5 strategie di marketing gratuite fondamentali per il 2019

starting an online business

Quali strategie di marketing usare?

È una domanda importantissima, alla quale non vuoi dare la risposta sbagliata.

Le migliori strategie di marketing lavoreranno con te per far crescere il tuo business. Una cattiva strategia di marketing lavorerà contro di te e avrà esattamente l’effetto contrario.

Inoltre, la tempistica è fondamentale.

Se il tuo budget per le strategie di marketing è pari a zero o quasi, non puoi permetterti di sprecare il poco tempo che hai investendo su una strategia di marketing non efficace. 

Quindi la domanda giusta diventa: quali strategie di marketing dovresti scegliere e quali sono le più adatte a te e al tuo business?

Questo articolo ti aiuterà a rispondere a queste domande, illustrandoti 5 strategie di marketing gratuite fondamentali per il tuo business nel 2019. 

Strategie di marketing e canali di marketing: cosa sono?

I canali di marketing sono tutte le piattaforme, strumenti e strategie che i business utilizzano per comunicare con la loro target audience allo scopo di vendere i loro prodotti o servizi. 

Ad esempio, potresti utilizzare gli annunci Facebook per promuovere la tua nuova linea di abbigliamento, o consegnare dei volantini per pubblicizzare il tuo pop-up shop.

Le strategie di marketing online per il vantaggio competitivo aziendale da seguire nel 2019 sono infinite. Ad ogni modo, in questo articolo ci concentreremo solo su 5 strategie di web marketing gratuite.

Perché le strategie di web marketing sono importanti?

Prima che le strategie di marketing diventassero ampiamente disponibili, i business dovevano investire in pubblicità, promozioni e sponsorizzazioni.

In altre parole, era necessario avere dei soldi per poter guadagnare dei soldi. Oggi non è assolutamente così! 

Chiunque abbia un computer, una connessione internet e voglia di avere successo, può facilmente accedere a strategie di web marketing estremamente efficaci. 

Prendi ad esempio i social media.

Prima dell’avvento dei social, pensare di poter comunicare in modo così rapido e diretto con la popolazione mondiale era inimmaginabile. Grazie ai canali e alle strategie di social media marketing, oggi chiunque può crearsi un seguito e avviare un’attività con una manciata di euro. 

Non solo, le strategie di social media marketing aprono a canali estremamente scalabili.

Un post di social media può raggiungere 10 o 10.000 persone, ma ci vogliono solo pochi minuti per crearlo. 

Quindi, quali sono i canali e le strategie di web marketing gratuite disponibili nel 2019? 

Elenco completo dei canali di web marketing gratuiti nel 2019

Prima di scoprire le 5 strategie di web marketing gratuite, qui potrai trovare un elenco completo dei canali di digital marketing gratuiti nel 2019.

Canali di marketing di tua proprietà

  1. Il tuo sito
  2. Il tuo blog 
  3. Email marketing

Canali di Social Media Marketing

  1. Facebook
  2. Instagram
  3. YouTube
  4. Twitter
  5. Snapchat
  6. Pinterest
  7. LinkedIn
  8. Quora
  9. Reddit

Motori di ricerca organica

  1. Google
  2. YouTube
  3. Bing

Altri canali di web marketing

  1. Influencer marketing
  2. Tinder (guerilla marketing)
  3. Podcast

5 strategie di marketing gratuite che dovresti sfruttare nel 2019 

Ecco una panoramica di cinque tipi di strategie di marketing per vendere di più he puoi utilizzare nel 2019 per far crescere gratis la tua attività.

1. Social Media Marketing

I social media sono lo strumento di marketing perfetto per gli imprenditori che desiderano avviare un’attività.

Gratis, estremamente potenti e, se utilizzati nel modo giusto, ti aiuteranno ad aumentare esponenzialmente le vendite del tuo negozio online. 

Circa il 79 percento della popolazione degli USA utilizza i social media, quindi non sorprende che questi strumenti abbiano un potenziale incredibile!

Popolazione degli USA sui social media

Ad esempio, Instagram è cresciuto fino ad arrivare a un miliardo di utenti attivi mensili, e questo numero è in continua crescita. Inoltre, più della metà degli utenti della piattaforma effettua almeno un accesso al giorno, e il 70% degli utenti di Instagram desidera effettivamente acquistare e utilizzare i prodotti dei brand che segue. 

Quindi, come puoi avere successo con il social media marketing? 

Consigli per il social media marketing

1. Scegli la piattaforma di social media più adatta al tuo brand

Ci sono tantissime piattaforme di social media nel 2019, ma non funzionano tutte allo stesso modo.

Alcune piattaforme di social media sono più adatte a persone con determinate caratteristiche demografiche o psicografiche.

Ad esempio, Instagram tende ad essere migliore per i Millennials, Snapchat è ottimo per il marketing della Generazione Z, e LinkedIn è solitamente migliore per il marketing tra imprese.

Infatti, il 92% degli esperti di marketing B2B preferisce utilizzare LinkedIn rispetto a tutte le altre piattaforme.

Quindi, svolgi delle ricerche per assicurarti di scegliere la migliore piattaforma di social media per connetterti con il tuo target di riferimento.

2. Ricorda che le relazioni sono più importanti delle vendite

Potrebbe sembrare controproducente, ma il modo di vendere di più è quello di concentrarsi sulle relazioni, non sulle vendite stesse. Questo perché il social media marketing è essenzialmente marketing in termini di relazioni. Il momento della vendita diretta è più in basso nel funnel di vendita.

Il social media marketing è una questione di lungo termine.

L’idea è quella di sviluppare nel tempo una vera e propria connessione con il vostro target di riferimento. In questo modo, costruirai un seguito di clienti fedeli che acquisteranno regolarmente i tuoi prodotti e promuoveranno il vostro marchio.

Fare social media marketing in modo corretto ti ripagherà abbondantemente: ad esempio, i clienti abituali spendono il 67% in più dei nuovi clienti.

3. Posta sempre con una certa frequenza

Le relazioni richiedono tempo, quindi è di fondamentale importanza essere costanti.

Devi farti vedere e sviluppare una presenza intima e autentica del brand con cui i tuoi seguaci interagiscono regolarmente.

Ecco perché sulla pagina Facebook di Oberlo pubblichiamo circa due o tre messaggi al giorno.

Pagina Facebook Oberlo

Inoltre, questo è un altro motivo per scegliere solo una manciata di piattaforme di social media su cui concentrarsi.

Se dovessi provare a utilizzarle tutte, potresti non riuscire a imporre la tua presenza in modo efficace e potrebbe essere più difficile gestire in modo costante i social media.

2. Influencer marketing

Gli influencer dei social media che saranno disposti a collaborare con te e con il tuo brand per promuovere i tuoi prodotti o servizi con i loro follower sono più di quanti immagini.

È un modo efficace per presentare i tuoi prodotti al tuo mercato di riferimento, ma perché funziona così bene?

Il marketing degli influencer sfrutta un potente fenomeno sociale chiamato “prova sociale”. Si riferisce al fatto che le persone sono fortemente influenzate da opinioni, azioni e raccomandazioni altrui.

Altre forme comunemente usate di prova sociale sono le recensioni di prodotti, testimonianze e casi di studio.

Ci sono sei tipi principali di campagne di influencer marketing:

  • Contenuti sponsorizzati
  • Collaborazioni con prodotti e contenuti
  • Recensioni
  • Competizioni e giveaway
  • “Takeover” sul tuo profilo
  • Ambassador costanti

Molti grandi influencer si aspettano un compenso in cambio di una promozione.

Tuttavia, molti piccoli influencer saranno felici di promuovere i tuoi prodotti in cambio di omaggi o di visibilità per il loro profilo.

Quindi, su cosa bisogna concentrarsi con questa strategia di marketing?

Consigli per l’influencer marketing

1. Assicurati di svolgere le ricerche opportune

Il senso dell’influencer marketing è quello di esporre i tuoi prodotti al tuo target di riferimento attraverso qualcuno di cui si fidano e che….beh, li influenzi a comprare dal tuo negozio.

Il successo di questa strategia di marketing dipende da due fattori.

In primo luogo, i follower degli influencer che hai selezionato rispecchiano il tuo target di riferimento? In altre parole, non ha senso collaborare con un beauty influencer per vendere accessori per biciclette.

In secondo luogo, quanto sono attivi i loro follower? Certo, l’influencer con cui desideri collaborare potrebbe anche avere 100.000 follower, ma quanti mi piace e commenti ottengono i suoi post? Ricorda di cercare influencer che abbiano follower che interagiscono attivamente con i contenuti.

2. Prediligi gli influencer più piccoli

Gli influencer più piccoli, o micro influencer, hanno tipicamente tra i 5.000 e i 50.000 followers.

Rispetto ai loro colleghi più affermati, i micro-influencer sono più facili da contattare, sono meno propensi a richiedere compensi elevati e sono in realtà anche più efficaci.

Infatti, Collective Bias ha scoperto che solo il 3% degli acquirenti è influenzato dalle celebrità, mentre il 30% dei consumatori è propenso ad acquistare un prodotto consigliato da un blogger non famoso.

Questo perché gli influencer più piccoli tendono ad avere relazioni più forti e personali con i loro follower.

3. Scegli un approccio proattivo e contattali tu stesso

“Comincia da un messaggio privato su Instagram”, ha detto Zach Benson, fondatore di Assistagram.

“Ditegli che sei interessato a lavorare con loro. Il tuo messaggio deve essere breve, chiaro e conversazionale. Includi i profili rilevanti, una richiesta diretta e il tuo business.”

Ecco uno dei messaggi che Benson ha usato in passato:

4. Sviluppa relazioni di lungo termine

Le partnership a lungo termine con gli influencer possono essere incredibilmente potenti. La maggior parte dei brand utilizza il termine ambassador.

EthicSport ha una pagina sul suo sito dedicata a promuovere i loro ambassador.

Ambassador

Le relazioni con gli ambassador migliorano la prova sociale e rafforzano la presenza sul mercato. In altre parole, se lavori con un influencer per un periodo di tempo più lungo, è probabile che più persone tra i suoi follower diventino tuoi clienti.

3. Content Marketing

Il content marketing è una strategia di marketing che include il processo di creazione, pubblicazione e distribuzione di contenuti per attrarre e coinvolgere il pubblico di riferimento.

(Questo articolo che stai leggendo è content marketing!)

Inoltre, ci sono tantissimi tipi diversi di contenuti che puoi creare gratuitamente, come ad esempio:

  • Video
  • Post di blog
  • Immagini
  • GIF
  • Infografiche
  • Casi studio
  • Ebook
  • White paper
  • Podcast

Le strategie di content marketing possono essere incredibilmente efficaci.

Uno studio ha scoperto che può costare il 62% in meno del marketing tradizionale e generare il triplo dei potenziali clienti.

Il content marketing è anche una parte importante del social media marketing e dell’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO).

Quindi, come iniziare con le strategie di content marketing?

Consigli per il content marketing

1. Concentrati sul valore dei tuoi contenuti 

Il contenuto che crei deve essere interessante e coinvolgente. 

Pensa a contenuti che possono interessare il tuo target di riferimento, o che possano insegnargli qualcosa di nuovo a cui tengono.

Ad esempio, lo youtuber Yotobi utilizza sempre lo stesso format per i suoi video: 

Format video

Con oltre 1.4 milioni di iscritti al suo canale YouTube, sembra proprio che questa strategia di marketing sia efficace! 

2. Riproponi lo stesso contenuto su diversi canali di marketing

Creare dei buoni contenuti richiede tempo.

Per fortuna, non è sempre necessario creare contenuti da zero. Al contrario, puoi riutilizzare e trasformare ogni contenuto in molti altri.

Questo è un ottimo modo per sfruttare al massimo e ottenere di più da ogni contenuto creato.

Ad esempio, se scrivi un lungo post per il tuo sito web, potresti riproporlo come:

  • Un video per YouTube
  • Brevi video per Instagram, Facebook, Snapchat e Twitter
  • Post di social media per Facebook

3. Investi sul lungo termine

Il content marketing è una delle strategie di marketing che può richiedere del tempo prima di essere efficace.

Proprio come con il social media marketing, per avere successo è necessario creare e pubblicare contenuti di qualità in modo costante.

4. Search Engine Optimization

L’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) è una strategia di marketing che i business seguono per cercare di posizionarsi ai primi posti nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP).

L’idea è quella di esporre il sito web o i contenuti che si sta cercando di ottimizzare a persone interessate a quella determinata nicchia.

Come ogni strategia di marketing efficace, la SEO richiede tempo e fatica.

Tuttavia, se si considera che Google riceve più di 74.000 ricerche al secondo, ne vale la pena!

Ad esempio, quando si cerca “dropshipping” su Google, Shopify appare come primo risultato!

Inoltre, nell’immagine qui sotto, puoi vedere che una media di 450.000 persone cercano questo termine ogni mese – questo si traduce quindi in una notevole visibilità e traffico gratuiti!

Nonostante la molteplicità di motori di ricerca alternativi, Google domina la scena con il 78,23% della quota di mercato mondiale dei motori di ricerca.

Search Engines Compared

Quindi, come iniziare a seguire la strategia di marketing della SEO?

Consigli per la SEO

1. Cerca le parole chiave più efficaci

Ci sono molti aspetti da considerare per una strategia di marketing SEO di successo. Tuttavia, un buon punto di partenza è rappresentato dalle parole chiave.

Le parole chiave sono il modo in cui Google indicizza il tuo sito web e i tuoi contenuti, e come viene trovato da chi effettua le ricerche. Nell’esempio precedente, la pagina web di Shopify è stata ottimizzata per la parola chiave “dropshipping”.

È possibile utilizzare strumenti come l’estensione per Chrome Keywords Everywhere per trovare parole chiave con un sostanziale flusso di traffico.

È inoltre possibile utilizzare strumenti di ricerca di contenuti come Buzzsumo per trovare argomenti che popolari tra il tuo target di riferimento.

2. Ottimizza il tuo sito e i contenuti secondo queste parole chiave

Una volta che si dispone di un insieme di parole chiave ricercate dal tuo target di riferimento, dovrai utilizzarle nei tuoi contenuti e nelle pagine web che creerai.

Per i contenuti del blog puoi aiutarti con uno strumento online come SEO Review Tools, Yoast, o SEMrush.

Shopify rende facile ottimizzare le tue pagine web per la SEO – dai un’occhiata a questa guida su come aggiungere parole chiave al tuo sito web.

3. Aggiorna sempre i vecchi contenuti

Google dà la priorità ai contenuti aggiornati.

Il che ha senso: è più probabile che i contenuti aggiornati siano più rilevanti per chi effettua la ricerca.

Quindi, man mano che il tuo contenuto diventa obsoleto, rivedilo e aggiornalo. Ti basterà rimuovere le parti non aggiornate, aggiungere eventuali nuove informazioni rilevanti e ottimizzare le parole chiave.

Anche se non è possibile aggiornare parti di un podcast o di un video di YouTube, è possibile creare nuovi contenuti rivisitando argomenti popolari, per garantire la disponibilità di contenuti sempre pertinenti.

5. Email Marketing

L’email marketing è una delle strategie di marketing più antiche.

E anche se potrebbe non essere più interessante come lo era una volta, ha ancora un enorme ritorno sull’investimento.

Uno dei punti di forza di questa strategia di marketing è che ne avrai il totale controllo. Questo significa che non è un canale di marketing influenzato da terze parti come gli algoritmi dei social media.

Ci sono tantissimi tipi diversi di campagne di email marketing che puoi usare per far crescere il tuo business, tra cui:

  1. Inviare un’e-mail di follow-up ai consumatori che abbandonano il carrello
  2. Coltivare nuovi abbonati con una sequenza di benvenuto
  3. Promuovere nuovi prodotti
  4. Condividere sconti, offerte e giveaway
  5. Follow-up con i nuovi clienti per fidelizzarli e far si che acquistino nuovamente
  6. Chiedere recensioni e raccogliere feedback
  7. Ristabilire un contatto con gli iscritti inattivi per ottenere nuove vendite

Quindi, come seguire la strategia di marketing dell’email marketing? 

Consigli per l’email marketing

1. Crea un lead magnet efficace

Immagina il lead magnet come un’esca.

Spesso si tratta di una sorta di contenuti premium o di uno sconto pensato per attrarre nuovi visitatori con l’obiettivo di trasformarli in clienti.

2. Segmenta la tua mailing list

La segmentazione della mailing list è un modo per suddividere la tua lista abbonati in gruppi.

Questo ti permette di inviare email diverse a diversi gruppi di persone. In altre parole, è possibile indirizzare strategicamente gli abbonati in diverse fasi del percorso dell’acquirente.

Questo tipo di segmentazione è una strategia di marketing incredibilmente efficace.

Infatti, la Direct Marketing Association ha scoperto che il 77% del ROI dell’email marketing proviene da campagne segmentate, mirate e attivate.

3. Usa i template per le email

Scrivere e-mail incredibili partendo da zero può richiedere tempo, soprattutto se non hai mai scritto una campagna email prima d’ora.

Invece, inizia con alcuni modelli di email marketing efficaci.

Strategie di marketing in sintesi

Non hai bisogno di milioni di euro per avviare un’attività di successo.

Grazie a queste strategie di marketing gratuite, chiunque abbia un computer, una connessione a internet e un po’ di buona volontà può avviare un’attività online.

Ecco un riassunto delle principali strategie di marketing:

Social Media Marketing

  1. Scegli solo alcune piattaforme di social media su cui concentrarti.
  2. Assicurati che ampia parte della tua target audience interagisca su questi siti.
  3. Le relazioni sono più importanti delle vendite.
  4. Sii consistente con il tuo programma di social media.

Influencer Marketing

  1. Crea un’offerta allettante: cosa ci guadagnano?
  2. Assicurati di ricercare gli influencer in modo approfondito prima di avviare collaborazioni.
  3. Attieniti agli influencer più piccoli, per iniziare.
  4. Sii proattivo e contatta diversi influencer.
  5. Sviluppa relazioni a lungo termine con gli ambassador.

Content Marketing

  1. Concentrati sulla produzione e la condivisione del valore.
  2. Intrattieni il tuo pubblico o insegna loro qualcosa.
  3. Riutilizza i contenuti per diversi canali e piattaforme.
  4. Investi nel lungo termine.

Search Engine Optimization

  1. Ricerca parole chiave efficaci che il tuo target di riferimento sta già cercando.
  2. Ottimizza il tuo sito web e i contenuti per queste parole chiave.
  3. Aggiorna e rinnova continuamente i vecchi contenuti per garantire che rimangano pertinenti.

Email Marketing

  1. Crea un lead magnet avvincente per indurre le persone ad iscriversi alla tua mailing list.
  2. Segmenta la tua mailing list in gruppi in modo da poter prendere di mira strategicamente le persone in diverse fasi del percorso dell’acquirente.
  3. Inizia utilizzando modelli di email efficaci per risparmiare tempo.

Quali strategie di marketing stai utilizzando al momento per promuovere il tuo business? Faccelo sapere nei commenti qui sotto!

Ti potrebbero interessare anche:

Comincia a usare Oberlo

Tutti gli account hanno accesso al pacchetto Starter, gratis per sempre.

Iscriviti Gratis

Oberlo utilizza i cookie per fornire funzionalità necessarie del sito e per migliorare la tua esperienza di navigazione. Utilizzando il nostro sito, accetti la nostra politica sulla privacy.