Morning routine: come trasformare la tua vita (prima delle 8 di mattina)

Ludovica Marino Varie

Lettura: 16 minuti commenti

Ci risiamo. L’ennesimo meeting durato troppo, hai lavorato, fatto la spesa, e ora che la giornata è finita sei distrutto e hai solo voglia di dormire. E così le giornate si susseguono, tutte irrimediabilmente uguali. 

Pensi di aver fatto il tuo dovere, quello che la tua famiglia, il tuo capo o i tuoi amici si aspettano da te. Eppure senti che manca qualcosa. Dov’è finito il tempo per leggere un bel libro, per fare esercizio? Dov’è finita la serenità, la felicità?

La domanda più importante che dovresti porti ogni giorno è: sei soddisfatto della tua vita? Qualunque sia la risposta a questa domanda, sono sicura che io e te (e migliaia di altre persone) abbiamo qualcosa in comune: vogliamo migliorare la nostra situazione. 

E una morning routine può fare esattamente questo. 

So cosa stai pensando: sono solo parole, non è vero, non è così semplice. 

Punto primo, nessuno ha detto che sarebbe stato semplice. Punto secondo, la pensavo anch’io come te, prima di provarlo sulla mia pelle. 

Fai la stessa cosa anche tu: prova. 

Continua a leggere, scopri come fare una morning routine e prova a seguirne una. Se deciderai di fidarti, ti prometto che sarà un viaggio che non rimpiangerai! 

morning routine robin sharma

Scopri migliaia di prodotti da vendere online. Carta di credito non necessaria, zero rischi.

Iscriviti ad Oberlo. È gratis.

Morning routine: di cosa si tratta 

Joel Olsteen, pastore protestante statunitense, ha detto “La vita inizia ogni mattina”.

Secondo questa affermazione, seguire una morning routine vuol dire iniziare ogni giorno la tua vita nel modo giusto. 

Ma cosa significa esattamente morning routine? In italiano “routine mattutina”, si tratta essenzialmente di una serie di azioni da svolgere ogni mattina (possibilmente prima delle 8), prima di iniziare le attività principali della giornata, come andare al lavoro o in università. 

Se hai ben chiari i tuoi obiettivi e sei alla ricerca di un metodo per raggiungerli, una morning routine ti aiuterà ad arrivare al livello successivo tanto ambìto, per portare la tua vita personale e professionale a un successo di gran lunga superiore a quello che hai raggiunto fino a questo momento. 

Se stai attraversando un momento difficile, sia esso fisico, emotivo, finanziario o altro, una morning routine ti aiuterà a superare quelle sfide che prima sembravano insormontabili, e ad analizzare qualunque situazione da un nuovo e fresco punto di vista. 

Se non stai vivendo un periodo particolare ma vuoi semplicemente migliorare uno o più aspetti della tua vita, una morning routine farà in modo che le tue attuali circostanze siano solo un ricordo del passato. 

Ovviamente, una morning routine è estremamente personale, motivo per cui quella che andrà bene per me potrebbe non funzionare assolutamente per te e per il tuo stile di vita. Lo scopo di questo articolo non è quello di fornirti una regola né un obbligo. 

Se arriverai alla fine di questo articolo capirai come impostare una morning routine e quali sono le fasi principali (e quelle più efficaci) per una corretta daily routine mattutina. 

Una volta compreso questo, starà a te personalizzare la tua morning routine perché sia perfetta per te. D’altronde, se non dovesse esserlo, sarà dura riuscire a seguirla nel lungo periodo.

Bando alle ciance, dunque! Prima di iniziare a strutturare la nostra routine, diamo un’occhiata ai principali benefici che potresti ottenere seguendone una. 

donna che legge

I vantaggi di una morning routine 

Non è necessario essere un imprenditore o un’imprenditrice per seguire una morning routine. Potresti essere una manager, un impiegato, una casalinga o un corriere. Non è importante. 

Certo, se sei il proprietario di un business seguire una morning routine può cambiare radicalmente le sorti della tua attività. Ma proseguiamo con ordine, e vediamo quali sono i vantaggi delle morning routine. 

Ecco alcuni dei più comuni vantaggi che puoi aspettarti di ottenere grazie a una morning routine: 

  • Ti sveglierai ogni mattina più energico e pronto a massimizzare il tuo potenziale.
  • Sarai meno stressato.
  • Avrai la capacità di superare qualunque ostacolo o sfida.
  • Migliorerai la tua salute generale, e sarai nelle migliore forma fisica della tua vita. 
  • Sarai più produttivo e concentrato sulle tue priorità.
  • Avrai la forza per raggiungere i tuoi obiettivi. 

Lo so, lo so. Ora starai pensando che è troppo bello per essere vero, e che non è possibile ottenere tutto questo solo grazie a una routine. Ti assicuro che non si tratta solo di questo. 

Una morning routine non farà miracoli al posto tuo. Ti aiuterà a sbloccare il tuo potenziale e a scoprire i “miracoli” che tu stesso puoi realizzare. 

Hai presente quando da piccolo ti ripetevano che saresti potuto diventare qualunque cosa avresti sognato? Ora che sei grande, hai, fai e sei tutto quello che desideravi? O a un certo punto hai abbandonato quei sogni fantastici e ti sei accontentato, ridimensionando i tuoi obiettivi? 

Ecco perché è fondamentale parlare di daily routine. Perché potrai letteralmente trasformare la tua vita, il tutto prima delle 8 di mattina!  

fare colazione

“Ma io non sono una persona mattiniera”

Hai pensato un sacco di volte a quanto sarebbe stato bello avere qualche ora extra per dedicarti a te stesso (o per lavorare di più), e non ha funzionato? 

Hai già provato a mettere la sveglia prima, ma una volta arrivato il momento di alzarsi hai continuato a cliccare su “Posponi”? 

Quando ti alzi troppo presto ti senti perennemente assonnato durante tutto il giorno?

Pensi di aver bisogno di dormire di più, non di meno? 

Tutto assolutamente normale. La pensavo anch’io così, prima di scoprire il libro di Hal Elrod “The Miracle Morning”. E la pensavano così anche le decine di migliaia di persone che hanno superato i loro limiti e cambiato la loro vita - in meglio, ovviamente. 

Perché proprio la mattina, potresti chiederti. Semplice. La tua morning routine non deve togliere del tempo alla tua giornata, deve aggiungerne. Questo esclude automaticamente la sera - quando sei troppo stanco - e il pomeriggio - quando trovare del tempo libero è impensabile. 

Se vuoi che la tua vita sia diversa, devi prima di tutto iniziare a fare qualcosa di diverso. Ecco perché la mattina.

La buona notizia è che non sei da solo, in questa avventura. 

L’importanza di avere un partner

Hal Elrod lo chiama “accountability partner”, ovvero “compagno di responsabilità”.

Hai presente quei giorni in cui non hai voglia di fare niente, non vuoi andare in palestra perché “non te la senti”, e finisci col passare ore buttato sul divano a fare scroll-down su Instagram? 

Immagina di avere un amico - virtuale o meno - che ti sproni e ti dia la carica ogni volta che “non te la senti”. 

Avere un partner è fondamentale per riuscire a seguire una morning routine in modo costante nel lungo periodo. Può essere un parente, un amico, o un collega. E se la persona a cui hai pensato non dovesse ancora seguire una morning routine, fagli leggere questo articolo e iniziate insieme la vostra avventura! 

Con questo non voglio dire che farcela da soli sia impossibile. Ma se pensi che esiste una community di Miracle Morning su Facebook di oltre 280mila persone alla ricerca di supporto e interazione con altri mattinieri, forse forse quella di trovare un partner non è un’idea così assurda. 

coppia che fa colazione

Come svegliarsi pieni di energia 

Ti sei mai chiesto quante ore di sonno siano davvero necessarie al nostro organismo? Si dice che la quantità ideale si aggiri tra le 7 e le 9 ore per la maggior parte degli adulti, ma è davvero così? 

Io ho fatto una prova. Prima di provare a seguire una morning routine, un giorno sono andata a dormire puntando la sveglia dopo 5 ore. Indovina un po’? Quando è suonata ero ancora in coma, e ho continuato a cliccare su Posponi per un altro paio d’ore. Forse anche di più.

Il giorno dopo ho puntato la sveglia dopo 6 ore, stesso risultato. Idem quando ho provato con 7. 

Il giorno dopo ancora dovevo essere in aeroporto all’alba per prendere il volo che mi avrebbe portato dalla mia famiglia, che non vedevo da 5 mesi. Indovina un po’? Dopo sole 3 ore di sonno - sì, tendevo a fare la valigia sempre all’ultimo secondo - ero in piedi e fresca come una rosa!

Per lo stesso principio, un bambino di 10 anni farà dei capricci infiniti per svegliarsi per andare a scuola ogni mattina, e magicamente la mattina di Natale sarà carico come una molla già dalle 7. 

Hai capito dove voglio arrivare? 

Non si tratta solo della quantità di sonno, ma del nostro stato mentale nel momento in cui andiamo a dormire. 

Inutile che te lo dica, da quando seguo una morning routine, ogni mattina mi sveglio carica come se avessi 10 anni e fosse la mattina di Natale. Eppure, quando in “The Miracle Morning” Hal Elrod mi prometteva che ogni mattina sarebbe stata come la mattina di Natale, ricordo di essermi fatta una grassa risata. Come al solito, provare per credere! svegliarsi presto

Le fasi di una morning routine efficace

L’ho già detto e lo ripeto ancora, non esiste una formula precisa per impostare la morning routine perfetta. Ognuno di noi deve trovare la routine che si incastra meglio con i nostri obiettivi e con la nostra personalità. 

Ad ogni modo, seguendo lo schema della Miracle Morning di Hal Elrod, in questo articolo voglio proporti 6 fasi per una morning routine che ti aiuterà ad accedere alla forza - che hai già dentro di te - grazie alla quale potrai trasformare qualunque area della tua vita. 

Elrod chiama queste fasi i S.A.V.E.R.S., i “salvatori”. In italiano cambia qualche lettera, quindi non riusciremo ad avere lo stesso acronimo inglese. Non importa, quello che interessa a noi è il contenuto, e scoprire le fasi di una morning routine efficace e a prova di pigrizia! 

Silenzio 

citazione sul silenzio

La prima volta che ho pensato al silenzio come una delle fasi della mia morning routine per poco non sono scoppiata a ridere. 

Ho immaginato la sveglia che suonava, io che me ne stavo in silenzio….e che beatamente tornavo a dormire! Ottima routine, vero? 

Poi ho capito che non si trattava di semplice silenzio, ma di un periodo di quiete finalizzato a uno scopo ben preciso. 

Immagina di iniziare ogni mattina concentrandoti su te stesso, creando lo stato mentale ottimale per poter affrontare il resto della giornata. 

Il silenzio è uno dei modi migliori per ridurre lo stress, conoscerti meglio e guadagnare la chiarezza necessaria per restare concentrati sui tuoi obiettivi e sulle tue priorità. 

Ci sono diverse attività tra cui scegliere: meditazione, riflessione, respirazione. 

Qualunque sia il modo in cui sceglierai di affrontare la prima fase della tua morning routine, ricorda che la prima cosa da fare è alzarti dal letto. Meglio ancora, cambia stanza, fai in modo che il tuo comodo letto, ancora caldo, sia fuori portata. Lontano dagli occhi, lontano dal cuore, giusto? 

Trova un posto dove sei comodo, dal pavimento al divano, qualunque cosa funzioni per te. Siediti con la schiena dritta e le gambe incrociate (o in qualunque altra posizione comoda). Concentrati sul tuo respiro, e fai respiri lenti e profondi. Abbandona lo stress e non pensare a niente, goditi solo il momento. 

Vedi questo momento di silenzio come un regalo che fai a te stesso. Un raro momento di quiete, prima che il caos frenetico della giornata prenda il sopravvento. 

Affermazioni 

citazione sulle affermazioni

Muhammad Ali ha continuato a ripetersi “Sono il più forte”, finché non lo è diventato per davvero. 

E il secondo step della tua morning routine potrebbe includere proprio le fantomatiche affermazioni. 

Lo so, tranquillo. L’idea di stare in piedi davanti allo specchio a ripetere quelle che credevo fossero sciocche (per non dire inutili) frasi sembrava ridicola anche a me. All’inizio.

Finché non ho iniziato a provare (e a crederci), e allora ho capito quanto fosse potente questo strumento. 

Le affermazioni altro non sono che un discorso tra te e te. Dal silenzio alla parola, in pratica. Quante volte parliamo a noi stessi dicendo le cose che non vanno, o che non ci piacciono? Hai mai provato a fare il contrario? A parlare a te stesso di cose positive, degli obiettivi che vuoi raggiungere? 

Le affermazioni ti permettono di modificare il modo in cui ragioni, superare i tuoi limiti e rimpiazzarli con i pensieri e con lo stato mentale che ti servirà per avere successo. 

Personalmente trovo difficile concentrarmi e creare affermazioni così, sul momento. Motivo per cui ho iniziato a prepararle in anticipo, scrivendole.

Come creare le tue affermazioni? 

  1. Pensa a cosa desideri. Può essere qualunque cosa: fitness, business, vita personale.
  2. Pensa a perché lo desideri. Capire quali sono le motivazioni che ti portano a desiderare una determinata cosa ti aiuta ad avere uno scopo ben preciso. 
  3. Pensa a chi vuoi diventare per realizzarlo. A differenza del film, non puoi cambiare la tua vita con un clic. Devi essere tu il primo a cambiare. 
  4. Pensa a cosa sei disposto a fare per ottenerlo. Se vuoi dimagrire, potresti impegnarti a correre 10km al giorno. Se vuoi migliorare la gestione del tuo business, potresti impegnarti a seguire un corso di formazione al mese. 
  5. Pensa a una citazione motivazionale. Le frasi motivazionali sono importanti perché ci aiutano a guardare a chi ha già raggiunto il successo, e ci spingono a fare di più.

Per quanto riguarda l’ultimo punto, sul nostro blog puoi trovare diverse frasi motivazionali, ma ricordati di prendere nota di ogni frase, psicologia o filosofia memorabile che incontri durante le tue giornate. L’ispirazione è ovunque, dai libri ai film, quindi fai in modo di avere sempre un foglio di carta e una penna a portata di mano! Se sei più tecnologico di me, va bene anche una Nota sul tuo smartphone, no hard feelings

Visualizzazione

citazione sulla visualizzazione

Hai presente la pubblicità Fastweb? “Immagina, puoi”. Si tratta proprio di questo. Lo scopo della visualizzazione è quello di generare dei risultati positivi immaginando comportamenti e risultati che vorresti si verificassero. 

Gli atleti utilizzano spesso questa tecnica prima delle gare più importanti. Immaginare - visualizzare - il risultato di una partita, di una gara, li aiuta a raggiungere i loro obiettivi. 

Non solo atleti, però. Diversi personaggi famosi e di successo hanno dichiarato che le visualizzazioni hanno letteralmente cambiato la loro vita. Tra questi, Oprah, Will Smith, Anthony Robbins, Tiger Woods...e la lista continua.

Come e cosa visualizzare? 

  1. Preparati. Scegli in una posizione comoda, respira profondamente, chiudi gli occhi, libera la mente e preparati alla visualizzazione. Io scelgo anche della musica di sottofondo - rigorosamente lyrics, senza parole - per non distrarmi. Ma, a ognuno il suo! 
  2. Visualizza quello che desideri. Non lasciare che la paura del successo ti impedisca di visualizzarlo. È più comune di quello che pensi. Tendiamo ad avere paura di immaginare qualcosa di troppo. Troppo bello, troppo grande, troppo successo. “E se non si dovesse verificare?” Abbandona tutti i pensieri negativi e concentrati su quello che desideri davvero.
  3. Visualizza chi devi essere e cosa devi fare. Non appena avrai una chiara immagine di quello che desideri, visualizza cosa devi fare e la persona che devi diventare per fare in modo che quella visione si trasformi in realtà. 
  4. Crea una vision board. Questo non deve necessariamente far parte della visualizzazione, ma se sei una persona creativa - o vuoi cimentarti in qualcosa di nuovo - prendi in considerazione l’idea di creare una vision board. Può essere un’attività divertente, quasi un hobby, e l’unico limite è la tua creatività.  

Visualizzare quello che desideri raggiungere ti aiuterà a restare motivato e concentrato, ma ricorda che non basta incollare su una bacheca immagini di quello che desideri, perché si realizzi. Solo passando all’azione potrai davvero raggiungere i tuoi obiettivi. 

Esercizio 

citazione esercizio

Fare esercizio fa bene a qualunque ora del giorno, questo è certo. Perché allora la mattina? 

L’esercizio mattutino può fare miracoli per il tuo organismo, sia a livello fisico che mentale. Migliora la tua salute, aumenta l’energia, ti permette di essere più concentrato più a lungo e di pensare meglio. Anche pochi minuti ogni mattina possono fare la differenza, e vale davvero la pena aggiungere questo step alla tua morning routine. 

Se fai già uno sport, o sei solito andare in palestra la sera, non ti preoccupare. Per migliorare la tua morning routine sono sufficienti anche 10 o 20 minuti di esercizio mattutino, qualche salto o una corsa sul posto. Scegli il tipo di esercizio più adatto a te, dalla cyclette allo yoga. Qualunque tipo di movimento aerobico farà aumentare il tuo battito cardiaco e riempirà i tuoi polmoni d’ossigeno. 

Due delle scuse principali per non allenarsi sono “Non ho tempo” e “Sono troppo stanco”. La soluzione? Integra l’esercizio nella tua morning routine, prima ancora che la giornata abbia inizio, prima che gli impegni quotidiani ti facciano rimandare e rimandare, fino a saltare del tutto l’allenamento. 

Ovviamente, scegli un tipo di esercizio adatto a te e alla tua situazione fisica e, se necessario, consulta un medico o un professionista della salute per stabilire il tipo di allenamento più consono alle tue esigenze. 

Lettura 

citazione sulla lettura

Questa è la mia fase preferita della mia morning routine. Quando ero piccola leggevo sempre prima di andare a letto, così tanto che mia madre doveva entrare in camera e costringermi a spegnere la luce, o “non mi sarei svegliata in tempo per andare a scuola”. 

Ho continuato a leggere la sera, sul letto, fino a poco tempo fa (contentissima di non avere più nessuno che entrasse a spegnere la luce). Poi lo stress, il lavoro, gli impegni hanno iniziato ad accavallarsi, e leggere la sera è diventato sempre più difficile. 

Seguire una morning routine mi ha permesso di ritagliarmi il momento perfetto per la lettura. La mattina presto, prima che il quartiere si svegli del tutto, prima che il lavoro chiami, mi raggomitolo sulla mia poltrona preferita e leggo il mio libro. Rigorosamente di carta.

Questa non è una regola, è solo la mia esperienza. Non c’è un timer né un numero minimo di pagine che è necessario leggere. Scegli liberamente in base ai tuoi gusti personali, sia numero di pagine che l’argomento del libro. 

Non deve necessariamente essere una lettura di piacere. Anzi, se volessi leggere un libro di formazione, che potrebbe aiutarti sul lavoro o a raggiungere i tuoi obiettivi, tanto di guadagnato! 

Un calcolo veloce? Considera che leggendo solo 5 pagine al giorno, in un anno avrai letto ben 1825 pagine, quasi 9 libri. E questo solo con 5 pagine. Pensa cosa potresti fare con 10 o 15. Pensa che risultati incredibili potresti raggiungere, quante cose potresti imparare! 

Scrittura 

citazione sulla scrittura

Cosa scrivere? Qualunque cosa! I programmi per la giornata, le cose da fare, il sogno che hai appena fatto. 

Oppure potresti iniziare a scrivere un diario. Scegli se cartaceo o digitale, e inizia a scrivere. Pensieri, obiettivi, sogni, alimentazione, formazione...Non ci sono limiti agli argomenti di cui puoi prendere nota, letteralmente tutto quello che compone la tua giornata e tutto quello che ti passa per la mente. 

Tenere un diario - su cui scriverai in modo strutturato e strategico, ogni giorno - ti permetterà di concentrarti su quello che hai realizzato, su ciò per cui sei grato, e su cosa hai intenzione di fare meglio nei giorni successivi. 

Un consiglio extra: potresti pensare anche di adibire una zona della tua casa alla tua morning routine. Ad esempio, io ho messo in un angolo tutto il necessario per le varie attività: un libro, il mio diario, le cuffie per la musica, un tappetino per fare esercizio. Preparando l’occorrente per la tua morning routine già la sera prima, andrai a dormire pronto per affrontare una giornata all’insegna del successo. 

Quanto dura una morning routine? 

Ecco la domanda da un milione di dollari. La risposta ottimale sarebbe: 1 ora, così suddivisa: 

  • Silenzio - 5 minuti
  • Affermazioni - 5 minuti
  • Visualizzazione - 5 minuti
  • Esercizio - 20 minuti
  • Lettura - 20 minuti
  • Scrittura - 5 minuti 

Detto questo, non stiamo parlando della mia morning routine, ma della tua. E sta a te decidere quanto tempo dedicare a quale attività. 

Paradossalmente, potresti ridurre tutta la tua routine in soli 6 minuti, un minuto per ogni attività.

La TUA morning routine 

La parola chiave è: personalizzazione. Come ho detto prima, questo articolo non vuole essere una regola, ma un’indicazione. 

D’altronde, sarebbe impossibile pensare che tu riesca a seguire la morning routine di qualcun altro. Perché? Perché non è la tua

L’orario in cui puntare la sveglia, cosa mangiare per colazione, quali attività svolgere e per quanto tempo. Puoi decidere tutto tu, in base al tuo stile di vita e ai tuoi obiettivi. 

Potresti pensare di voler seguire una morning routine dal lunedì al venerdì, o includere anche il fine settimana. 

Non solo, una volta stabilita la tua morning routine, assicurati di aggiornarla di tanto in tanto, per evitare che diventi troppo ripetitiva e noiosa. 

Cosa aspettarti dalla tua prima morning routine 

Puoi personalizzare, modificare, testare, ma inutile prendersi in giro: seguire una morning routine è meraviglioso, fa miracoli, ma non all’inizio del percorso. 

E uno dei motivi principali che porta le persone al fallimento e al non riuscire a seguire abitudini positive è che non sanno cosa aspettarsi. E come ci si può aspettare che una persona modifichi completamente la propria vita se non sa cosa aspettarsi? 

Ecco una previsione - abbastanza realistica - di come potrebbe andare il tuo primo mese di morning routine. 

  • Fase uno - Insopportabile (Giorno 1 - 10) 
    Cerca di resistere, e ricorda che i primi giorni sono solo temporanei. Non è facile convincere il nostro corpo e la nostra mente che quello che stiamo facendo lo stiamo facendo per il loro bene. Il primo giorno potresti svegliarti carico, ma difficilmente i giorni seguenti sarai pieno di energie, al suono della sveglia. La notizia positiva è che devi solo superare quel primo, insopportabile momento: non appena avrai iniziato la tua morning routine, ti sentirai come nuovo. Ma quella prima sveglia sarà insopportabile. 
  • Fase due - Disagevole (Giorno 11 - 20)
    La sveglia non è più insopportabile, hai già iniziato a vedere i primi vantaggi della tua morning routine e sei disposto a continuare. Ti sarai abituato alle difficoltà principali, ma il tuo corpo e la tua mente sono già pronti a beneficiare di tutti i vantaggi che comportano le tue attività. 
  • Fase tre - Inarrestabile (Giorno 21 - 30) 
    Ci sei quasi, l’abitudine è quasi del tutto formata. Un ultimo sforzo, e quello che sembrava un obiettivo irraggiungibile è diventato parte integrante non solo della tua daily routine, ma della tua identità. Probabilmente a questo punto stai già parlando a tutti della tua incredibile morning routine, e di tutti i vantaggi che hai riscontrato.

citazione hal elrod

Morning routine: conclusione 

La persona che sei stato fino a questo momento ha determinato chi sei oggi, ma non è detto che debba determinare anche chi sarai domani

Seguire una morning routine ti aiuterà a raggiungere i tuoi obiettivi, qualunque essi siano. Se sei un imprenditore potresti voler raggiungere il successo nel tuo business. Oppure potresti desiderare di più per quanto riguarda la tua felicità, salute, ricchezza, amore. Qualunque cosa sia, non aspettare. 

Inizia subito a creare la tua morning routine, e trasforma la tua vita (prima delle 8 di mattina).

Un’ultima cosa…

Non mi andava di lasciarti andar via a mani vuote, quindi ecco un comodo planner per aiutarti a pianificare la tua morning routine. 

Puoi anche utilizzare questo planner come parte della tua routine, e usarlo invece del diario quando ti dedichi alla scrittura! 

la mia morning routine

Ora è davvero tutto. Spero che questo articolo ti sia servito, e che la tua morning routine proceda alla grande! 

Se ti va, racconta la tua esperienza nei commenti qui sotto! 

 Ti potrebbero interessare anche:

Ludovica Marino
Ludovica Marino
Ludovica lavora come content writer a Oberlo. Appassionata di viaggi, marketing ed ecommerce, condivide la sua passione con gli utenti di Oberlo dal 2019. Entra in contatto con Ludovica su LinkedIn.