Come trovare la tua nicchia di mercato: esempi e strategie

Ludovica Marino Marketing

Lettura: 10 minuti 0 commenti

Uno dei primi aspetti da considerare quando si avvia un business nel campo dell’ecommerce è la nicchia di mercato. Che il tuo ecommerce sia o meno gestito con il dropshipping, individuare un mercato di nicchia è fondamentale per avere successo.

Cosa vuol dire nicchia di mercato? In breve, una nicchia di mercato è una parte del mercato all’interno della quale si concentra uno specifico prodotto.

Trovare la tua nicchia di mercato vuol dire trovare un segmento di mercato in crescita, facilmente scalabile e che ti permetta di creare un ecommerce di successo.

In questo articolo scoprirai più nel dettaglio cosa si intende per nicchia di mercato, come trovare una nicchia profittevole e vedrai degli esempi di nicchie di mercato emergenti che costituiscono ottime opportunità di business.

Che aspetti allora? Continua subito a leggere!

Scopri migliaia di prodotti da vendere online. Carta di credito non necessaria, zero rischi.

Iscriviti ad Oberlo. È gratis.

Mercato di nicchia: cos’è?

Un mercato di nicchia, o nicchia di mercato, è un segmento di mercato che ha dei bisogni e delle preferenze specifiche, che lo distinguono dal resto del mercato.

Inoltre, la nicchia di mercato può essere più o meno specifica. All’interno del mercato dell’abbigliamento femminile, ad esempio, una nicchia di mercato può essere quella degli abiti da donna.

Ma questa nicchia di mercato si può suddividere ulteriormente in abiti formali, da cerimonia, sportivi, casual, e così via. Sono tutte nicchie di mercato all’interno di una nicchia più ampia.

Ogni mercato e ogni nicchia di mercato può essere ulteriormente suddivisa fino a trovare nicchie estremamente specifiche.

Come abbiamo detto, una nicchia è definita dai bisogni e dalle preferenze del mercato, quindi dei consumatori. È quindi possibile risalire a una nicchia di mercato specifica anche partendo dai consumatori, dalle persone.

Questa pratica di “suddivisione” è chiamata segmentazione del mercato.

Segmentazione del mercato: come trovare una nicchia

La segmentazione del mercato è una strategia estremante utile per trovare una nicchia di mercato per il tuo business.

Si tratta dell’attività di dividere una sezione più ampia di consumatori o del mercato – sezione all’interno della quale sono già presenti i tuoi potenziali clienti – in sotto-gruppi, i segmenti, in base a determinate caratteristiche.

Le caratteristiche utilizzate per effettuare la segmentazione del mercato sono diverse, possono riguardare i bisogni comuni, gli interessi, lo stile di vita o anche individuare dei profili demografici.

Come segmentare il mercato

Per segmentare il mercato e trovare quindi la nicchia di mercato più scalabile per il tuo business, si possono quindi seguire diversi criteri, tra cui:

  • Geografia
    Area geografica in cui si trovano i tuoi potenziali clienti. Questo criterio è più adatto ai business locali, o che vogliono vendere i propri prodotti e/o servizi in una determinata area geografica.
  • Demografia
    Età, sesso, famiglia…Tutto quello che costituisce le caratteristiche demografiche del tuo cliente ideale. Questo tipo di criterio ti aiuta a definire il tuo cliente ideale e a capire le sue esigenze e i suoi bisogni.
  • Vantaggi
    È anche possibile segmentare il mercato in base ai vantaggi e ai benefici ricercati dai destinatari nell’utilizzo di un determinato prodotto.

Questi sono solo alcuni esempi dei criteri che è possibile seguire per segmentare il mercato.

Ci sono diverse strategie da seguire per trovare una nicchia di mercato adatta al tuo business, ma di queste parleremo più avanti.

Prima di entrare nel dettaglio di come trovare una nicchia di mercato, è necessario stabilire quali sono i criteri che identificano una buona nicchia di mercato.

segmentazione del mercato

Come individuare una nicchia di mercato profittevole

Qual è la differenza tra una nicchia profittevole e una non profittevole?

La risposta scontata sarebbe “una nicchia non profittevole non ti fa guadagnare soldi online“. Certo, ma ci sono anche tre differenze principali tra una buona nicchia e una nicchia da evitare.

Una nicchia da evitare:

  • Non porta vendite, e vendere i prodotto o servizio è particolarmente difficile;
  • Ha bisogno di un supporto ai clienti costante e intenso;
  • Ha dei bassi margini di profitto.

Al contrario, una buona nicchia:

  • Porta al tuo business un buon numero di vendite;
  • Non richiede un particolare supporto ai clienti;
  • Ha degli alti margini di profitto.

Ora che abbiamo capito quali sono le differenze principali tra una nicchia profittevole e una fallimentare, vediamo nel dettaglio quali sono i criteri che dobbiamo considerare per trovare una buona nicchia profittevole.

Criteri per una buona nicchia

Una buona e profittevole nicchia di mercato risponderà a tre criteri fondamentali:

  1. Prezzo
  2. Mercato di riferimento
  3. Fedeltà al brand

Esaminiamo questi criteri nel dettaglio.

1. Prezzo

Il prezzo è il primo criterio per stabilire se una nicchia può essere o meno profittevole, ma bisogna prestare attenzione.

Non basta vendere un prodotto costoso per avere successo. Certo, potrebbe sembrare allettante vendere articoli di lusso. Ma potrebbe anche rappresentare un’arma a doppio taglio.

Per poter vendere prodotti costosi, bisogna assicurarsi che questi siano non solo di qualità eccellente, ma anche di riuscire a promuovere questi prodotti verso il giusto mercato di riferimento.

2. Mercato di riferimento

Infatti, il secondo criterio da considerare è proprio il mercato di riferimento.

Il target di riferimento di una buona nicchia di mercato sono individui e famiglie che non richiedono una particolare interazione – rimborsi, restituzioni, ecc. – e che sono abituati ad effettuare acquisti online.

3. Fedeltà al brand

Questo è un criterio particolarmente importante da tenere in considerazione nella scelta della tua nicchia di mercato.

La maggior parte delle persone è fedele a diversi brand: spesso tecnologici, ma anche appartenenti ad altre categorie, come la moda.

Ad esempio, se possiedi un iPhone, ci sono buone probabilità che quando dovrai cambiare telefono sceglierai nuovamente un prodotto Apple.

Ecco perché, nella scelta della tua nicchia di mercato, ti conviene cercare una nicchia all’interno della quale i clienti non prestano particolare attenzione al brand che acquistano, quanto alla funzionalità del prodotto di cui hanno bisogno.

Certo, nel tempo uno dei tuoi obiettivi dovrà essere proprio quello di fidelizzare i tuoi clienti e far sì che continuino ad acquistare i tuoi prodotti, ma all’inizio vorrai evitare di scontrarti con i giganti del settore.

Come trovare una nicchia di mercato

Come trovare nicchie di mercato emergenti?

Ecco tre metodi che puoi seguire per trovare la nicchia di mercato perfetta per il tuo negozio.

trovare una nicchia

Brainstorming, ovvero ricerca di idee

Anche se potrà sembrare banale, per trovare delle nicchie di mercato redditizie, la prima cosa da fare è pensare, fare brainstorming.

Ma questo non vuol dire pensare alla nicchia di mercato mentre vai a fare la spesa, o mentre sei in giro con gli amici – nonostante ascoltare i pareri di altri è sempre utile.

Vuol dire sedersi alla scrivania, o su un divano, o dovunque ti sia più facile, tastiera (o penna, se come me preferisci i metodi old-school) alla mano e concentrarsi per trovare delle idee valide.

Come per la ricerca dei prodotti da vendere online, cercare una nicchia di mercato non è un’attività da sottovalutare.

Pensa a diverse nicchie che rispettano i tre criteri di cui abbiamo parlato prima. Cerca l’ispirazione nei tuoi acquisti, nelle tue attività quotidiane, nei tuoi hobby. Spesso, vendere qualcosa di cui sei esperto può aiutarti a comunicare in modo più efficace con i tuoi clienti.

Fai una lista di tutte le nicchie che ti vengono in mente. Quando sarai soddisfatto con la tua lista, analizza nuovamente le tue idee una per una, e controlla aspetti come:

  1. Chi sono i tuoi competitor? Ci sono già dei giocatori forti che vendono prodotti o servizi all’interno di questa nicchia?
  2. Qual è il prezzo dei prodotti?
  3. Quanto pesano i prodotti? A prodotti più pesanti corrisponde un più alto costo di spedizione.
  4. Ha diversi stili? Attenzione a eventuali richieste di cambi e sostituzioni.

Una volta analizzata ogni nicchia tenendo conto di tutti questi aspetti, dovresti avere una lista molto più ridotta, e sono sicura che tra queste troverai la nicchia di mercato perfetta per te!

Ricordati di essere originale

Uno degli errori più comuni che potresti commettere nella ricerca della tua nicchia di mercato è scegliere una nicchia troppo banale o una troppo sconosciuta.

Le nicchie più comuni sono spesso già sature di ecommerce e business che vendono ogni tipo di prodotto, e scegliere questo tipo di nicchia vuol dire scontrarsi con una competizione esperta e già affermata. Il che si traduce in sforzi di marketing estremi, margini bassi e un potenziale fallimento.

Allo stesso modo, se dovessi scegliere una nicchia troppo sconosciuta potresti ritrovarti a spendere centinaia di euro in strategie di marketing che non riuscirebbero comunque a dirigere abbastanza traffico sul tuo sito web, per il semplice motivo che il traffico è inesistente.

Trovare il giusto equilibrio tra queste due macro-categorie è uno dei primi passi per trovare una nicchia di mercato che ti permetta di avere successo e di guadagnare online.

Come trovare la propria nicchia di mercato: strategie e consigli

Ora che abbiamo capito quali sono i criteri da tenere in considerazione per trovare la nicchia di mercato perfetta per il tuo business, diamo un’occhiata ad alcune strategie che puoi seguire per trovare la tua nicchia.

1. Ricerca le sotto-categorie

Uno dei modi più efficaci per trovare una nicchia di mercato profittevole è analizzare le sotto-categorie delle nicchie che stai pensando di sfruttare.

Per trovare le sotto-categorie della tua nicchia, uno dei modi più efficaci è sfruttare Amazon.

Amazon è al primo posto tra le più grandi aziende di ecommerce, tanto che Shopify ti permette anche di vendere su Amazon i tuoi prodotti.

Ma Amazon non è solo una risorsa in questo senso. Pensa a questo gigante dell’ecommerce come a un motore di ricerca per trovare nicchie di mercato estremamente specifiche.

Come fare? Semplice. Vai su Amazon.it, e dalla barra di ricerca seleziona una delle macro-categorie disponibili, come “Prodotti per animali domestici”. Ti si aprirà una prima finestra con delle categorie appartenenti a questa macro-nicchia:

nicchia di mercato su amazon

Cliccando, ad esempio, su “Cani”, si aprirà un’ulteriore finestra con diverse sotto-categorie, come Abbigliamento, Accessori, Videocamere…

nicchia di mercato Amazon

Effettua questa operazione per le nicchie di mercato che stai considerando per il tuo ecommerce, e sfrutta Amazon per trovare una nicchia ancora più specifica e per controllare cosa offre il mercato.

Puoi anche dare un’occhiata ai prodotti più venduti all’interno di quella nicchia, in modo da avere una buona panoramica sulle preferenze d’acquisto dei tuoi potenziali clienti.

Una volta scelta una nicchia di mercato che pensi possa avere del potenziale, valuta quella nicchia per individuarne i punti di forza, le debolezze, le opportunità e i principali competitor.

2. Effettua una ricerca per parole chiave

Scegliere una nicchia per la quale non sai che posizione avresti nella SERP è un errore da evitare assolutamente.

E se anche dovessi aver trovato dei competitor che hanno successo in quella nicchia, non sottovalutare il lavoro di marketing e di ottimizzazione SEO che c’è dietro il successo apparentemente “semplice” di un ecommerce.

Una volta scelta la tua nicchia, effettua quindi una ricerca per parole chiave per controllare che ci sia un’effettiva richiesta di quel prodotto o servizio e per capire quanto sarà difficile posizionarti nei risultati dei motori di ricerca.

Come effettuare questa ricerca? Ci sono diversi strumenti disponibili che puoi utilizzare. Uno dei più semplici è la funzione delle Ricerche Correlate di Google.

ricerche correlate nicchia di mercato

Inoltre, uno degli strumenti più utilizzati per ricercare le parole chiave è lo Strumento di Pianificazione delle Parole Chiave di Google, e puoi utilizzare anche Google Trends per controllare la tendenza delle tue parole chiave.

strumento di pianificazione delle parole chiave

3. Calcola i margini della tua nicchia di mercato

Alla fine dei conti, l’obiettivo di qualunque imprenditore nel mondo dell’ecommerce è quello di guadagnare online. E per poter guadagnare è necessario che la nicchia di mercato scelta abbia prodotti in grado di assicurare dei margini profittevoli.

Ecco perché è importante calcolare i margini della tua nicchia di mercato, prima di fare la scelta definitiva. Anche se, ricorda, con il dropshipping puoi sempre cambiare prodotti e testare nuove nicchie senza enormi investimenti iniziali, grazie alla possibilità di gestire il tuo negozio online senza magazzino.

Ad ogni modo, anche se dovessi gestire il tuo negozio online con il dropshipping, è fondamentale calcolare i margini.

Un buon modo per calcolare i margini è tenere sotto controllo la concorrenza. Ad esempio, se un prodotto simile a quello che stai pensando di vendere viene venduto a 20€, e il tuo fornitore lo vende a 10€, puoi calcolare un potenziale margine tra i 5€ e i 15€.

Per poter calcolare i margini dovrai fare diverse prove, e contattare diversi fornitori per assicurarti di trovare prodotti con il miglior rapporto qualità/prezzo.

Non buttarti giù se la tua prima idea di nicchia di mercato non dovesse rivelarsi profittevole, continua a cercare nuove idee e non smettere mai di testarle, e sono sicura che troverai la nicchia di mercato perfetta per il tuo ecommerce!

4. Concentrati sulla nicchia, non sui prodotti

Una volta scelta la tua nicchia è il momento di scegliere quali prodotti vendere online. Fai attenzione a non concentrarti troppo sui prodotti e focalizzati invece sulle sotto-categorie della tua nicchia di cui abbiamo parlato prima.

Il vantaggio di concentrarsi sulle sotto-categorie della tua nicchia di mercato è che i prodotti possono passare di moda o non interessare più ai tuoi clienti, o i clienti potrebbero iniziare a preferire un tipo diverso di prodotto.

È più difficile che questo scenario si verifichi con una nicchia di mercato. Vorrebbe dire che un’intera fetta di mercato dovrebbe smettere di essere richiesta, e perché questo accade possono volerci degli anni, e sarebbe comunque un’ipotesi improbabile.

Ecco perché dovresti concentrare i tuoi sforzi di marketing e di SEO sulla tua nicchia, assicurandoti che la nicchia abbia delle tendenze in crescita per quanto riguarda il volume delle ricerche, l’interesse dei clienti e le previsioni del mercato.

Mercato di nicchia: esempi pratici

Arrivato a questo punto, dovresti avere ben chiaro come fare per trovare una nicchia di mercato e avere successo nel campo dell’ecommerce.

In questa sezione troverai degli esempi di mercato di nicchia e di prodotti di nicchia che puoi analizzare e sfruttare per il tuo business.

Sostenibilità per i clienti consapevoli

Sempre più persone sono sensibili a temi come ambiente e sostenibilità, e non sorprende che tutto ciò che sia vegan, eco-friendly, cruelty-free stia prendendo sempre più piede in tantissime nicchie di mercato.

Se un prodotto è particolarmente utilizzato dal mercato di massa, è molto probabile che esista un’alternativa sostenibile.

Spazzolini da denti in bamboo invece dei classici spazzolini in plastica, prodotti di make-up cruelty-free, pellicola in cera d’api come alternativa alla pellicola trasparente in plastica, o cannucce riutilizzabili invece di quelle usa e getta sono tutti prodotti estremamente richiesti.

nicchia di mercato eco friendly

Proprietari di animali domestici

Un’altra nicchia che potresti voler prendere in considerazione è quella dei proprietari di animali domestici.

Non solo per quanto riguarda i classici accessori come guinzagli o copertine, ma anche veri e propri costumi di carnevale, accessori unici e particolari che, nell’epoca di Instagram e dei social media, sono prodotti particolarmente richiesti dai proprietari più social!

Prodotti che potresti testare in questa nicchia sono anche videocamere per animali, prodotti personalizzati con l’immagine dell’animale domestico, abbigliamento e molto altro ancora.

nicchia di mercato animali domestici

Nomadi digitali

Siamo nell’era dei nomadi digitali, e sempre più aziende preferiscono assumere freelance e lavoratori da remoto.

Cosa vuol dire essere un nomade digitale? Vuol dire fare qualunque tipo di lavoro gestibile da remoto, per il quale gli unici accessori necessari sono un computer e una connessione a Internet.

Non sorprende quindi che questa possa essere un’ottima nicchia di mercato da esplorare per il tuo ecommerce, non solo per quanto riguarda prodotti come decorazioni per computer, accessori per laptop e altro, ma anche per servizi utili a chi lavora in modo autonomo.

nicchia di mercato nomadi digitali

Come trovare una nicchia di mercato: conclusione

Per concludere, ecco i punti chiave principali di cui abbiamo parlato in questo articolo e che ti aiuteranno a trovare la nicchia di mercato perfetta per il tuo business.

  1. Offri un prodotto unico e originale
  2. Offri un prodotto altamente richiesto
  3. Scegli una nicchia di mercato disponibile
  4. Non sottovalutare le strategie di marketing

Infine, non dimenticare di non smettere mai di effettuare test e prove su tutti gli aspetti del tuo negozio online, dal logo ai colori alle inserzioni Facebook.

A volte è possibile incrementare le vendite semplicemente modificando degli aspetti o delle strategie di marketing del tuo business.

Una volta studiati tutti i passi e le strategie presenti in questo articolo, buttati! Puoi fare tutte le ricerche e le analisi che vuoi, ma non saprai mai davvero come la tua audience risponderà al tuo prodotto se non inizi!

Resta sempre flessibile, testa il tuo prodotto, raccogli i feedback dei clienti, prova diverse strategie e alla fine riuscirai a trovare il modo perfetto per avere successo all’interno della tua nicchia.

Raccontaci la tua esperienza! Quale nicchia si è rivelata la chiave per il successo del tuo ecommerce? Faccelo sapere nei commenti qui sotto! 

Scopri migliaia di prodotti da vendere online. Carta di credito non necessaria, zero rischi.

Iscriviti ad Oberlo. È gratis.

Ti potrebbero interessare anche:

Ludovica Marino
Ludovica Marino
Ludovica lavora come content writer a Oberlo. Appassionata di viaggi, marketing ed ecommerce, condivide la sua passione con gli utenti di Oberlo dal 2019. Entra in contatto con Ludovica su LinkedIn.