Skip to content

Marketing Natale 2021: 15 idee per promuovere il tuo ecommerce

Articolo di Ludovica Marino

Ah, il Natale! Le luci, i regali, le cene in famiglia...il Covid. Ma è ancora qui? Be’ purtroppo sì, ma stavolta abbiamo un filo di speranza in più di uscirne e questa è già una grande notizia.

Il 2020 è stata una sfida ma ci ha reso più forti, e ora possiamo tornare con tanta esperienza in più e pronti a sfruttare le opportunità per il mondo degli ecommerce che il Coronavirus nostro malgrado ci ha fornito, per fare marketing a Natale 2021.

In questi casi essere pragmatici è fondamentale: un’azienda non cresce se ci piangiamo addosso e se ci abbandoniamo al “com’era bello prima del Covid”, manca poco al nostro ritorno alla normalità e non bisogna mollare ora.

Quello su cui devi concentrarti, come sempre, è capire come sfruttare la situazione, come parlare ai tuoi potenziali clienti e, soprattutto, come promuovere i tuoi prodotti e il tuo store.

Fortunatamente, ci siamo qui noi! Dopo aver attuato le tue strategie di marketing per il Black Friday è il momento di rimboccarsi le maniche e di pensare a come affrontare il marketing a Natale. 

Che aspetti? Continua a leggere!

babbo natale marketing 2021

Scopri migliaia di prodotti da vendere online. Carta di credito non necessaria, zero rischi.

Inizia gratis

Come cambia il marketing a Natale 2021 con il Covid...ancora

Lo scorso Natale vivevamo nell’incertezza più totale, in continua attesa del nuovo Dpcm e delle disposizioni del Governo. Il timore era che, in quel clima di incertezza e di sfiducia, le persone fossero meno che mai interessate agli acquisti di Natale. D’altronde, che senso ha fare regali di Natale quando non si sa nemmeno se si è in grado di festeggiarlo? 

E invece abbiamo scoperto che - per la gioia di chi a dicembre si trasforma in un elfo di Babbo Natale, come la sottoscritta - neanche una pandemia globale è stata in grado di arrestare lo spirito natalizio! Immagina come andrà ora che iniziamo a vedere la luce in fondo al tunnel e che siamo in una fase di ripresa economica!

Le nostre abitudini di acquisto sono cambiate e con la pandemia c’è stato un boom degli ecommerce e delle vendite online. Gli acquisti su internet sono entrati a far parte delle nostre vite sempre di più, ed è ragionevole pensare che l’abitudine diffusa venga mantenuta anche dopo l’era Covid, del resto le statistiche sugli acquisti online parlano chiaro. 

Adesso quindi è il momento di farsi venire in mente qualche idea di marketing di Natale per aumentare le vendite del nostro ecommerce perché questo è il momento in cui l’online shopping (e il recente trend del click & collect) possono davvero fare faville! 

Che tu abbia un ecommerce con magazzino, un business di dropshipping, o uno store che funge da prolungamento del tuo negozio fisico, l’aspetto più importante del marketing a Natale 2021 sarà capire come presentare il tuo catalogo prodotti ai potenziali clienti. 

Prima di scoprire come fare marketing a Natale 2021 e scorrere le idee per Natale che abbiamo elencato in questo articolo, quello che ogni marketer non deve mai lasciarsi sfuggire sono i dati! Vediamo perché.

L’importanza dei dati  

Fin dal primo lockdown è stato evidente che i consumatori italiani non hanno smesso di fare shopping. Semplicemente hanno cercato online una soluzione ai loro problemi.

Secondo una ricerca di Sendcloud relativa al 2020/2021, gli italiani hanno acquistato in media 2,9 prodotti in più durante la pandemia. 

marketing a natale - statistiche
© SendCloud Compass: report e-commerce e logistica 2020/2021

Un dato interessante è che la stessa ricerca evidenzia che il 27% degli italiani ritiene che l’aumento del commercio digitale porti a problemi di carattere ambientale. Se vuoi convertire anche quel 27%, inizia a pensare a un packaging sostenibile per i tuoi prodotti. I clienti più sensibili alle tematiche ambientali ti ricompenseranno con la loro fiducia, e di sicuro Madre Natura te ne sarà grata!

Studiare i dati permette di comprendere meglio il mercato di riferimento e i potenziali clienti, e solo comprendendo a fondo le loro esigenze potrai adattare il tuo ecommerce secondo quelle che sono le loro aspettative. Ma non solo: i dati ti permettono anche di prevedere gli acquisti dei consumatori, non ci credi? Dai un’occhiata a queste statistiche Salesforce.

Nel primo trimestre del 2021 il commercio digitale globale è cresciuto del 58%. Ma l’Italia fa di più: si posiziona al quarto posto dopo Canada, Paesi Bassi e Regno Unito con un aumento del 78% di acquisti online.

crescita commercio online 2021

Se si considera che nel primo trimestre del 2020 l’aumento di acquisti online era al 26% è chiaro che questa è una tendenza destinata a crescere.

Una sorta di corsa all’acquisto online che possiamo considerare slegata dalla pandemia, dalla paura di luoghi affollati e dalle restrizioni governative.

Un altro dato importante fornito da questa ricerca riguarda l’aumento del traffico da mobile che è passato dal 21% al 24% contro quello da pc, sceso dal 40% al 20% ma comunque aumentato rispetto al 2020.

Gli esperti dichiarano che questo aumento è destinato a restare nel tempo, come si è già avuto modo di verificare durante il resto dell'anno, in cui i ricavi nel digitale sono cresciuti del 45%.

È più che probabile quindi che anche gli acquisti di Natale 2021 avverranno principalmente online. Non necessariamente con spedizione, però. Secondo i dati di Facebook, il 56% dei consumatori ha dichiarato di preferire acquistare online e ritirare il proprio ordine in negozio.

statistiche natale marketing

Ora che hai analizzato questi dati, dovresti avere un’idea abbastanza chiara di come i consumatori faranno i loro regali di Natale 2021.

Cosa manca? Una strategia di marketing efficace, qualche idea creativa e, ovviamente, il giusto prodotto da vendere online! 

Come fare marketing a Natale 2021 - Le regole d’oro 

natale regali marketing

La regola base del marketing di Natale è sempre la stessa: tutto può diventare interessante per gli acquisti natalizi dei clienti, basta capire come

Prima di passare all’elenco delle idee di marketing a Natale, vediamo qual è lo spirito che dovrai avere in questo periodo dell’anno. No, non sto parlando dello spirito Natalizio del “siamo tutti più buoni” (o anche quello, perché no?). 

Sto parlando dell’ottica aziendale che dovrai avere durante queste festività. Le idee di marketing per Natale possono essere davvero moltissime soprattutto se seguirai queste quattro regole d’oro: 

  • sii flessibile e cogli l’attimo; 
  • racconta una storia, dai vita allo storytelling; 
  • analizza i dati e prevedi il comportamento degli acquirenti; 
  • trova il modo migliore per presentare i prodotti.  

Ora, sulla base di quanto detto finora, scopriamo come incrementare le vendite grazie a  15 idee su come fare marketing a Natale e promuovere il tuo ecommerce.

Marketing a Natale: 15 idee promozionali per negozi online

1. Real time marketing a Natale

La parola d’ordine è flessibilità, la frase invece è carpe diem, cogli l’attimo. Di che parlo? Di essere pronti a tutto, sia ad eventi inaspettati che programmati.

Durante il COVID-19 diversi marchi hanno cambiato modo di comunicare per rispecchiare le esigenze dei consumatori e restare al passo con i tempi. Guarda questa campagna dell’acqua Levissima, ad esempio.

levissima real time marketing

La comunicazione è tutto per aumentare le vendite di un ecommerce e non puoi pensare di utilizzare sempre le stesse frasi per il marketing di Natale oppure limitarti a fare auguri aziendali di Natale ai clienti. Ecco perché può essere utile una strategia chiamata real time marketing.

Si tratta della capacità di un’azienda di sfruttare un evento, una ricorrenza, una tendenza del momento, decontestualizzarlo e dirigere l’attenzione sul proprio brand. Vediamo un altro esempio, questa volta natalizio.

natale real time marketing

Come puoi vedere, il real time marketing nasce come promozione che sfrutta il momento ma trova applicazione anche in eventi, tradizioni e ricorrenze fisse come il Natale. 

Trova il modo di attirare l'attenzione con ironia e capacità di cogliere gli elementi culturali caratteristici del tuo pubblico, e riuscirai a fare una campagna di real time marketing natalizio degna delle prime pagine dei giornali!

2. Racconta una storia

Dopo aver visto tante aziende in difficoltà durante la prima ondata, e tante altre - purtroppo - non farcela, gli acquirenti sono ora più attenti all’home-made, ai piccoli distributori e al km0. Tutti business che ora godono di un vantaggio rispetto ai giganti dell’ecommerce come Amazon.

Ecco perché essere personali è più importante che mai. Racconta ai tuoi clienti la storia del tuo business con il cosiddetto storytelling, fagli sapere chi sei, da chi è composta la tua famiglia, quali sfide hai dovuto sostenere. I consumatori non vogliono vedere il business, vogliono conoscere la storia alle sue spalle.

Lo storytelling funziona perché è un’arte profondamente radicata nell’essere umano: quella di raccontare storie. Coinvolge lo spettatore completamente, attivando le sfere emotive che toccano ricordi, esperienze, vissuto, sentimenti, insomma va dritto al cuore rendendo quel brand memorabile. 

Se ti riesce ancora difficile capire ciò che voglio intendere guarda questo breve spot della birra Guinness (Guinness basketball commercial) e capirai ciò che voglio dire.

Qui invece puoi vedere uno spot Bauli per restare in tema natalizio.

Lo storytelling aziendale è molto importante, svela ai tuoi clienti cosa c’è dietro ogni prodotto che vendi e chi sono le persone che rendono possibile tutto. I clienti in questo modo stabiliscono un feeling con quel brand che nessun'altra strategia di marketing sarà in grado di fare.

3. Auguri di Natale e marketing: trasformati in Babbo Natale

babbo natale marketing

Rispetto al Natale 2020 pare che quest’anno potremo festeggiare più liberamente con parenti e amici. 

Abbiamo tanto atteso gli abbracci reali, che ora quasi non ci sembra vero.

Ci basta guardarci indietro per vedere l’ansia e l’incertezza con cui abbiamo vissuto il Natale precedente. Quest’anno potrebbe essere l’anno della svolta che ci allontana sempre di più dal periodo difficile che abbiamo vissuto. 

E allora perché non festeggiare questo momento con i tuoi clienti? 

A chi non piacciono i regali? In occasione delle feste, perché non aggiungere un piccolo pensiero ai pacchi che spedirai ai tuoi clienti? È un ottimo modo per dimostrare che dietro al tuo business ci sono persone reali. Non solo, aumenterai il tasso di fidelizzazione e ti mostrerai generoso e attento. 

Inoltre, in base al tuo mercato di riferimento, puoi scegliere se:

  • Fare un regalo a tutti i tuoi clienti, indistintamente
  • Fare regali diversi in base a determinate caratteristiche (età, precedenti interazioni con il brand, ecc.) 
  • Fare regali solo ai clienti più fedeli

Non deve essere un prodotto costoso. Anche solo trovare un cioccolatino, un bigliettino ben pensato o un piccolo gadget può meravigliare e sorprendere.

Un ulteriore vantaggio? Ricevere una sorpresa è un ottimo incentivo per lasciare una recensione positiva! 

Cerca di applicare alcune (o tutte) le regole d’oro di cui ti ho parlato, Natale e marketing sono un connubio perfetto per aumentare le vendite del tuo ecommerce. Ricordi quando ti ho parlato di cogliere l’attimo? Il real time marketing va applicato proprio in questi casi.

Se decidi di inviare un bigliettino, ad esempio, approfittane per parlare delle nuove speranze nell’era post covid, non limitarti ad inviare auguri di Natale aziendali ma crea un feeling con il tuo cliente. 

Anche se non ci conosciamo tutti abbiamo subito in qualche modo le conseguenze di questa pandemia e questo ci unisce come un filo invisibile, pensaci: c’è qualcosa che nel bene o nel male coinvolge ogni singola persona su questa terra. Un messaggio di speranza per il futuro è apprezzato ancora di più quando sappiamo che chi ce lo sta inviando ha vissuto tutto ciò che abbiamo vissuto noi.

Se invece vuoi lasciarti alle spalle il periodo Covid prova ad applicare un’altra delle regole d’oro, quella dello storytelling. Racconta della “famiglia” del tuo ecommerce, di come realizzi i tuoi prodotti, di ciò che hai fatto per essere quel che sei, insomma racconta una storia che colpisca e avvicini i tuoi clienti. 

Oppure puoi unire le due cose, ovvero raccontare come la tua famiglia aziendale ha affrontato la pandemia aggiungendoci sempre un messaggio di speranza e i classici auguri di Natale aziendali.

Come puoi vedere le idee di marketing a Natale possono essere davvero infinite, tira fuori la tua creatività.

4. Offri buoni regalo in occasione delle feste 

Ti è mai successo di non avere idee per Natale? Di non sapere assolutamente cosa regalare ad una persona? Be’ non sei il solo. Ogni anno milioni di italiani vagano per negozi, centri commerciali o tra i negozi online alla ricerca del regalo giusto e questo è sempre fonte di grande stress.

Allora perché non andare in soccorso agli indecisi offrendogli la possibilità di acquistare una “carta regalo”? 

Le gift card hanno innumerevoli vantaggi. Chi le acquista è estremamente soddisfatto e non dovrà aspettare per la consegna, dal momento che la riceverà immediatamente via email. 

Chi le riceve avrà la possibilità di scegliere qualcosa che davvero desidera, ed eviterà di sorbirsi l’ennesimo paio di calzini troppo grandi. 

Chi le vende - sì, sto parlando di te - avrà non solo generato flusso di cassa realizzando una vendita, ma riceverà la visita di un nuovo cliente (senza costi di acquisizione), che se dovesse essere soddisfatto del servizio potrebbe decidere di effettuare i suoi acquisti futuri dal tuo ecommerce! Win, win...win!

5. Crea una promo Natale, punta su upselling e cross-selling

marketing a natale idee

Se hai già sperimentato queste due strategie di marketing sai bene di cosa sto parlando. E se hai un negozio online e non le stai ancora utilizzando...beh, diciamo che questo è il momento perfetto per iniziare! 

Di cosa si tratta? In pratica, con l’upselling cerchi di offrire ai tuoi clienti un prodotto simile a quello che hanno intenzione di acquistare ma migliore, e di conseguenza più costoso. Il cross-selling invece è una sorta di “vendita incrociata”: si tratta di offrire ai tuoi clienti prodotti complementari a quello che hanno deciso di acquistare. 

Ma come implementare queste tattiche per fare marketing a Natale? Immagina che un visitatore arrivi sul tuo negozio online alla ricerca di un regalo per sua sorella. Una volta trovato il regalo perfetto e aggiunto il prodotto al carrello, potresti far comparire un pop-up che offra al tuo cliente una versione leggermente migliore. 

Un esempio di messaggio potrebbe essere: “Ottima scelta! Pensi che questa [caratteristica extra] potrebbe essere utile? Dai un’occhiata al nostro [prodotto di upselling]”. 

In alternativa, potresti puntare in modo ancora più esplicito ai regali di Natale, con un messaggio simile a questo: “Ti mancano altri regali? Scopri la nostra linea [categoria cross-selling] e fai i regali per tutta la famiglia in un colpo solo!”. 

Odi i pop-up e pensi che li odieranno anche i tuoi clienti? Un ottimo modo per implementare questo tipo di strategie è quello di utilizzare i chatbot per ecommerce. In questo modo sarà l’assistente virtuale del tuo store che si occuperà di guidare i clienti durante i loro acquisti. Un chatbot potrebbe anche presentare delle offerte di tipo bundle, offrendo uno sconto a chi acquista più prodotti. 

Non solo prodotti extra, però: puoi sfruttare queste stesse tattiche per aumentare la retention dei clienti. La customer retention è la capacità dell’azienda di tenere i clienti vicino al brand, un metodo di fidelizzazione che incentiva il cliente ad acquistare e/o provare nuovi prodotti.

In questo caso puoi offrire sconti utilizzabili nei mesi di gennaio e febbraio. In questo modo, chi ha fatto acquisti sul tuo ecommerce a Natale 2021 potrebbe tornare ad acquistare nei primi mesi del 2022. 

6. Proponi l’edizione natalizia dei tuoi prodotti

prodotti natalizi

Come pubblicizzare un prodotto per Natale 2021? Vestilo di rosso! E se questo non è possibile, presentane una versione natalizia in occasione delle feste. 

Potresti addirittura sfruttare il principio della scarcity e vendere un prodotto in edizione limitata, disponibile solo per Natale 2021. 

Inoltre, se sei - come noi - un fan dell’email marketing a Natale, potresti presentare il prodotto speciale in anteprima agli iscritti alla tua newsletter! Aumenterai le vendite e guadagnerai nuovi contatti per la tua mailing list! 

Ah, il Natale! Quale modo migliore di festeggiarlo se non con una bella strategia di marketing? 

7. Offri un packaging natalizio per i tuoi prodotti

packaging natalizio

Packaging natalizio? Yes, please! Meglio ancora se sostenibile. 

Se quando pensi al Natale 2021 la prima cosa che ti viene in mente sono i meravigliosi pacchi, pacchetti e cestini decorati, sappi che non sei il solo! Al tempo stesso, dopo aver fatto i regali a tutta la famiglia, uno dei compiti più temuti è quello di impacchettare i doni. Quindi, perché non sollevare i tuoi clienti da questo incarico e occupartene tu stesso? 

Ti basterà creare delle belle confezioni natalizie (meglio se creative e particolari) e inserire all’interno i tuoi fantastici prodotti. 

E se vuoi davvero stupire i tuoi clienti (e fare un favore al pianeta), pensa a delle idee alternative per realizzare un packaging sostenibile. Incarta i tuoi prodotti con carta riciclata, evita la plastica e cerca di preferire decorazioni realizzate con materiali naturali. Le idee sono tantissime, tutto sta nel trovare quelle adatte al tuo business e ai tuoi clienti. 

8. Fai beneficenza, ma con attenzione

Dovremmo fare beneficenza tutto l’anno e tutti gli anni, non solo a Natale. La beneficenza è un atto personale generoso ed è sicuramente un valore aggiunto al tuo business.

Se fai beneficenza, o stai pensando di iniziare a farla durante questo Natale 2021, non utilizzarla come leva per fare marketing a Natale. 

Comunicare ai tuoi clienti che il tuo business dona parte del ricavato, e che con i loro acquisti potranno contribuire a una giusta causa è importante, ma va fatto in modo discreto. Non solo, è fondamentale che quello che fai sia coerente con il tuo business. 

Uno degli errori più magistrali che possono commettere gli imprenditori è quello di sottovalutare i propri clienti. Puoi star certo che si accorgeranno in breve tempo se la beneficenza di cui parli è fittizia o una mera strategia di marketing. 

Ad ogni modo, se fatta in modo coerente e discreto, contribuirà alla tua brand awareness e farà sentire i tuoi clienti più vicini al tuo marchio e alle cause che ti stanno a cuore. 

Quindi, beneficenza sì, ma con cognizione di causa! 

9. Crea un contest fotografico a tema Natale 2021

bambina appende decori di natale

Lo ripetiamo spesso, ormai viviamo nell’era di Instagram e di TikTok, e uno dei valori principali che può avere un prodotto è quello di essere instagrammabile. Lo stesso vale per i regali di Natale. 

Perché allora non cogliere la palla al balzo e organizzare un contest fotografico con i tuoi prodotti? Ovviamente, a tema Natale 2021! 

Se ti senti coraggioso, oltre a un contest fotografico su Instagram o Facebook potresti considerare anche TikTok. Dai un’occhiata alle nostre statistiche su TikTok per renderti conto dell’incredibile potenziale di questa piattaforma, e siamo sicuri che inizierai subito a pensare al prossimo balletto virale! 

10. Scrivi una guida per il regalo perfetto

regalo di natale

Sei un amante della scrittura creativa? Perché non unire l’utile al dilettevole e offrire ai tuoi clienti una comoda guida per trovare il regalo perfetto? 

Potresti optare per una guida in formato pdf, scaricabile, che puoi presentare ai tuoi clienti e visitatori tramite un’apposita landing page.

Oppure potresti creare una sezione sul blog del tuo ecommerce con diversi articoli utili e pieni di consigli, suggerimenti e quant’altro. 

O ancora, potresti creare una descrizione del prodotto che convinca i tuoi clienti all’acquisto.

Insomma, devi trovare dei modi per aiutare i tuoi utenti, non necessariamente con lo scopo di vendere i tuoi prodotti (anche se ovviamente sarebbe un’aggiunta più che gradita). 

Ricorda che, qualunque formato sceglierai per la tua guida, l’obiettivo principale è quello di creare contenuti coinvolgenti, interessanti e - magari - anche condivisibili! 

11. Marketing a Natale con i social 

Facebook, Instagram, TikTok, per gli ecommerce rappresentano un canale per veicolare il marketing molto importante. Se non ne sei convinto ti basterà dare un’occhiata a queste statistiche social media per capire la potenza di questo mezzo.  

Non sto parlando soltanto di Facebook Ads che, per inciso, devono essere modificate durante questo Natale 2021 esattamente come i contenuti del blog. 

Infatti, se fino a novembre la tua comunicazione era concentrata sulle offerte e sul Black Friday, adesso è il momento di dare un tocco magico, emotivo e gioioso al tuo sito e ai tuoi annunci. Sì, anche se dentro ti senti un po’ Grinch. 

Ma oltre alle classiche inserzioni Facebook, promuovere il tuo ecommerce a Natale 2021 vuol dire soprattutto dimostrare umanità, calore ed emozioni. 

Ecco, quindi, qualche consiglio che, con le opportune modifiche, potrai applicare a tutti i social.

  • Coinvolgi i tuoi follower creando una promo Natale esclusiva per loro;
  • Condividi con loro i tuoi video e le tue storie dove mostri chi sei e cosa c’è dietro il tuo business, racconta la tua storia, crea emozioni.
  • Contribuisci a creare l’atmosfera natalizia con le tue immagini;
  • Cerca di parlare direttamente con loro, rispondi alle loro domande o affermazioni;
  • Coinvolgi i tuoi clienti con sondaggi e giochi natalizi.

12. Marketing a Natale - Opta per un restyling natalizio del sito

Un’immagine vale più di mille parole: vale anche per il tuo sito! Ancora di più in questo Natale 2021. 

Fare marketing a Natale non vuol dire solo puntare sui contenuti. Anche l’aspetto esteriore del tuo sito gioca un ruolo fondamentale. Mentre ti occupi di addobbare l’albero e di impacchettare i regali di Natale, perché non dare un tocco festivo anche al tuo sito e ai tuoi canali social?

Potresti modificare il tuo logo aziendale aggiungendo un simpatico cappello da Babbo Natale, modificare la copertina della tua pagina Facebook, aggiungere strisce di luci natalizie all’header del tuo sito web e molto altro ancora. 

E perché non aggiungere nella parte superiore del tuo sito un bel video di auguri aziendali di Natale ai clienti? Non serve avere chissà quali competenze tecniche, ci sono diversi software e app di video editing che rendono la creazione di video un gioco da ragazzi.

Quando si tratta di marketing a Natale (o durante il resto dell’anno), la creatività non ha limiti! Quindi, prendi in considerazione la possibilità di creare video per i tuoi clienti, ti posso assicurare che sono un potente strumento come dicono queste statistiche sul video marketing

13. Email marketing a Natale

Non vorrai lasciare da parte la cara vecchia email. Con le potenzialità dei social oggi forse la newsletter è stata messa un po’ da parte, del resto i consumatori sono stimolati continuamente su altri canali e quello della posta elettronica ormai è quello più lento e incerto.

Le email, infatti, hanno più probabilità di essere ignorate o cestinata rispetto ai post su un social network. Ecco perché ti consiglio di creare email altamente targettizzate se non addirittura personalizzate.

Inutile dire quanto sia importante la grafica di queste email che dovrà essere in linea con la stagione, come l’oggetto che dovrà attirare l’attenzione del cliente e fare sempre riferimento alle feste imminenti.

Quindi largo a emoji, linguaggio festoso e spirito natalizio.

Riguardo ai contenuti puoi provare ad aiutare chi non ha idee, fornendogli dei suggerimenti per ogni componente familiare, una sorta di mini guida che potrebbe dargli qualche spunto.

Sai cos’è il tasso di conversione? È la percentuale di persone che visita il tuo sito e che poi effettua un acquisto, che appunto si converte da semplice visitatore a cliente. Spesso le persone mettono oggetti nel carrello che poi lasciano lì abbandonato, senza completare l’acquisto. Bene, questo è il momento di ricontattarli, ridurre la percentuale di abbandono del carrello e aumentare quella di conversione.

Ma le idee possono essere davvero infinite per portare traffico sul tuo ecommerce partendo da una email: sconti mirati e personalizzati, inviti ad evitare lo stress delle compere natalizie facendo tutto con un semplice clic, suggerimenti per regali last minute e così via.

14. Marketing di Natale con l’influencer

Se hai abbastanza budget puoi pensare ad ingaggiare un influencer che pubblicizzi il tuo ecommerce oppure un prodotto specifico. 

Gli influencer sono una sorta di moderni agenti di commercio e molto spesso le loro valutazioni positive di un prodotto possono fare miracoli. 

Quindi perché non tentare anche questa opzione? Scegli l’influencer giusto e, se il tuo budget te lo permette, sfruttalo per creare video, stories o post per aumentare le vendite del tuo ecommerce.

15. Cosa si vende di più a Natale?

Sono in molti a porsi questa domanda e diciamo che una risposta precisa non c’è, ogni anno è un anno a sé. 

So che ti piacerebbe avere una risposta certa per provare a spingere su quei determinati prodotti ma ciò che possiamo ottenere sono solo delle previsioni.

Chi poteva immaginare, infatti, che, con l’improvviso arrivo del Covid, il confinamento ci avrebbe costretto ad allenarci in casa? E quindi ecco l’impennata di attrezzi, pesi, tappetini diventati improvvisamente indispensabili per mantenersi in forma anche durante la pandemia.

Certo è importantissimo tenere sotto controllo la concorrenza, verificare negli anni precedenti quali sono stati i trend, cosa è stato venduto di più e soprattutto, come dicevamo all’inizio, tenere d’occhio i dati che ci aiutano a fare previsioni. Ma ogni anno può essere diverso e quindi bisogna essere sempre pronti alle novità.

Perciò la domanda giusta che devi porti è piuttosto: “come vendere di più a Natale?” ed è proprio ciò che abbiamo cercato di capire in questo articolo.

Marketing a Natale nel 2021: conclusione

Quindi, quali sono le migliori idee per fare marketing a Natale nel 2021? 

  1. Real time marketing a Natale 
  2. Racconta una storia
  3. Auguri di Natale e marketing: trasformati in Babbo Natale
  4. Offri buoni regalo in occasione delle feste
  5. Crea una promo Natale punta su upselling e cross-selling
  6. Proponi l’edizione natalizia dei tuoi prodotti
  7. Offri un packaging natalizio per i tuoi prodotti
  8. Fai beneficenza, ma con attenzione 
  9. Crea un contest fotografico a tema Natale 2021 
  10. Scrivi una guida per il regalo perfetto
  11. Marketing a Natale con i social
  12. Marketing a Natale - Opta per un restyling natalizio del sito
  13. Email marketing a Natale
  14. Marketing di Natale con l’influencer
  15. Cosa si vende di più a Natale?

Be', queste 15 idee per fare marketing a Natale dovrebbero averti fornito abbastanza materiale per dare la svolta alle feste di quest’anno. Questo sarà senz’altro un Natale che ricorderemo, si spera come il primo Natale post Covid, con quel profumo di libertà che aveva prima della pandemia. 

Cogli l’attimo e segui il trend del momento, sii onesto e trasparente nello sviluppare le tue idee idee di marketing a Natale e vedrai che i clienti avranno rispetto per il tuo brand, il modo migliore per restare nel loro cuore. 

Se hai altre idee su come fare marketing a Natale condividile con noi nei commenti qui sotto!