Skip to content

Social commerce: cos’è e quali sono le migliori piattaforme

Articolo di Ludovica Marino

C’era un tempo in cui i clienti scoprivano prodotti interessanti sui social media e, per acquistarli, dovevano cliccare sul fantomatico link in bio o rivolgersi a Google per trovare il negozio online che offrisse loro quello che cercavano. Beh, grazie al social commerce le cose non stanno più così. 

Ma cos’è di preciso il social commerce? 

Questo è proprio quello che scoprirai in questo articolo, e troverai anche qualche statistica utile che ti aiuterà a capire l’enorme potenziale del social commerce.

Inizia a vendere online con Shopify

Avvia la prova gratuita

Cos’è il social commerce

Il termine social commerce si riferisce alla vendita, e quindi all’acquisto, di prodotti e servizi direttamente all’interno dei social media.

In pratica, se prima potevi utilizzare i social solo per instaurare un rapporto più stretto con i tuoi potenziali clienti e presentare loro il tuo business attraverso la strategia del social selling,  grazie al social commerce puoi non solo presentare i tuoi prodotti, ma offrire ai clienti la possibilità di acquistarli direttamente senza dover abbandonare le loro piattaforme preferite. 

Come fare social commerce

Ogni piattaforma offre diverse funzionalità di social commerce, e tutto quello che devi fare è sfruttare quelle più adatte al tuo pubblico e al tuo business. 

Ad esempio, hai presente quando vedi un post su Instagram e ci sono dei Tag sui prodotti che compaiono nella foto? 

Quei tag rimandano direttamente all’Instagram Shop di quel profilo, e ti permettono di acquistare il prodotto che ti interessa in un paio di clic. 

Una volta completato l’acquisto, potrai continuare il tuo scroll-down sul social media come se non fosse successo nulla, senza perdere il filo di quello che stavi facendo. 

Uno dei vantaggi principali del social commerce, oltre a rendere l’esperienza d’acquisto estremamente fluida per i clienti, è che riduce il tempo a disposizione degli utenti per pensare se vogliono davvero acquistare quel prodotto. 

Pensaci bene: quante volte ti è capitato di vedere un prodotto che avevi intenzione di comprare per poi rimandare e pensare “magari più in là”. 

Avresti dovuto abbandonare l’app, aprire il browser, cercare il negozio online, andare a ripescare proprio quel prodotto, magari registrarti…insomma, una fatica apparentemente immane

La realtà è che siamo esposti a così tanti messaggi pubblicitari e prodotti che, molto spesso, tendiamo a dimenticarci completamente di quel prodotto che avevamo visto su Instagram. Soprattutto se acquistarlo comporta tutta questa fatica. 

Al contrario, nel momento in cui possiamo acquistare quel prodotto immediatamente, senza interrompere quello che stavamo facendo, e con il minor sforzo possibile…beh, la situazione cambia completamente. 

Ecco perché il social commerce ha avuto così tanto successo ed ecco perché, se hai un ecommerce, è una strategia che non dovrebbe assolutamente mancare nel tuo arsenale.

social commerce ikea

Le migliori piattaforme per il social commerce

Il social commerce è un trend così popolare che ormai quasi tutte le piattaforme social offrono ai propri utenti la possibilità di vendere i loro prodotti e servizi. 

Questo ovviamente vuol dire che la scelta è estremamente ampia, ma ci sono comunque alcune piattaforme che spiccano tra le altre quando si parla di social commerce.

Le migliori piattaforme per fare social commerce sono:

  • Instagram
  • Facebook
  • TikTok
  • Pinterest 

Vediamo perché.

Social commerce su Instagram

Instagram è una piattaforma ovviamente estremamente visiva e offre un’occasione unica di esporre i tuoi prodotti e servizi che si rivela perfetta per il social commerce grazie alla funzionalità Instagram Shopping

Taggando i tuoi prodotti all’interno dei tuoi post, proprio come taggheresti un amico, si aggiunge una piccola icona a forma di shopping bag alla tua immagine.  

Quando gli utenti toccano la foto possono visualizzare il prezzo del prodotto a cui sono interessato, e accedere con un ulteriore tap alla scheda completa che mostrerà loro altri dati, tra cui:

  • Immagini del prodotto
  • Descrizione dettagliata
  • Prezzo del prodotto
  • Prodotti correlati
  • Un link per visualizzare il prodotto sul tuo negozio online

Puoi anche promuovere i tuoi prodotti nelle Storie Instagram grazie agli appositi Sticker o nei Reel, per aumentare ancora di più la tua visibilità. 

instagram shopping

Social commerce su Facebook, tra Shop e Marketplace

Se devi pensare a un social network su cui vendere i tuoi prodotti, non è certo insolito pensare a Facebook.

Facebook offre tre canali principali per vendere prodotti e servizi online:

  • Facebook Marketplace: una piattaforma su cui puoi caricare annunci in modo semplice e intuitivo, e venderli ai tuoi amici o alle persone presenti in un determinato raggio d’azione (grazie alla geolocalizzazione).
  • Facebook Shop: un vero e proprio negozio online integrato nella tua pagina Facebook. Avrai una vetrina dalla quale i clienti potranno acquistare direttamente i tuoi prodotti o servizi, e controllare i loro acquisti precedenti, la loro cronologia di ricerca e i prodotti a cui hanno messo Mi piace.
  • Facebook Messenger: nato solo come servizio di messaggistica, oggi offre la possibilità di interagire in modo diretto con i tuoi clienti e di vendere i prodotti anche all’interno della chat. 

Inoltre, se hai un ecommerce, potrai importare il tuo catalogo prodotti su Facebook direttamente da Shopify. 

Shoppable Ads e social commerce su TikTok

Fino a poco fa c’era ancora chi pensava che TikTok fosse solo un social di balletti virali e di ragazzini.  

Beh, quei “balletti virali” e quei “ragazzini” hanno dimostrato di rappresentare una nuova ed enorme fetta di mercato, rendendo TikTok una delle migliori piattaforme su cui fare social commerce. 

Pensa che l’hashtag #TikTokMadeMeBuyIt, letteralmente Me l’ha fatto comprare TikTok, ha 14,5 miliardi di visualizzazioni 

tiktokmademebuyit social commerce

Il tutto reso ancora più semplice dall’integrazione tra TikTok e Shopify e dalla scheda Shopping della piattaforma. 

Certo, per fare social commerce su TikTok devi essere in grado di creare contenuti virali che attirino gli utenti della piattaforma, ma se il tuo target di riferimento rientra tra questi si tratta di un’occasione davvero imperdibile. 

Un pin per fare acquisti su Pinterest 

Il social commerce su Pinterest non è tanto un’opzione, quanto una necessità.

Questo perché Pinterest offre un vantaggio unico rispetto a tutte le altre piattaforme di social commerce, ovvero un’elevata targettizzazione di utenti che accedono all’app con l’intenzione di fare shopping.  

Fare social commerce su Pinterest vuol dire quindi vendere i tuoi prodotti a utenti che stanno navigando con l’obiettivo di trovare (e acquistare) proprio quei prodotti. 

Inoltre, Pinterest è la piattaforma perfetta per quegli utenti che non sono pronti a comprare immediatamente. 

Grazie alla possibilità di salvare i pin, infatti, aumenterà notevolmente la possibilità che quell’utente decida di acquistare il tuo prodotto anche in un secondo momento. 

Proprio come su Instagram, di recente Pinterest ha integrato i Buyable Pin (letteralmente pin acquistabili): si tratta di tag presenti all’interno delle immagini che permettono agli utenti di aggiungere i prodotti al loro carrello in modo semplice e intuitivo. 

Pinterest: ricerca prodotti per social commerce

3 statistiche sul social commerce

Il social commerce ha successo perché i social media hanno successo.  

Le persone navigano sui social media ogni giorno, e tra persone ci sono i tuoi clienti. 

Questo vuol dire che, anche se le vendite sul tuo negozio online stanno andando bene, non fare social commerce equivale alla perdita di un’enorme fetta di entrate che stai…beh, regalando ai tuoi competitor.  

E se ancora dovessi avere qualche dubbio sulle potenzialità e sull’efficacia del social commerce, dai un’occhiata a queste statistiche.

Le vendite online sono in continuo aumento 

vendite online in aumento - social commerce

Le entrate generate dalle vendite online sono in continuo aumento, e non è un trend che accenna a volersi arrestare. 

Al contrario, le previsioni per il 2025 sono decisamente positive per chiunque abbia un negozio online. 

E se le vendite online sono così importanti, perché non approfittarne e cercare di vendere i tuoi prodotti e servizi anche su altri canali sfruttando il social commerce?

I tuoi clienti sono sui social media 

clienti sui social media - social commerce

Quando diciamo che i tuoi clienti sono sui social media, non lo diciamo tanto per dire. 

Le più recenti statistiche mostrano che ben 4,6 miliardi di persone sono registrate su un social media, e questo numero è in continua crescita. 

Stiamo parlando del 58,4% della popolazione mondiale. Pensi davvero che tra queste non rientrino anche i tuoi clienti?

Le persone usano i social per prendere decisioni d’acquisto 

decisioni d'acquisto - social commerce

Il 54% degli utenti dei social media ha dichiarato di utilizzare queste piattaforme per cercare consigli e suggerimenti su prodotti da acquistare, tramite profili aziendali e pagine di persone famose. 

D’altronde si chiamano influencer per un motivo, ma non sono solo loro a influenzare le decisioni d’acquisto dei consumatori.

Ad esempio, dopo la serie Euphoria c’è stato un boom pari al +890% di ricerche per un particolare vestito indossato da una delle protagoniste, Vans ha registrato un aumento del 145% delle vendite dopo la serie Squid Game, e così via. 

Le persone sono facilmente influenzabili, e quello che vedono e che vivono quotidianamente ha un effetto diretto sui loro acquisti. 

Questo è uno dei motivi principali per cui, oltre a fare social commerce, devi concentrarti sul promuovere il tuo business e sul far capire alle persone perché hanno bisogno dei tuoi prodotti. 

Conclusione

A questo punto dovresti aver capito che il social commerce può davvero stravolgere la tua presenza online e dare una vera e propria scossa al tuo business. 

Questo non vuol dire che debba essere il tuo canale principale di vendita, ma vale la pena rinunciare anche solo a una piccola parte delle potenziali entrate della tua attività?

Oltretutto, cavalcare i nuovi trend può rivelarsi estremamente vantaggioso nel futuro, e provare nuove strategie e mettere in gioco la tua imprenditorialità è alla base del business. 

Inizia a vendere online con Shopify

Avvia la prova gratuita

Ti potrebbero interessare anche:

Correlato