Skip to content
facebook shop: vendere su facebook

Vendere su Facebook nel 2022: Facebook Shop e Marketplace

Articolo di Thomas J Law

Se vuoi vendere su Facebook, hai a disposizione due metodi. Uno è uno strumento davvero interessante che tutti i commercianti dovrebbero conoscere e utilizzare: Facebook Shop.

L'altro è un sistema di vendita più elementare ma che permette anche a privati, piccoli artigiani e creativi di vendere su facebook senza sito: il Marketplace, che potrebbe rappresentare anche il tuo primo passo verso la creazione di un business vero e proprio.

Per avere successo in questo campo, infatti, è necessario essere proattivi, il che significa non aspettare che siano i clienti a venire da te. Devi essere tu a raggiungerli.

E dove sono i tuoi clienti? Su Facebook e Instagram, naturalmente. 

Per cui se vendi prodotti online o sei il proprietario di un ecommerce o di un negozio in dropshipping, e non stai utilizzando il Marketplace o Facebook Shop, stai perdendo un’opportunità enorme.

Facebook è il social network più grande del mondo, con oltre 1,8 miliardi di utenti che si collegano ogni giorno per una media di 58,5 minuti.

Inoltre lo Shop di Facebook non è disponibile solo per i grandi rivenditori, chiunque può approfittarne, quindi anche se sei un piccolo commerciante, è uno dei modi migliori di utilizzare il social media marketing.

In questo articolo scoprirai tutto ciò che devi sapere su come vendere oggetti su Facebook che tu voglia farlo privatamente, ad esempio vendendo prodotti usati, o realizzare un vero e proprio business e guadagnare online.

Avvia oggi il tuo business online

Clicca qui sotto e inizia la tua prova gratuita con Shopify.

Prova Shopify

Facebook Shop: cos’è?

Facebook Shop è una funzionalità che il colosso dei social network ha introdotto per aiutare i business durante la pandemia COVID-19.

Consente di mostrare i propri prodotti sulla pagina Facebook e sul profilo Instagram in modo da offrire un’esperienza d’acquisto nativa, anche se molte opportunità, come il check-out diretto attraverso il social, sono ancora appannaggio esclusivo degli USA. In compenso però i clienti vengono indirizzati direttamente al tuo ecommerce.

Facebook Shop ti permette di creare collezioni personalizzate raggruppando gli articoli del tuo inventario. In questo modo sarà più semplice vendere su Facebook e i clienti potranno scoprire più comodamente i tuoi prodotti.

Inoltre, è possibile presentare un marchio e una vetrina distinti personalizzando il layout del tuo negozio Facebook, applicando tutte le strategie di marketing della psicologia dei colori .

Con immagini a schermo intero e design personalizzabile, lo Shop ti permette di creare brand awareness tramite Facebook e Instagram.

 

facebook shop

Con Facebook Shop, i piccoli rivenditori hanno l’opportunità di guadagnare potenzialmente ancora più clienti di prima, poiché potranno accedere al tuo negozio e vedere le tue collezioni dalla tua pagina Facebook business, dal profilo Instagram o dalle Instagram Story.

→Clicca qui per lanciare il tuo ecommerce in dropshipping con Shopify

E proprio come in un negozio al dettaglio si offre supporto ai potenziali clienti, potrai entrare in contatto con le persone attraverso Messenger, WhatsApp Business o Instagram Direct per rispondere a domande, fornire aggiornamenti sul tracking e altro ancora.

Facebook ha anche annunciato che in futuro i clienti potranno visualizzare il negozio Facebook di un’azienda e acquistare prodotti direttamente in una chat in questi canali di comunicazione. Ciò significa che si avranno maggiori opportunità di effettuare vendite tramite upselling e cross-selling.

undefined

Facebook Shop: come funziona? 

Prima di Facebook Shop, era possibile utilizzare la scheda ”Negozio” sulla pagina Facebook e creare una sorta di vetrina.

Le aziende che già utilizzavano la scheda Negozio su Facebook dovrebbero essere automaticamente migrate su Facebook Shop, con tempi variabili dettati dall'implementazione globale.

Ecco un esempio di uno shop Facebook dell’utente Shopify Best Self Co:

Quando gli utenti di Facebook cliccano su un prodotto, viene mostrata loro una pagina con informazioni dettagliate con foto, video e descrizione.

Facebook Shop pagina prodotto

Quali sono i vantaggi di vendere su Facebook con il tuo ecommerce?

Prima di pensare a come creare uno shop su Facebook, è importante capire esattamente come un negozio su questa piattaforma può aiutarti a far crescere il tuo ecommerce.

Ecco i tre principali vantaggi di avere un ecommerce su Facebook:

1. Puoi taggare i tuoi prodotti nei post di Facebook per aumentare le vendite

Una volta che avrai impostato il tuo Facebook Shop, potrai iniziare a taggare i tuoi prodotti nelle tue immagini. 

In questo modo sarai sicuro che chiunque veda i tuoi post e sia interessato ai prodotti che essi contengono possa proseguire e acquistarli.

Se sei negli Stati Uniti e hai il checkout abilitato, i clienti possono effettuare i loro ordini senza dover lasciare la piattaforma. Altrimenti con un click saranno trasferiti direttamente al checkout del tuo ecommerce.

Nell’esempio qui sotto di Nike, puoi vedere chiaramente le miniature delle inserzioni dei prodotti nel riquadro a destra:

Facebook Shop Product Tagging

Inoltre, vedi che ogni prodotto ha un’icona a forma di cartellino? Quando gli utenti passano con il mouse sopra quell’icona, possono visualizzare le informazioni relative a quel prodotto.

Ed ecco la parte migliore: una volta impostato il tuo negozio Facebook, taggare i prodotti nei post è rapido e veloce.

Ma di questo parleremo più avanti.

2. Puoi sfruttare l’interazione sociale che si crea su Facebook

Le persone si ritrovano su Facebook, è una grande piazza mondiale.

Tieni presente che l’utente medio passa quasi un’ora al giorno sulla piattaforma.

Utilizzando lo shop di Facebook o aggiungendo un negozio Facebook alla tua pagina, puoi capitalizzare il modo in cui gli utenti interagiscono con te su questo social.

Quando le persone visualizzano i tuoi prodotti sul tuo shop Facebook, possono mettere “Mi piace”, salvarli per dopo, condividerli con gli amici, o lasciare un commento facendo una domanda o condividendo i loro pensieri.

vendere su facebook

Ognuna di queste azioni aiuterà ad esporre il tuo marchio a nuove persone nel miglior modo possibile: attraverso un amico.

Queste interazioni funzionano come una potente prova sociale, perché le persone sono profondamente influenzate dalle opinioni e dalle azioni dei loro amici e degli altri utenti.

3. Facebook Shop può aiutarti a ridurre l’attrito nel processo di vendita 

Il tuo obiettivo è quello di rendere il più semplice possibile l’acquisto dei tuoi prodotti.

Più è lungo il processo d’acquisto, più è probabile che i clienti si arrendano o si distraggano e non lo completino.

In poche parole, vendere su Facebook rende la vita più facile a tutti gli utenti.

Possono sfogliare i tuoi prodotti nella stessa finestra che usano per chattare con gli amici. Possono aggiungere i prodotti al loro carrello e poi fare il check-out sulla piattaforma, o andare sul tuo sito web per finire di acquistare i tuoi prodotti.

Bene, ora che hai capito di non poterne fare a meno, andiamo al sodo.
Vediamo come creare un negozio Facebook con Shopify. In seguito daremo un’occhiata a come creare un negozio indipendente su Facebook utilizzando la scheda Shop su una pagina Facebook.

Come vendere su Facebook Shop con Shopify 

Shopify collabora con Facebook (oggi Meta) dal 2015 per fornire ai venditori le migliori soluzioni di commercio multicanale. Ovviamente l’azienda ha collaborato con il gigante di Menlo Park per portare la nuova esperienza di shopping mobile ai commercianti Shopify.

Puoi quindi sincronizzare i tuoi prodotti con un catalogo su Facebook e Instagram in modo da poter vendere sul Facebook Shop online e con Instagram Shopping, sia che tu abbia un ecommerce tradizionale o che tu venda in dropshipping. 

Diventa il tuo solo e unico capo. Avvia il tuo negozio online in dropshipping e trova prodotti da vendere in pochi clic.

Avvio un business in dropshipping

Tutte le informazioni approfondite per riuscirci le trovi nella guida di Shopify per Facebook Shop.

Dopo aver pubblicato il tuo negozio, potrai anche personalizzarlo e curare le collezioni di prodotti direttamente all’interno di Facebook e Instagram. Puoi anche utilizzare il canale Facebook per creare attività di marketing direttamente da Shopify.

E con l’integrazione di Shopify, il tuo inventario e gli articoli rimarranno in perfetta sincronia con il tuo negozio di ecommerce, in modo da poter gestire la tua attività da un unico luogo, fornendo al contempo un’esperienza omnicanale al cliente.

undefined

Il checkout dei prodotti sarà gestito da Shopify per i proprietari di negozi italiani, e l’azienda offre anche la possibilità di gestire il checkout su Instagram ad alcuni commercianti che stanno sperimentando la nuova funzionalità.

Continua a leggere per imparare come impostare invece il tuo Facebook Shop online direttamente sulla piattaforma social, e come sincronizzare i prodotti esistenti attraverso il canale, in modo da poterlo personalizzare.

Come inserire lo store Shopify su Facebook Shop

Consigliamo questo percorso agli attuali utenti di Shopify, ovviamente, ma anche in generale ai commercianti offline che vogliano una struttura più solida alle proprie spalle per la vendita online.

Perché?

  • In primo luogo, rispetto ad aprire direttamente uno shop su Facebook, creando il tuo sito ecommerce con Shopify hai tu il controllo: la tua attività non dipenderà completamente dai capricci delle future politiche di Facebook.

  • Sarai anche in grado di utilizzare il potente software di gestione dell’ecommerce di Shopify.

  • Inoltre, Shopify consente di integrare più canali di vendita.
    Questo significa che puoi vendere sul tuo sito web, Facebook, Messenger, Instagram, Amazon, eBay e altro ancora, tutto da un'unica dashboard.

In altre parole, ti renderà la vita molto più facile.

undefined

Se cominci da zero, segui questa guida passo passo per aprire il tuo negozio online senza perderti niente.

1. Crea il tuo store Shopify

Se non hai già un negozio, vai su Shopify.com e crea un account.

In alternativa, se sei in dubbio, puoi leggere questo articolo su cos'è Shopify e come funziona.

Shopify offre anche una prova gratuita di 14 giorni, in modo da poter provare la piattaforma prima di impegnarsi.

Dopodiché, per creare un negozio su Facebook, sarà necessario iscriversi a uno dei piani di Shopify, che partono da soli 29 dollari al mese.

Una volta creato il tuo account, sarai indirizzato al tuo pannello di controllo Shopify, ovvero al centro di comando del tuo futuro impero dell’ecommerce.

A questo punto, Shopify ti chiederà di aggiungere un prodotto, personalizzare il tuo tema e aggiungere un nome di dominio.

Puoi anche decidere di non occuparti tu del magazzino ma di assumere il ruolo di intermediario – per ulteriori informazioni, scopri come creare un negozio online in dropshipping sul nostro blog.

Inoltre, se non hai già una pagina Facebook per la tua attività, dovrai crearne una prima di poter continuare.

2. Collega il tuo store Shopify alla tua pagina Facebook

Accedi al tuo pannello di controllo Shopify, in alto cerca “Canali di vendita” e poi clicca su "aggiungi canali di vendita".

Shopify per facebook shop

Una volta fatto questo, clicca su “+” accanto alla voce corrispondente per collegare Shopify al tuo account Facebook.

Facebook ti chiederà di consentire a Shopify di “gestire le tue Pagine e pubblicare in qualità di Pagine gestite” – clicca su “Aggiorna canale di vendita” per continuare.

A questo punto ti troverai su una pagina da cui potrai scegliere se usare Facebook Shop, se preferisci vendere su Instagram, se vuoi creare inserzioni tramite Shopify su Facebook, etc.

Clicca "inizia configurazione" per procedere.

facebook shop tramite shopify

Successivamente, usa il menu a tendina per selezionare la pagina Facebook per la quale vuoi creare un negozio. Una volta fatto, clicca su “Collega pagina”.

A questo punto, ti viene chiesto di leggere e accettare le Condizioni e le politiche del venditore di Facebook. Assicurati di leggerle prima di fare clic su “Accetta i termini”.

Tutto fatto?

Bene, tieni presente che possono essere necessarie fino a 48 ore prima che Facebook esamini e approvi il tuo negozio online. Nel frattempo, vediamo cosa dovrai fare una volta ottenuto il via libera dalla piattaforma social.

3. Scegli quali prodotti e collezioni mostrare su Facebook

Ora che hai collegato il tuo negozio Shopify alla tua pagina Facebook, è il momento di creare il tuo Facebook shop.

Per aggiungere prodotti al tuo negozio di Facebook, clicca sulla scheda “Prodotti” nel tuo pannello di controllo di Shopify e seleziona i prodotti che vuoi aggiungere.

Dopodiché, fai clic su “Azioni” per aprire il menu delle azioni, quindi fai clic su “Rendi disponibili i prodotti”.

Una finestra pop-up ti chiederà su quali canali di vendita vuoi che vengano visualizzati i prodotti. Spunta la casella accanto a Facebook e clicca su “Rendi disponibili i prodotti”.

Puoi anche aggiungere intere collezioni al tuo shop su Facebook nello stesso modo. Ti basterà cliccare sulla scheda “Collezioni” nel pannello di controllo Shopify e ripetere il processo.

Ora, per modificare la disposizione dei prodotti nel tuo negozio Facebook, vai alla scheda “Pubblicazioni” sotto “Facebook” nella barra laterale.

Qui potrai aggiungere, rimuovere e organizzare le collezioni dei prodotti mostrati nel tuo negozio Facebook.

Una volta fatto, accedi alla tua pagina Facebook e vedrai una nuova scheda “Shop” con i tuoi prodotti e le tue collezioni.

Ecco un esempio di uno degli utenti Shopify che abbiamo già visto, KKW Beauty:

Se desideri modificare l’ordine delle schede della tua pagina Facebook, leggi il primo passaggio della prossima sezione.

Ricapitolando, come vendere su Facebook Shop con Shopify?

  1. Crea il tuo store Shopify

  2. Collega il tuo store Shopify alla tua pagina Facebook
  3. Scegli quali prodotti e collezioni mostrare su Facebook

Congratulazioni, ora sei proprietario del tuo primo Facebook Shop!

Ma come vendere su Facebook direttamente?
Ci arriviamo subito!

Come vendere su Facebook senza sito

In questa sezione vedremo come allestire e gestire uno Shop di Facebook utilizzando solo la piattaforma.

Anche in questo caso, se non possiedi ancora una pagina Facebook, assicurati di crearne una prima di continuare. Puoi leggere questo articolo su come creare una pagina Facebook in 18 passaggi.

1. Aggiungi la scheda “Shop” 

Accedi alla tua pagina Facebook e clicca su “Impostazioni”.

Da lì vedrai un enorme menu di opzioni riguardanti la tua pagina Facebook. Ora clicca su “Modelli e tab” in modo da poter aggiungere la scheda del tuo Facebook Shop.

In questo modo vedrai tutte le schede che stai usando attualmente. 

Trova “Shop” e clicca su “Aggiungi scheda”. Se vuoi riorganizzare l’ordine delle tue schede, basta cliccare sulle tre doppie linee orizzontali e trascinare le schede nella disposizione che preferisci.

Tuttavia, assicurati che la tua scheda Facebook Shop sia tra le prime tre. Questo farà in modo che sia ancora visibile quando la tua lista di schede sarà accorciata dal link “Vedi altro”.

2. Configura la tua scheda Facebook Shop

Una volta fatto questo, torna alla tua pagina Facebook e clicca su “Gestisci lo Shop”.

Per continuare, è necessario accettare i termini e le politiche di Meta. Assicurati di leggerle prima di accettare e clicca su “Continua”.

Successivamente, Facebook ti chiederà come vorresti che le persone acquistino i prodotti dal tuo negozio.

Se non ti trovi negli Stati Uniti, puoi scegliere tra due opzioni: “Invia un messaggio per l’acquisto”, o “Fai il check-out su un altro sito web”.

Se vivi negli Stati Uniti avrai anche la possibilità di accettare pagamenti direttamente dalla tua pagina Facebook collegando il tuo conto bancario o Stripe. Altrimenti per vendere su Facebook senza sito in Italia dovrai per forza far passare i tuoi clienti per i messaggi diretti su Messenger.

Una volta scelto il metodo di pagamento, è il momento di aggiungere prodotti al tuo negozio di Facebook!

3. Aggiungi prodotti al tuo Facebook Shop

Per iniziare, vai alla tua scheda Facebook Shop e clicca su “Vai a gestore delle vendite".

gestisci facebook shop

Ti troverai su un pannello di Meta Business Manager, la suite della piattaforma per la gestione delle Facebook Ads etc. Da qui potrai aggiungere articoli, personalizzare lo shop o pubblicarlo.

aggiungere articoli a Facebook shop

Successivamente, potrai compilare i vari campi, quali il titolo, la descrizione prodotto, le foto e i video, che, per inciso, sono diventati un'incredibile strategia di vendita. Dai un'occhiata a queste statistiche di video marketing per capire la potenza di questo mezzo.

Facebook ha linee guida dettagliate e raccomandazioni per le inserzioni dei prodotti. Diamo una rapida occhiata ad alcuni dei punti più importanti.

Linee guida di Facebook per le immagini dei prodotti

È necessario:

  • Includere almeno un’immagine per ogni inserzione.
  • L’immagine deve essere del prodotto stesso (non può essere una rappresentazione grafica).

Idealmente, dovresti usare immagini che:

  • Mostrino tutto il prodotto
  • Consentano di vedere il prodotto da vicino in un ambiente ben illuminato
  • Abbiano una risoluzione di 1024 x 1024 o superiore
  • Siano nel formato quadrato
  • Abbiano uno sfondo bianco
  • Mostrino l'articolo in situazioni di vita reale

Non usare immagini che contengono:

  • Testo (ad esempio, call to action o codici promozionali)
  • Contenuti offensivi (ad es. nudità, linguaggio esplicito, violenza)
  • Materiale pubblicitario o promozionale
  • Filigrane
  • Informazioni limitate nel tempo (ad es. offerte limitate nel tempo)

Linee guida di Facebook per le descrizioni dei prodotti

Le descrizioni dei tuoi prodotti non dovrebbero includere:

  • HTML (solo rich text)
  • Numeri di telefono o indirizzi email
  • Titoli lunghi
  • Punteggiatura eccessiva
  • Tutte le lettere maiuscole o minuscole
  • Spoiler di libri o film

Idealmente, le tue descrizioni dovrebbero:

  • Fornire solo informazioni direttamente collegate al prodotto
  • Essere concise e facili da leggere
  • Evidenziare le caratteristiche e i vantaggi unici del prodotto
  • Essere grammaticalmente corrette e contenere la giusta punteggiatura

Quando avrai finito, assicurati di cliccare sulla casella di controllo per attivare la condivisione e poi clicca su “Salva”.

Una volta che i tuoi prodotti saranno approvati, le tue inserzioni avranno questo aspetto: 

Facebook Shop inserzione pagina prodotto

Ti basterà poi ripetere questo processo finché non avrai importato tutti i prodotti.

4. Gestisci i tuoi prodotti e i tuoi ordini

Per gestire i tuoi prodotti e i tuoi ordini, clicca sulla scheda “Strumenti di pubblicazione” nella parte superiore della tua pagina Facebook, e clicca su “Shop” nella parte inferiore del menu laterale.

Se ti trovi negli Stati Uniti e hai scelto di consentire agli utenti di effettuare il checkout su Facebook, riceverai una notifica ogni volta che emetteranno un nuovo ordine.

Vedrai anche una scheda aggiuntiva sotto il menu “Shop” dove potrai gestire i tuoi ordini.

Se invece ti trovi in Italia, questa funzione non è ancora disponibile: il tuo Facebook Shop rimanderà al sito che hai indicato in fase di registrazione dei prodotti.

Come taggare i tuoi prodotti nei post e vendere su Facebook

Per la vendita su Facebook è fondamentale poter taggare i prodotti all’interno dei post. Vediamo quindi come come farlo e vendere su Facebook velocemente. 

Per prima cosa, condividi un nuovo post di Facebook, o scegli un vecchio post con dei prodotti che vorresti taggare.

Ora che hai la tua scheda Facebook Shop con i prodotti, ci sarà un’opzione per taggare i prodotti accanto al solito pulsante che utilizzi per i tag delle persone.
taggare i prodotti Facebook Shop

Ti basterà cliccare su “Tagga prodotti” e selezionare il prodotto che desideri.

Questo è tutto!

Ora, ogni volta che un utente visualizza il tuo post, accanto all’immagine verranno mostrate le miniature dei prodotti del tuo Facebook Shop.

Facebook Shop Pagina prodotto

Vendere su Facebook da privato

Finora abbiamo visto come vendere su Facebook creando uno shop sulla piattaforma e collegandolo al proprio ecommerce Shopify. Ma come abbiamo detto, anche chi non ha ancora creato il proprio negozio online può comunque vendere oggetti su Facebook direttamente nello shop, concludendo la transazione privatamente attraverso Messenger.

Ma se sei proprio agli inizi o ancora non hai le idee ben chiare, potresti iniziare a tastare il terreno e vendere sul Marketplace di Facebook, finché non deciderai se trasformare questa attività in un lavoro vero e proprio. Nei seguenti paragrafi vediamo come fare.

Come vendere su Facebook con Marketplace

Il Marketplace di Facebook è come una piazza virtuale dove si incontrano venditori e compratori. Attraverso questa sezione la piattaforma mette in comunicazione le due parti e gli acquirenti possono contattare direttamente i proprietari per avere informazioni e comprare il prodotto. 

Vendere su Marketplace di Facebook è molto semplice. Una volta fatta la registrazione sull'app con un semplice profilo (senza creare pagine per intenderci), ti basterà andare sul simbolo del negozio in alto a sinistra. 

A questo punto ti si aprirà una schermata dove potrai visualizzare tutti gli articoli in vendita in quel momento nell'area da te scelta, generalmente viene selezionata automaticamente la tua zona. Cliccando sul tasto del segnaposto puoi rapidamente cambiare zona e ingrandire o rimpicciolire l'area di interesse.

Cliccando su "Categorie" puoi selezionare la categoria che preferisci, dall'abbigliamento alle automobili, dagli annunci di case in affitto alla vendita di oggetti di antiquariato.

Infine, se fai click in alto a destra sul simbolo dell'omino, entrerai nel tuo profilo per le vendite dove potrai trovare informazioni relative ai prodotti che hai venduto, gli acquisti effettuati, i tuoi annunci e modificare le impostazioni.

Cliccando invece su "Vendi" avrai la possibilità di creare il tuo annuncio.

Vediamo come vendere su Facebook con il Marketplace

1. Premi su "Vendi" e seleziona la categoria a cui appartiene il tuo oggetto tra articoli, veicoli o case in vendita o in affitto.

2. Inserisci il tuo annuncio completando tutti i campi. Più completa sarà la tua descrizione più sarà facile destare interesse nei potenziali acquirenti. Nella sezione aggiungi foto puoi caricare fino a un massimo di 10 fotografie, assicurati che siano chiare e che mettano in evidenza le caratteristiche del tuo prodotto ma anche i suoi difetti se si tratta di un oggetto usato o danneggiato in qualche punto.

3. Completa la descrizione del tuo articolo con un titolo chiaro, il prezzo, la categoria cui appartiene e la condizione che può essere nuovo, come nuovo, in buono o usato accettabile. Qui diciamo che va un po' a discrezione, non sempre quello che per una persona può essere un usato buono viene percepito dagli altri come tale. Per evitare di commetere errori fai prima una ricerca per la stessa tipologia di oggetto e verifica le condizioni attraverso le fotografie così potrai farti un'idea più precisa.

4. Nell'ultima parte puoi inserire una descrizione dell'oggetto. Se hai avuto già esperienza di vendita diretta saprai bene quali sono le domande più frequenti, per questo motivo inserisci in questa sezione in anticipo le risposte a queste domande. Ad esempio, oltre alla descrizione dell'oggetto, potresti inserire le dimensioni, descrivere nel dettaglio quali sono i difetti (se ce ne sono) e specificare se è prevista o meno la spedizione.

5. Altre informazioni che puoi inserire riguardano il colore, il brand se presente, il luogo dove si trova l'oggetto e i tag che ti permettono di far trovare più facilmente il tuo articolo.

Infine puoi selezionare il ritiro a domicilio, la consegna presso il domicilio dell'acquirente, mettere in evidenza l'annuncio e scegliere se nasconderlo agli amici di Facebook.

Vendere su Marketplace di Facebook: qualche consiglio

A questo punto hai pubblicato il tuo articolo, non ti resta che aspettare che qualcuno ti contatti attraverso Messanger. Una volta che pensi di avere una persona realmente interessata potrete scambiarvi i numeri di cellulare per organizzare un incontro.

Spesso su questi marketplace si incontrano anche persone che in realtà non sono interessate all'acquisto e magari hanno come scopo quello di rimediare un numero di cellulare. Per assicurarti che siano davvero interessati un buon sistema è quello di chiedere subito il numero prima che lo facciano loro. Se sono restii, sono una perdita di tempo e puoi lasciar perdere.

Facebook potrebbe metterci un po' per autorizzare la pubblicazione per alcuni articoli. In alcuni casi potrebbe anche rifiutarla. Non tutti gli articoli sono ammessi, infatti, ad esempio l'alcol o le monete. Qui puoi trovare la lista dei prodotti vietati da Meta.

Come vendere usato su Facebook

Il numero elevato di utenti che frequentano questa piattaforma quotidianamente ha fatto sì che vendere usato su Facebook diventasse uno dei sistemi preferiti per liberarsi di oggetti di cui non si ha più bisogno.

Inoltre, in questi ultimi anni è aumentata anche la sensibilità verso i concetti del riciclo e del riutilizzo. Per cui un oggetto che per qualcuno non ha più valore potrebbe avere una nuova vita ed essere utile a qualcun'altro.

La procedura per vendere usato su Facebook è la stessa descritta poco sopra, l'unica differenza sta nelle condizioni dell'oggetto. Trattandosi di un oggetto usato, è probabile che abbia qualche difetto o che alcune parti non siano perfettamente funzionanti. Il mio consiglio è quello di essere completamente onesti fin dalla descrizione per evitare problemi futuri.

Scatta molte foto dell'oggetto cercando di mettere in evidenza anche i difetti e nella descrizione specifica se compromettono il funzionamento. Ad esempio se stai vendendo una vecchia macchina per scrivere e ti accorgi che uno dei tasti tende ad incastrarsi è chiaro che questo piccolo difetto pregiudica il funzionamento del tuo articolo. Questo però non significa che non riuscirai a venderlo: molte persone sono disposte a riparare gli oggetti che acquistano o, dovendoli utilizzare come oggetti di arredamento, non fanno problemi.

Non temere quindi di segnalare malfunzionamenti, difetti di fabbrica o parti danneggiate perché prima o poi il tuo acquirente se ne accorgerà e potrebbe come minimo segnalarti su Facebook.

Ma l'usato non è l'unica tipologia di oggetti che vengono venduti su questa piattaforma. Oggi è possibile vendere un po' di tutto, artigianato o anche oggetti nuovi che non sono mai stati utilizzati.

Come vendere abbigliamento su Facebook

Anche in questo caso la procedura di pubblicazione è la stessa, vendere abbigliamento su Facebook comporta solo una serie di specifiche in più riguardo alle condizioni dell'articolo: le persone in generale sono più esigenti quando si parla di abiti da indossare. Per questo motivo cerca di fornire tutte le informazioni in maniera chiara ed esamina con attenzione i tuoi capi in cerca di macchie, difetti o piccoli strappi. 

Una buona strategia è quella di pubblicare foto dell'articolo indossato per mostrare la sua vestibilità. Se non vuoi pubblicare la tua foto sul social, puoi sempre evitare di inquadrarti il volto o, se ne possiedi uno, utilizzare un busto o un manichino. In ogni caso considera che la fotografia di un abito indossato attira di più l'attenzione degli utenti rispetto a quella di un abito semplicemente appeso ad una gruccia.

Come vendere le proprie creazioni su Facebook

Se hai un'anima artistica puoi vendere su Facebook gratis le tue creazioni. Sai ricamare o creare indumenti a maglia? Trasformi vecchi oggetti in oggetti completamente nuovi magari dandogli una nuova funzione? Oppure sei in grado di restaurare mobili? Allora il Marketplace fa per te, a meno che tu non voglia dare a questa attività un carattere professionale.

Per attirare l'attenzione potresti caricare fotografie del prima e del dopo dei tuoi prodotti e mostrare come realizzi i tuoi lavori fatti a mano. Punta sulla personalizzazione: nel tuo annuncio offri la possibilità di personalizzare con scritte, iniziali colori su richiesta ecc.

Come hai potuto vedere, questa sezione ti permette di vendere su Facebook senza partita IVA, quindi gratis e senza pagare tasse, purché le tue vendite siano occasionali. 

Vendere su Facebook senza partita IVA

Se ti stai chiendendo se vendere su Facebook senza partita IVA è possibile, la risposta è sì, purché si rispettino alcuni requisiti.

Quando si parla di vendere da privato c'è sempre molta confusione riguardo a quando e come aprire partita Iva. In rete (e anche offline) c'è l'idea diffusa che si possa evitare se il proprio fatturato annuale è al di sotto dei famosi 5000 €.

In realtà le cose non stanno proprio così. Se l'attività presenta le caratteristiche dell'abitualità e della continuità, allora anche se il fatturato annuale è al di sotto dei 5000 € è necessario aprire partita IVA.

Per intenderci, se stai fondando un vero e proprio ecommerce su Facebook, con uno stock di prodotti in vendita, la tua attività è abituale e continuativa. Se vendi occasionalmente qualche oggetto che non usi più, invece, è un'altra storia.

In quest'ultimo caso la Partita Iva non è necessaria, anche se il fatturato supera quella cifra, e si può emettere una ricevuta non fiscale di vendita.

Chiaramente, per essere considerata occasionale, l'attività deve essere svolta in modo sporadico, senza continuità nel tempo, non deve essere supportata da campagne pubblicitarie né da siti di vendita.  

In ogni caso per qualsiasi dubbio rivolgiti al tuo commercialista per evitare di incorrere in spiacevoli situazioni.

Come vendere su Facebook: conclusione

In questo articolo abbiamo visto come vendere su Facebook, con uno shop Facebook o tramite Marketplace. Come avrai capito, questo canale rappresenta un’incredibile opportunità per inserire la tua offerta di prodotti all’interno della piattaforma social più popolare al mondo.

Vediamo nuovamente in breve quali sono i passaggi che devi fare per vendere su Facebook per ciascun metodo trattato in questo articolo. 

Come attivare Facebook Shop con Shopify?

  1. Crea il tuo store Shopify;
  2. Collega il tuo store Shopify alla tua pagina Facebook;
  3. Scegli quali prodotti e collezioni mostrare su Facebook.

Come creare un negozio online su Facebook?

  1. Aggiungi la scheda “Shop";
  2. Configura la tua scheda Facebook Shop;
  3. Aggiungi prodotti al tuo Facebook Shop;
  4. Gestisci i tuoi prodotti e i tuoi ordini.

 Come vendere su Facebook con Marketplace? 

  1. crea un profilo Facebook;
  2. inserisci l'annuncio completando tutti i campi nella sezione dedicata;
  3. scegli se fare ritiro a domicilio o consegna;
  4. aspetta che arrivi qualche compratore.

Se vuoi vendere online seriamente, è preferibile creare un negozio su Facebook utilizzando un servizio come Shopify.

In questo modo, manterrai il controllo completo della tua attività e al tempo stesso avrai accesso a una suite di funzionalità progettate esclusivamente per aiutarti a far crescere i tuoi profitti.

Puoi creare uno store tramite Facebook Shop o utilizzare la scheda Shop dalla tua pagina Facebook.

Se ti trovi in un Paese che non ha ancora attivato Facebook Shop, non preoccuparti, manca poco. E nel frattempo, puoi creare un negozio Facebook e approfittare di altre funzionalità come le storie e le dirette per far crescere il tuo negozio e la tua base clienti.

Hai già provato Facebook Shop e a vendere su Facebook? Raccontaci la tua esperienza nei commenti qui sotto!

Traduzione: Ludovica Marino

Ti potrebbero interessare anche:

FAQ Vendere su Facebook e su Facebook Shop

1) Di cosa ho bisogno per aprire uno Shop Facebook?

Per aprire il tuo Shop su Faceboook hai bisogno di 3 cose essenziali:

  • Un account Facebook Business Manager di cui sei amministratore o comunque hai accessi di alto livello
  • Una pagina aziendale su Facebook pubblicata 
  • Essere amministratore della suddetta pagina

2) Quanto costa vendere su Facebook?

Un negozio Facebook Shop online è totalmente gratuito.

D'altronde il modello di business di Facebook è geniale: offre gratuitamente la funzione ecommerce sulla piattaforma, sapendo che per far vedere i propri prodotti ai potenziali clienti sarà necessario investire in pubblicità, rendendo quindi sostenibile il tutto.

3) Come vendere da privato su Facebook

Ti basta installare l'app creando un semplice profilo e cliccare sull'icona a forma di negozio. Si aprirà il Marketplace e potrai vendere su Facebook i tuoi articoli anche senza partita iva, purché tu lo faccia in via occasionale. Ti sarà sufficiente cliccare sul tasto "vendi" e inserire tutte le informazioni del prodotto.

Correlato