8 idee imprenditoriali per dare una svolta alla tua vita

Ludovica Marino Varie

Lettura: 12 minuti commenti

Quante volte ti sei ritrovato a pensare che avresti voluto stravolgere la tua vita, abbandonare un lavoro che non ti soddisfava e ricominciare da zero? Magari il tuo classico lavoro d’ufficio ti ha stancato, o sei stufo di doverti svegliare ogni mattina per affrontare colleghi che ormai non sopporti da anni. Prendi in mano la tua vita, e abbandonati a quell’avventura che continui a sognare! 

Basta trovare l’idea imprenditoriale più adatta a te e alle tue esigenze e potresti letteralmente cambiare la tua vita. Non sai da dove iniziare? Non temere, le opportunità di business sono ovunque. Basta sapersi guardare intorno. E se è vero che avventurarsi in questo tipo di impresa può essere rischioso, è altrettanto vero che può diventare incredibilmente gratificante. 

Per aiutarti in questo percorso, abbiamo selezionato 8 tra le idee di business dal più alto potenziale. Tra queste, alcune sono più innovative e hanno meno competizione mentre altre esistono già da un po’. In ogni caso, ognuna di queste idee imprenditoriali ti aiuterà a guadagnare e a dare una svolta alla tua vita! 

Che aspetti allora? Scopri subito queste idee imprenditoriali di successo. 

Scopri migliaia di prodotti da vendere online. Carta di credito non necessaria, zero rischi.

Iscriviti ad Oberlo. È gratis.

1. Aprire un negozio in franchising

negozio in franchising

Se aprire un tuo business da zero ti sembra un po’ troppo, e non pensi che acquistare un business esistente sia una mossa adatta a te, aprire un negozio in franchising potrebbe essere l’idea imprenditoriale perfetta. 

Aprire un negozio in franchising può sembrare un’idea di business rischiosa, ma è in realtà uno dei settori con più vitalità in Italia (e nel resto del mondo). Ciò non vuol dire che sia un passo piccolo, anzi! I sistemi di franchising sono tantissimi, e soprattutto è necessario seguire la giusta procedura e tutti i passaggi fondamentali. 

La prima cosa da fare per aprire un negozio in franchising è essere in grado di valutare la propria situazione. Sei pronto a immergerti in questa impresa? Sei disposto ad affrontare lunghe giornate e settimane lavorative, e a dedicarti a un metodo aziendale già impostato? Se la risposta a queste domande è sì, sei già sulla strada giusta.

Potresti anche rivolgerti a un consulente di franchising, per farti aiutare nelle fasi di ricerca e di preparazione. D’altronde, per acquistare una casa ti rivolgeresti a un agente immobiliare, quindi perché non fare lo stesso con un’attività di franchising? Un consulente ti garantirebbe quell’esperienze e conoscenze necessarie per prendere decisioni ponderate, e potrebbe potenzialmente evitarti di incappare in truffe e insidie impreviste. 

Una volta scelto il tipo di franchising, dovrai trovare una sede adatta, assicurarti un finanziamento, ottenere i necessari permessi e assicurazioni e assumere eventuale personale. Come avrai capito, non si tratta solo di un investimento in termini di tempo ma anche di capitale. Fai le opportune ricerche e assicurati di essere pronto a imbarcarti in questa avventura.

Un consiglio: prima di aprire il tuo nuovo business, ricordati di pubblicizzarlo! Questo vale anche per le altre idee imprenditoriali di questo elenco. Fai sapere ai tuoi potenziali clienti dell’imminente apertura con pubblicità sui social network, o cattura l’attenzione dei consumatori con delle strategie di guerrilla marketing

2. Avviare un Bed & Breakfast 

aprire un bnb

Gestire una splendida casa, assicurarsi che gli ospiti siano a loro agio, conoscere ogni giorno persone sempre nuove, entrare in contatto con culture diverse. Batte un lavoro d’ufficio? Se la risposta è sì, hai trovato l’idea imprenditoriale del tuoi sogni! 

Avviare un B&B può essere un’esperienza meravigliosa. A differenza delle altre idee imprenditoriali di cui parleremo in questo articolo, non si tratta solo di un business, ma di parte della tua vita. 

Se hai sempre sognato di farlo ma non hai mai saputo da dove iniziare, non temere: non sei l’unico! 

Il fattore principale che contraddistingue un bed and breakfast da un hotel e dalle altre attività di accoglienza turistica è l’aspetto personale. Invitare degli ospiti in casa propria e farli sentire come a casa non è da tutti, quindi è chiaro che una delle doti principali che devi avere come gestore di un B&B è proprio l’accoglienza e la premurosità. D’altronde, a chi non piace essere coccolato?

Non sai da dove partire, e l’idea di creare un sito web e di occuparti dell’acquisizione dei clienti ti terrorizza? Non temere! 

Fortunatamente, piattaforme come AirBnB rendono l’intero processo estremamente semplice e sicuro. Dovrai solo registrarti sul sito, pubblicare il tuo annuncio e stabilire i tuoi requisiti e sarai pronto per accogliere i tuoi primi ospiti. 

Ovviamente dovrai assicurarti che la tua casa sia perfetta e di trattare gli ospiti con la massima gentilezza, in modo da ricevere delle recensioni positive che possano invogliare altri utenti della piattaforma a scegliere di soggiornare da te. 

Potresti anche pensare di partire con AirBnB o con altre piattaforme, e di diventare sempre più indipendente creando un tuo brand e un tuo sito web man mano che il tuo business inizia a prendere piede.

3. Vendere in dropshipping

Vero, noi di Oberlo ci occupiamo proprio di questo e potremmo essere un po’ di parte, ma il dropshipping è davvero una delle idee imprenditoriali dal più alto potenziale! 

Se hai sempre voluto vendere prodotti online ma non hai fondi a sufficienza per acquistare e gestire tutto l’inventario (e il magazzino), il dropshipping è quello che fa per te. È un nuovo business online in cui non dovrai gestire alcun prodotto fisico. Tutto quello che dovrai fare è creare un negozio online, trovare dei fornitori e vendere i loro prodotti sul tuo store. 

Saranno poi i tuoi fornitori a occuparsi di imballare e spedire i prodotti ai tuoi clienti, non appena questi effettueranno gli ordini sul tuo sito. 

Ad esempio, mettiamo che tu decida di creare un negozio online di dropshipping di prodotti per la casa. Dopo aver scelto i migliori fornitori da AliExpress, avrai un bel catalogo di prodotti pronto per essere promosso. Dopo diversi test con le inserzioni Facebook, il primo cliente!

Il tuo cliente ha appena acquistato sul tuo store un paio di adorabili cuscini natalizi per 30€. Tutto quello che dovrai fare è inoltrare l’ordine al fornitore pagando il prezzo all’ingrosso per quel prodotto, ovvero 15€. Il fornitore imballerà e spedirà gli articoli al tuo cliente, e tu avrai realizzato un profitto di 15€ senza alcun investimento iniziale e senza spese di gestione dell’inventario. 

idee imprenditoriali - dropshipping

Non potrebbe essere più semplice di così, e tu avrai tutto il tempo per dedicarti a ciò che conta davvero, ovvero al marketing e alla fidelizzazione dei clienti. Non solo, un altro aspetto positivo del vendere in dropshipping è che, dal momento in cui non dovrai acquistare i prodotti prima di venderli, potrai cambiare prodotto o categoria di prodotti in qualunque momento, adattando il tuo business alle esigenze di mercato. 

Non hai idea di cosa vendere? Niente paura. App come Oberlo ti permettono di trovare fantastici prodotti da vendere online, e di scoprirne anche il potenziale di profitto. 

4. Guadagnare con investimenti immobiliari 

idee imprenditoriali investimenti

Ecco, questo è l’esatto opposto di idea imprenditoriale senza investimento iniziale (aka dropshipping), ma è comunque una valida idea di business. Soprattutto perché, se fatti in modo intelligente, si tratta di investimenti altamente vantaggiosi e dal basso rischio. 

Il tipo di investimento immobiliare che sceglierai di fare dipenderà dal tuo budget e dalle tue abilità. Ad esempio, se ti interessi di design e di arredo d’interni, potresti acquistare un appartamento, ristrutturarlo rendendolo estremamente moderno e high-tech, e rivenderlo con un notevole ricarico rispetto al suo valore originale.

Oppure, potresti voler acquistare garage o box auto (di cui c’è un’altissima domanda, soprattutto nelle grandi città) e rivenderli a chi ne ha bisogno, guadagnando in modo semplice e rapido dal tuo investimento.

In alternativa, potresti anche decidere di affittare le tue proprietà e non di rivenderle. In questo modo, avresti sia il valore effettivo dell’immobile che l’entrata costante – passiva – generata dagli affittuari. 

È chiaro che investire in immobili non è un’attività da prendere alla leggera. Non solo è necessario comprendere appieno come funzionano gli investimenti immobiliari e il circuito dei mutui, è anche fondamentale assicurarsi di essere preparati. Ecco perché, se questa dovesse essere l’idea imprenditoriale che ti attira maggiormente, potresti decidere di affidarti a un consulente finanziario con cui discutere dei tuoi eventuali investimenti. 

Ci sono alcuni punti da tenere a mente quando ci si occupa di investimenti immobiliari: 

  • Impara a conoscere il territorio in cui acquisti gli immobili. Tipi di abitazioni presenti, prezzi di mercato, prezzi al metro quadro. È necessario restare sempre aggiornati su eventuali variazioni. 
  • Ricordati sempre di fare accordi in forma scritta, mai verbale, e di affiancarti sempre a un legale che ti possa aiutare in caso di bisogno. 
  • Inizia acquistando piccole proprietà, appartamenti o villette, ed evita terreni o immobili non adibiti all’abitazione. 
  • Studia attentamente i potenziali acquirenti, ma anche i potenziali venditori da cui acquisterai l’immobile. Cerca persone realmente motivate, che non ti facciano perdere tempo e denaro. 
  • Ricorda che il vero guadagno si fa nel momento dell’acquisto, non della vendita. È perciò importante acquistare immobili con uno sconto notevole rispetto al valore di mercato, per aumentare il guadagno nel momento in cui rivenderai la proprietà. 

Per concludere, come abbiamo già detto prima, gli investimenti immobiliari non sono una delle idee imprenditoriali più immediate, ma il guadagno che ne potresti trarre potrebbe realmente cambiare la tua vita, permettendoti di generare un notevole flusso di cassa passivo.

5. Aprire un birrificio artigianale

aprire un birrificio

Sei un amante della birra e vorresti trasformare la tua passione in un lavoro? Perché non aprire un birrificio artigianale, o un micro birrificio? 

In Italia, ad oggi ci sono 862 micro birrifici che producono circa 504mila ettolitri di birra, una crescita del 4,3% rispetto al 2017, e questo – giovane – mercato non sembra destinato a fermarsi.

Se l’idea ti stuzzica, ti farà piacere sapere di avere diverse alternative. Puoi creare un birrificio in casa tua, il cosiddetto “homebrewer”, o avviare una vera e propria attività in una struttura industriale. Potresti anche considerare l’idea di un brewpub, ovvero un birrificio dove la birra non viene solo prodotta, ma anche servita e consumata all’interno di un locale annesso. 

Come per le altre idee di questo elenco di idee imprenditoriali, sta a te decidere quale tipo di impresa sia più adatta alla tua situazione. Un buon (e necessario) modo per iniziare questo tipo di attività è senz’altro quello di stilare un business plan

Creare un business plan ti permetterà infatti di prevedere i costi che dovrai affrontare, ma anche di accertare le potenzialità del tuo business in base a fattori come la città dove ti trovi, il tipo di mercato ed eventuali finanziamenti. 

6. Aprire un asilo nido privato 

idee imprenditoriali asilo privato

Se ami i bambini e prenderti cura dei più piccoli è sempre stata la tua vocazione, aprire un asilo nido privato potrebbe essere l’idea imprenditoriale fatta su misura per te, e rappresentare un’opportunità di business non indifferente. 

L’asilo nido è un servizio rivolto ai bambini di età compresa fra i 3 mesi e i 3 anni, e pertanto comporta diversi obblighi e regole da rispettare. 

Perché amare i bambini è un requisito fondamentale per aprire un asilo nido? Potrebbe sembrare scontato, ma un asilo non deve essere semplicemente una stanza dove “mollare” i bambini quando i genitori devono lavorare – o semplicemente desiderano una pausa – e quando i nonni o altri parenti non sono disponibili.

Un asilo nido deve offrire un percorso di crescita e di formazione, deve essere in grado di accogliere e stimolare i piccoli ospiti, permettendo ai bambini di stabilire nuovi legami e scoprire nuove realtà. 

Se tutto questo suona come musica per le tue orecchie, puoi iniziare a ottenere le autorizzazioni necessarie e ad assumere personale qualificato, oltre ad assicurarti di avere un locale adeguato che rispetti le necessità di questa attività. In pratica, puoi iniziare a svolgere tutte le pratiche necessarie per trasformare il tuo sogno in realtà. 

7. Creare un podcast 

idee imprenditoriali podcast

Se la quarantena ci ha insegnato qualcosa, è che i podcast sono sempre più richiesti! Ma non c’era bisogno del Covid per capire che questa forma di comunicazione è sempre più potente e diffusa. D’altronde, le persone passano infinite ore ad ascoltare musica, o con le cuffiette nelle orecchie. Perché non impiegare quel tempo ad ascoltare qualcosa di interessante e – perché no – magari anche di formativo? 

Pensi che i podcast non siano abbastanza popolari? Permettimi di dissentire! La ricerca Nielsen nel mercato italiano ha evidenziato come nel 2019 siano stati registrati 1,8 milioni di ascoltatori di podcast in più rispetto all’anno precedente. E questi numeri non fanno che aumentare. 

ascoltatori podcast idee imprenditoriali

Se tra tutte le idee imprenditoriali di questo elenco sei stato attratto da questa, sono sicura che avrai anche già pensato a un argomento. Magari sei un esperto di musica, o di cucina asiatica, o – perché no – di dropshipping! Trasforma le tue conoscenze in contenuti utili e interessanti e lascia che gli utenti imparino dalle tue esperienze. 

Non è necessario essere esperto di un argomento in particolare. Potresti essere un comico nato, o essere un mago a raccontare storie dell’orrore. Qualunque sia il tuo talento o la tua passione, c’è un pubblico a cui presentare i tuoi contenuti. 

Un consiglio: prima di avviare il tuo podcast, effettua tutte le ricerche del caso su Google Trends, per assicurarti di aver scelto un argomento dall’alto potenziale.

8. Riciclare rifiuti elettronici 

idee imprenditoriali rifiuti elettronici

La vita dei prodotti elettronici e tecnologici è per natura provvisoria. La tecnologia continua a evolvere, e quello che era innovativo ieri è ormai obsoleto oggi. Di conseguenza, i rifiuti elettronici continuano ad accumularsi, e il loro smaltimento è estremamente difficile. 

Al tempo stesso, l’attenzione delle persone per l’ambiente è in aumento, e riuscire a dare una seconda vita a questi rifiuti è quanto mai importante. 

L’attività di riciclo dei rifiuti elettronici fa parte di Eco-Innovation, un progetto – finanziato dall’Unione Europea – lanciato nel 2008 e parte del programma di innovazione e imprenditoria dell’UE. L’iniziativa ha il duplice obiettivo di aiutare l’UE a raggiungere i suoi obiettivi ambientali e di dare una spinta alla crescita economica europea. 

Da un punto di vista economico questa è una delle idee imprenditoriali meno “glamour” ma estremamente redditizie. Il settore dello smaltimento dei rifiuti elettronici presenta una bassa concorrenza, e la domanda di questi servizi è in costante crescita. 

Nonostante l’incredibile potenziale, aprire un’attività di smaltimento di rifiuti elettronici non è semplice, e una delle barriere principali è l’investimento iniziale per potervi accedere. Oltre al fattore economico – riducibile grazie a fondi europei e investimenti esterni – è necessario disporre di uno spazio idoneo e dei macchinari necessari. 

Se dovessi decidere di avventurarti in questa idea di business, parte del tuo lavoro consisterà in ricercare e studiare il mercato, individuando sia i fornitori dei rifiuti che i potenziali acquirenti dei materiali recuperati. Tieni presente che spesso è possibile recuperare anche materie prime come plastica e vetro, che hanno un elevato valore sul mercato! 

Idee imprenditoriali: conclusione

Quindi, quali sono le 8 idee imprenditoriali più redditizie? 

  1. Aprire un negozio in franchising
  2. Avviare un bed and breakfast
  3. Vendere in dropshipping
  4. Guadagnare con investimenti immobiliari
  5. Aprire un birrificio artigianale
  6. Aprire un asilo nido privato
  7. Creare un podcast
  8. Riciclare rifiuti elettronici

Eccole qui, le 8 idee imprenditoriali che abbiamo selezionato e tra cui potrai scegliere per dare una svolta alla tua vita. Migliaia di imprenditori hanno già implementato queste idee e realizzato un profitto grazie a esse. Quindi, qualunque di queste deciderai di provare, sarai sicuro di investire tempo, denaro ed energie in un progetto dall’incredibile potenziale, in un business già testato e provato. Quello che farà la differenza sarà la tua tenacia, la tua preparazione e la tua volontà di riuscirci a tutti i costi. 

Hai provato una di queste idee imprenditoriali? Raccontaci la tua esperienza nei commenti qui sotto! 

Ti potrebbero interessare anche:

Ludovica Marino
Ludovica Marino
Ludovica lavora come content writer a Oberlo. Appassionata di viaggi, marketing ed ecommerce, condivide la sua passione con gli utenti di Oberlo dal 2019. Entra in contatto con Ludovica su LinkedIn.