chiaramente in modo che sia particolarmente allettante per i tuoi follower e per i loro amici. 

Non disperare, puoi trovare l’ispirazione in qualunque tipo di foto e in qualunque tipo di ricorrenza. È il giorno dei single? Promuovi un’offerta sul tuo profilo invitando i tuoi follower  a taggare i loro amici single. È il giorno dell’amicizia? Invita i tuoi follower a taggare i loro migliori amici. 

Stai prendendo un caffè? Invita i tuoi follower a taggare i loro amici caffeinomani. Insomma, basta essere un po’ creativi e spremersi le meningi e troverai sempre cosa pubblicare su Instagram. 

23. Interazione con la tua community 

Se organizzi un evento con la tua community, non dimenticare di scattare decine di foto e video da pubblicare su Instagram. 

Non solo avrai l’opportunità di taggare i partecipanti, che a loro volta ricondivideranno i tuoi contenuti, ma farai vedere che dietro al tuo profilo c’è una vera e propria community, fedele, e che si diverte come i matti! 

Un esempio? Il 31 ottobre, l’influencer Giulia Valentina ha organizzato un raduno di zucche in Parco Sempione a Milano. Il risultato? Beh, guarda con i tuoi occhi: 

post giulia valentina - idee per cosa pubblicare su instagram

Riunione di zucche organizzata a Milano da Giulia Valentina.

24. Influencer marketing

A volte decidere cosa pubblicare su Instagram può essere un’impresa, e potresti avere la sensazione di aver già provato di tutto per promuovere i tuoi prodotti e servizi. 

E l’influencer marketing? Perché lasciare che le foto pubblicate dagli influencer con cui collabori restino solo sui loro profili? 

Condividere anche sul tuo feed le foto degli influencer che sponsorizzano il tuo brand darà immediatamente un’aria più professionale al tuo profilo, e ha il vantaggio aggiunto che - per qualche post - non sarai tu a dover pensare a cosa pubblicare su Instagram. 

25. Post carosello 

I post carosello altro non sono che post multi-immagine (o multi-video), grazie ai quali puoi creare uno slideshow di massimo 10 contenuti.

Puoi utilizzarli per condividere con i tuoi follower diverse foto di un particolare momento o evento della tua vita, per far vedere i tuoi prodotti in tutte le loro sfaccettature, o per condividere dei contenuti informativi sotto forma di testo. 

Come al solito, l’unico limite è la tua creatività. 

Diventa il tuo solo e unico capo. Avvia il tuo negozio online in dropshipping e trova prodotti da vendere in pochi clic.

Avvio un business in dropshipping

25 idee su cosa pubblicare su Instagram

Trovare idee su cosa pubblicare su Instagram non è facile. Come riempirai il tuo feed del 2022? 

Ecco 25 idee che ti aiuteranno a proporre ai tuoi follower contenuti sempre diversi e originali: 

  1. Dove avviene la magia
  2. Aneddoti ed esperienze personali 
  3. Prodotti o servizi in vendita
  4. Citazioni per motivare i tuoi follower 
  5. Tutorial 
  6. Smart hacks
  7. Dirette video 
  8. Domande più frequenti
  9. Reels
  10. Storie
  11. Meme
  12. Amici a quattro zampe 
  13. Contenuti virali
  14. Recensioni di altri clienti
  15. Scene di vita quotidiana
  16. Fallimenti e insuccessi 
  17. Ricorrenze e avvenimenti importanti
  18. Shoppable post
  19. Contenuti generati dagli utenti
  20. I tuoi colleghi e dipendenti
  21. Contest e concorsi a premi
  22. Post che invitano a “taggare un amico”
  23. Interazione con la tua community 
  24. Influencer marketing
  25. Post carosello 

Conclusione 

Con così tante alternative a tua disposizione, spero proprio che ora non resterai a corto di idee quando dovrai decidere cosa pubblicare su Instagram.

Ricorda sempre che la parola magica è: variare. Beh, anche creatività. 

Insomma, cerca di pubblicare su Instagram contenuti vari e creativi, e soprattutto: non copiare gli altri. La tua voce è unica, e i tuoi follower vogliono conoscere la voce del tuo profilo, non una copia di quella che hanno già ascoltato mille volte. 

A questo punto penso che tu abbia tutte le carte in regola per creare un feed degno di essere chiamato tale, e direi che il mio lavoro qui è finito. 

Non mi resta che augurarti buona creazione! 

E se hai altre idee su cosa pubblicare su Instagram, commenta qui sotto e condividile con me e con gli altri lettori!

Ti potrebbero interessare anche:

Correlato