Instagram Ads: come fare pubblicità su Instagram nel 2020

Adeel Qayum Marketing

Lettura: 9 minuti 0 commenti

Sicuramente hai letto o sentito parlare di brand che hanno ottenuto successo grazie a Instagram Ads.

Forse pensi che sia arrivato il momento di sviluppare una strategia di Instagram Advertising anche per la tua attività e ti stai chiedendo da dove iniziare.

Cos’è e come funziona Instagram Ads? Quanto costa fare pubblicità su Instagram? Come creare una campagna efficace e sponsorizzare un post o una story? In questa guida cercherò di rispondere a tutte le tue domande.

Parleremo di come utilizzare Instagram Ads per fare pubblicità al tuo store, promuovere i tuoi contenuti e lanciare la tua prima campagna.

Scopri migliaia di prodotti da vendere online. Carta di credito non necessaria, zero rischi.

Iscriviti ad Oberlo. È gratis.

Cos’è Instagram Ads?

Instagram Ads è il “circuito” pubblicitario del social network di condivisione video e foto.

Se un brand vuole sponsorizzare un’inserzione o un contenuto su Instagram, paga la piattaforma per mostrare la pubblicità a un determinato pubblico. Spesso Instagram segnala che si tratta di un annuncio aggiungendo l’etichetta “Sponsorizzato” al post.

Instagram ads: sponsorizzazione

I post sponsorizzati in genere vengono visualizzati sotto forma di carosello, slide show, immagine statica o video.

Possono anche contenere una call to action – come “Acquista ora” o “Scopri di più” – a seconda dell’obiettivo della campagna, ovvero se l’autore della sponsorizzata vuole generare più traffico, accrescere i follower su Instagram o aumentare le conversioni.

Instagram Ads: tipi di inserzioni

Se vuoi fare pubblicità su Instagram, puoi sponsorizzare i tuoi contenuti in diversi formati. Questi sono alcuni dei più interessanti:

  • Inserzioni nelle storie (Stories Ads)
  • Inserzioni in Esplora (Explore Ads)
  • Inserzioni con raccolta (Collection Ads)
  • Inserzioni Shopping (Shopping Ads)

Entriamo nei dettagli di ciascuna.

Inserzioni nelle storie

Queste inserzioni vengono pubblicate nelle Stories e occupano tutto lo schermo dell’utente.

Instagram ads: Story ad

Le storie sponsorizzate hanno una call to action che incoraggia l’utente a fare “swipe up”, cioè a passare il dito sullo schermo dal basso verso l’alto per acquistare un prodotto o scoprire l’offerta.

Instagram Stories mette a disposizione vari strumenti per catturare l’attenzione del pubblico, come gli effetti video, i filtri per il viso e gli sticker.

Inserzioni in Esplora

Instagram ha una sezione chiamata “Esplora”, dove gli utenti possono scoprire contenuti legati ai loro interessi.

Tuttavia non visualizzano le inserzioni in questa pagina, ma solo dopo che hanno aperto una foto o un video e scorrono verso il basso per visualizzare altri “post simili”.

Instagram Ads: esplora

Fonte

Il vantaggio principale delle inserzioni in Esplora è che puoi lanciarle contemporaneamente ai post sponsorizzati, selezionando Esplora come posizionamento aggiuntivo (approfondiremo questo argomento più avanti).

Inserzioni con raccolta

Le inserzioni con raccolta consentono agli utenti di visualizzare e acquistare prodotti su Instagram.

Quando cliccano su un prodotto all’interno della raccolta, vengono reindirizzati a Instant Experience (la piattaforma e-commerce del social network).

Instagram Ads: inserzioni con raccolta

Fonte

Si tratta di sponsorizzate creative che, in genere, includono una raccolta di immagini o video di prodotti.

Inserzioni Shopping

Puoi anche sponsorizzare foto e video “acquistabili”.

Quando l’utente clicca sull’immagine, viene reindirizzato a una pagina Instagram con la descrizione del prodotto. Cliccando sul pulsante “Visualizza sul sito web” accede direttamente al tuo negozio online, dove può completare l’acquisto.

Instagram ads: shopping

Se hai un Instagram Shop per la tua attività, puoi creare queste inserzioni in pochissimi clic. (Cerchi una guida dettagliata per creare inserzioni Shopping su Instagram? Dai un’occhiata a questo articolo: Vendere su Instagram nel 2020: scopri tutti i segreti.)

Perché fare pubblicità su Instagram?

La pubblicità su Instagram è uno strumento efficace per far conoscere i tuoi prodotti a un pubblico molto vasto.

Con oltre 500 milioni di utenti che utilizzano la piattaforma ogni giorno, puoi targetizzare un’ampia base di consumatori.

Senza contare che l’engagement su Instagram è in aumento. Ciò significa che il tasso di risposta alle tue campagne può essere più elevato rispetto ad altri social network. Infatti, le aziende che utilizzano Instagram Ads sono in grado di generare 4 volte più interazioni rispetto a Facebook.

Non solo: l’80% degli utenti di Instagram dichiara di aver deciso di effettuare un acquisto in base a un post o una storia che ha visualizzato sull’app.

Con Instagram Ads hai l’opportunità di mettere la tua attività in risalto, promuovere i tuoi prodotti direttamente nel feed degli utenti e aumentare le vendite del tuo store.

esperienza acquisto su Instagram

Puoi configurare le sponsorizzate su Instagram utilizzando Facebook Ads Manager, che mette a tua disposizione opzioni e strumenti avanzati per la targettizzazione e l’ottimizzazione del budget. Se hai già gestito campagne di Facebook Ads per la tua attività, non avrai problemi a seguire questa guida alle inserzioni su Instagram.

Quanto costa fare pubblicità su Instagram Ads?

Non esiste una risposta universale a questa domanda. Tuttavia, so per esperienza che i costi delle inserzioni su Instagram tendono a variare a seconda dei luoghi target, i giorni della settimana, i dati demografici, i posizionamenti delle inserzioni e altri fattori.

Ad esempio, targettizzare un pubblico millennial costa di più rispetto a un pubblico adulto: gli utenti che rientrano nella fascia dei 25-34 anni sono i più ambiti sui social network.

Allo stesso modo, dato che Instagram registra più engagement durante la settimana, il costo di una sponsorizzata è più elevato nei giorni feriali.

Anche il posizionamento dell’inserzione ne determina il costo: spenderai di più per promuovere contenuti nel feed degli utenti rispetto ad altre opzioni. Detto questo, AdEspresso riporta che il CPC medio per sponsorizzare inserzioni in più posizionamenti è pari a 1,20 $ (1,03 €).

Se stai cercando di calcolare il budget per la tua campagna, chiediti che valore ha per te una conversione e, all’inizio, cerca di spendere sui 20-50 $ (17-43 €). Poi testa tutto e concentrati sulle campagne che ottengono i risultati migliori. Utilizza lo strumento Instagram Insights per misurare la performance delle inserzioni e investi un po’ di più in quelle che contribuiscono ad aumentare il tuo engagement e le tue vendite.

Come creare inserzioni su Instagram

Anche se Instagram non ti dà la possibilità di creare inserzioni direttamente all’interno della piattaforma, hai due opzioni. Puoi:

  • sponsorizzare post che hai pubblicato in passato su Instagram, oppure
  • creare inserzioni con Facebook Ads Manager

Iniziamo da quella più semplice.

Come sponsorizzare un post su Instagram

Il modo più semplice per iniziare a fare pubblicità su Instagram è quello di promuovere un post che hai pubblicato in passato.

Seleziona il post che ha generato più engagement e fai tap sul pulsante “Metti in evidenza” nell’angolo in basso a destra.

pubblicità su instagram

Per farlo, devi avere un profilo aziendale (anche chiamato “profilo business”). Solo allora vedrai questa opzione. Se hai un profilo personale, leggi questa guida su come creare o passare a un profilo aziendale.

Fino a poco tempo fa, per fare pubblicità su Instagram, era anche necessario collegare Instagram Ads a una pagina Facebook aziendale.

Qualche settimana fa però l’azienda ha annunciato che avrebbe permesso a nuovi inserzionisti in alcuni paesi di creare sponsorizzate senza dover collegare l’account a una pagina Facebook.

Quindi, se è la prima volta che sponsorizzi un post su Instagram, potrai monitorare e gestire le tue campagne direttamente all’interno della piattaforma.

Come creare inserzioni su Instagram con Facebook Ads Manager

Dal momento che Instagram e Facebook sono strettamente integrati, puoi anche utilizzare Facebook Ads Manager per creare inserzioni su Instagram.

Facebook Ads Manager è uno strumento potentissimo che ti consente di personalizzare il tuo pubblico target nei minimi dettagli. Puoi utilizzarlo anche per definire l’obiettivo della tua campagna e monitorare la performance delle inserzioni.

Per accedere a Facebook Ads Manager devi avere un account Facebook collegato a una pagina Facebook aziendale, a cui dovrai connettere anche il tuo account Instagram.

Ecco come fare:

1) apri la tua pagina Facebook aziendale;

2) vai a Impostazioni pagina > Instagram;

3) clicca sul pulsante blu “Collega account”;

Account Facebook aziendale

4) aggiungi i dettagli del tuo account Instagram;

5) clicca su “Salva”.

Una volta terminato, Facebook ti permetterà di creare inserzioni su Instagram con Facebook Ads Manager.

Immagino che tu sia agli inizi e non abbia mai sponsorizzato su Instagram o Facebook. Continua a leggere, perché sto per dirti esattamente ciò che dovrai fare per creare la tua prima campagna pubblicitaria su Instagram.

1. Scegli un obiettivo

Per iniziare, apri Facebook Ads Manager, clicca su “Gestione inserzioni” nel menu a sinistra e poi sul pulsante verde “+ Crea” nella scheda Campagne.

facebook ads manager nuova campagna

Puoi scegliere tra Creazione guidata e Creazione rapida. Se vuoi istruzioni dettagliate su come lanciare una campagna su Instagram, seleziona Creazione guidata.

Facebook Ads Manager ti presenterà un elenco di obiettivi suddivisi in tre categorie.

Obiettivi campagna ads

Rifletti sui risultati che vuoi ottenere: vuoi generare più vendite? Raccogliere più contatti? Aumentare la notorietà del brand? Definisci lo scopo della tua campagna su Instagram e poi seleziona l’opzione più adatta in base alle tue esigenze.

Selezionare l’obiettivo giusto è fondamentale, perché Facebook utilizza la tua scelta per determinare quali obiettivi, formati e posizionamenti saranno più appropriati per le tue inserzioni.

Se hai uno store online, probabilmente il tuo obiettivo principale sarà quello di aumentare le vendite. In questo caso l’opzione più adatta alla tua campagna sarà “Conversioni”.

Se vuoi utilizzare Instagram Ads per ottenere più conversioni, tuttavia, c’è ancora una cosa che devi fare: generare un pixel di Facebook e installarlo nel backend del tuo negozio online. Si tratta di un frammento di codice che dovrai inserire sul tuo sito web per monitorarne conversioni e vendite.

Se il tuo store è gestito da Shopify, non devi fare altro che copiare il codice pixel che trovi nel tuo Facebook Ads Manager e incollarlo nel campo “ID Pixel” nelle impostazioni di Shopify.

Per saperne di più sul pixel di Facebook e a cosa ti serve, leggi questo articolo: Pixel di Facebook, la guida completa.

Facebook Ads Manager ti consente anche di decidere dove reindirizzare gli utenti che cliccano sulle tue inserzioni Instagram.

Ad esempio, puoi mandarli al tuo store online, a un’app, su Messenger o su WhatsApp.

Pixel Facebook

2. Dai un nome alla tua campagna

Dopo che avrai scelto l’obiettivo, Facebook Ads Manager ti chiederà di dare un nome alla tua campagna.

Anche se puoi utilizzare nomi generici come “Campagna 1”, è meglio includere elementi come il luoghi target, il formato dell’inserzione, ecc.

In questo modo riuscirai a identificare subito le diverse campagne e misurarne la performance più facilmente.

Nome campagna ads

Ora puoi testare le campagne per determinare quale strategia ottiene i risultati migliori.

Conducendo test A/B, Instagram confronterà diverse variabili e assegnerà il budget più consistente a quella che rende meglio.

A/B test

3. Definisci budget e piano di pubblicazione

A questo punto puoi definire quanto hai intenzione di spendere per la tua campagna e per quanto tempo vuoi che sia attiva.

Hai due opzioni: puoi selezionare “Ottimizzazione del budget della campagna” oppure eseguire il set-up manuale.

L’opzione “Ottimizzazione del budget della campagna” è una nuova funzionalità dell’Ads Manager. Identifica le inserzioni che rendono meglio e assegna il budget alle stesse, tenendo sempre conto dei tuoi limiti di spesa e dell’offerta per ogni inserzione.

Ottimizzazione budget della campagna ads

Se non hai mai usato Instagram Ads prima d’ora ti consiglio di selezionare “Ottimizzazione del budget della campagna”: ti aiuterà a spendere il meno possibile per ogni conversione.

Facebook Ads Manager ti consente anche di scegliere tra un budget giornaliero e uno totale. Cosa significano:

  • il budget giornaliero si riferisce all’importo medio che decidi di spendere ogni giorno per più inserzioni o per una campagna;
  • il budget totale si riferisce l’importo che decidi di spendere per tutta la durata delle tue inserzioni o della campagna.

Se decidi di optare per un budget totale, puoi anche definire un piano specifico per pubblicare le tue inserzioni.

budget della campagna

Ad esempio, puoi configurare la campagna perché mostri le inserzioni su Instagram solo nei fine settimana o nei giorni e le ore in cui il tuo pubblico è più attivo.

Per farti un’idea di quali sono i giorni e le fasce orarie migliori per sponsorizzare i tuoi post su Instagram, dai un’occhiata a questa infografica: Quando pubblicare su Instagram e sugli altri social media.

4. Scegli il tuo pubblico target

Ed è qui che inizia il divertimento.

Ora puoi selezionare tutte le caratteristiche del pubblico che vuoi raggiungere con le tue inserzioni su Instagram: dati demografici, interessi e comportamenti.

target audience ads

Ad esempio, supponiamo che tu venda smartphone ai millennial in Italia. Qui puoi selezionare “Italia” come luogo e indicare “smartphone” e “tecnologia” come interessi nei campi corrispondenti.

In questa schermata puoi anche creare un Pubblico personalizzato. Ad esempio, puoi targetizzare le persone che hanno visitato il tuo sito. Oppure utenti che hanno già acquistato sul tuo store e di cui hai già le informazioni.

Bene, ora possiamo passare al posizionamento delle inserzioni (ovvero: dove vuoi che appaiano e vengano visualizzate dagli utenti nell’app).

5. Seleziona i posizionamenti delle inserzioni

Facebook Ads Manager ti offre due opzioni per posizionare le tue inserzioni:

  • posizionamenti automatici: selezionando questa opzione, Instagram mostrerà le tue inserzioni in più posizionamenti in base a dove renderanno meglio;
  • posizionamenti manuali: selezionando questa opzione, puoi scegliere su quali piattaforme mostrare le tue inserzioni manualmente.

Per iniziare a sponsorizzare le tue inserzioni, seleziona “Posizionamenti manuali” e spunta le caselle corrispondenti a Instagram.

Posizionamenti Instagram ads

6. Crea la tua prima inserzione su Instagram

Ora non ti resta altro che selezionare un formato, caricare un contenuto e scrivere il testo della tua inserzione.

Puoi scegliere tra queste tipologie e formati.

configurazione inserzione

Scegli il formato più adatto alla tua campagna pubblicitaria su Instagram.

Carica un’immagine o un video pertinente alla tua inserzione e aggiungi un testo nel campo Didascalia.

Attenzione: assicurati di scegliere le dimensioni giuste, perché Ads Manager non accetterà la tua inserzione se queste non sono corrette.

Creazione annuncio Instagram Ads

Suggerimento: Instagram offre varie applicazioni con cui puoi creare immagini o video più efficaci per le tue inserzioni. Layout è ottima perché ti permette di combinare più immagini in una singola foto. Se invece vuoi sponsorizzare video su Instagram, dai un’occhiata a Hyperlapse: ti consente di creare video in tempo reale mentre sei in movimento.

Se hai selezionato “Conversioni” come obiettivo della campagna, dovrai anche indicare un testo per la call to action. Scegli quella più adatta ai tuoi obiettivi e al tuo pubblico.

call to action Instagram Ads

Quando hai finito e vuoi lanciare la prima sponsorizzata Instagram per la tua attività, clicca sul pulsante verde “Pubblica”.

Conclusione

Questo è quanto. Spero che questa guida su Instagram Ads ti sia stata utile.

Ora sai cos’è Instagram Ads e come funziona, quanto costa farsi pubblicità su Instagram, come creare inserzioni e lanciare la tua prima campagna pubblicitaria.

Attenzione: fare pubblicità su Instagram è solo l’inizio. Dovrai anche monitorare la performance delle tue campagne nel tempo.

Anche se le hai pianificate e strutturate nei minimi dettagli, è importante che ne valuti i risultati per capire cosa potresti migliorare e identificare opportunità per ridurre la spesa.

Ad esempio, potresti scoprire che il tasso di conversioni di un’inserzione è 5 volte superiore a quello delle altre campagne. Oppure che un determinato posizionamento costa meno.

Il modo più semplice di misurare la performance delle tue inserzioni su Instagram è di utilizzare lo strumento di analisi integrato nel Facebook Ads Manager.

Monitorando le tue campagne e utilizzando i dati contenuti nei report, sarai in grado di identificare il set-up migliore per ciascuna inserzione.

Utilizzi già Instagram Ads per la tua attività? Hai mai fatto o hai intenzione di fare pubblicità su Instagram per promuovere i tuoi prodotti? Raccontacelo nei commenti!

Traduzione: Martina Russo

Scopri migliaia di prodotti da vendere online. Carta di credito non necessaria, zero rischi.

Iscriviti ad Oberlo. È gratis.

Ti potrebbero interessare anche:

Adeel Qayum
Adeel Qayum
Adeel Quayum è uno scrittore e content strategist che vive nel sud-est asiatico. Aiuta i business locali con le loro strategie di marketing, scrive per le migliori riviste e nel tempo libero è un ballerino di salsa.