Se non hai ancora sentito parlare di Twitch, probabilmente fino a ora hai vissuto in una caverna. E se ne hai sentito parlare e non te ne sei mai interessato perché pensavi fosse una piattaforma riservata ai giovanissimi e solo ai gamer, questo articolo ti farà cambiare idea. 

Nato nel 2011 come spin-off della piattaforma di streaming Justin.tv, la crescita di Twitch è stata esplosiva.

È senza ombra di dubbio la piattaforma che ha fatto andare fuori di testa la Generazione Z, motivo in più per conoscerla, capire come funziona e come può essere utilizzata. 

Non sei ancora convinto? Se non lo sai già, Amazon ha acquisito Twitch nel 2014 per 970 milioni di dollari. Proprio così. Il caro Bezos ci ha visto lungo, e se il mago dell’ecommerce ha compreso le potenzialità di questa piattaforma ben 7 anni fa, capirai bene che è il momento di mettersi al passo! 

logo di twitch

Scopri migliaia di prodotti da vendere online. Carta di credito non necessaria, zero rischi.

Inizia gratis

Ma cosa è Twitch? 

17,5 milioni di utenti attivi giornalmente, più di 600 miliardi di minuti di visualizzazioni, 192,70 milioni di ore di streaming in soli tre mesi, una quota di mercato del 76,5%, oltre 400 milioni di streamer mensili. 

In una parola, Twitch: la piattaforma di streaming video leader di mercato che, contrariamente a quanto si possa pensare, non vive di solo gaming. 

Twitch è il servizio di streaming di eSport più popolare al mondo, che ha superato di gran lunga tutti gli altri competitor - tanto che moltissimi streamer stanno passando da YouTube a Twitch. 

A cosa è dovuto questo successo? L’abbandono del classico video per i video in diretta ha permesso agli “streamer” (ovvero gli utenti che creano i video) di interagire in un modo nuovo ed estremamente potente con il loro seguito, e - dettaglio non trascurabile - di guadagnare direttamente grazie ai loro spettatori. 

Attualmente Twitch è principalmente utilizzata dai gamer, ma con il video che diventa uno strumento sempre più popolare e con sempre più influencer che iniziano a testare la piattaforma, non ci sarebbe da sorprendersi se nei prossimi anni Twitch dovesse iniziare a prendere piede anche in altri settori. 

Tanto che già da adesso le aree disponibili sono: 

  • Giochi
  • Musica
  • Talk show
  • Sport
  • Viaggi e outdoor
  • Quattro chiacchiere
  • Cibi e bevande
  • Eventi speciali

Vediamo quindi come funziona Twitch e quali sono le funzionalità a disposizione degli utenti. 

categorie di twitch

Chi sono gli utenti di Twitch? 

Certo, Twitch è una piattaforma per giovani, ma non così giovani come potresti pensare. 

Più della metà degli utenti di Twitch hanno tra i 18 e i 34 anni, e il 14% hanno tra i 13 e i 17 anni. 

Che tu sia interessato allo streaming o che sia alla ricerca di raggiungere questo target di utenti, capire come funziona Twitch ti sarà estremamente utile! 

Come funziona Twitch? (Spiegazione a prova di boomer) 

Sulla home page della piattaforma si legge:

“Hai una passione da condividere. Un talento da insegnare. Una storia da raccontare. Dai giochi alla musica, dallo sport a molte altre cose, su Twitch c’è un pubblico che ti aspetta.”

È chiaro quindi che il potenziale di questo strumento sia davvero incredibile. Vediamo quindi come funziona e quali sono le funzionalità che offre. 

Come iscriversi a Twitch 

Ti stai chiedendo dove vedere queste meravigliose dirette? Niente di più facile: dal sito ufficiale, dalla comoda app mobile o addirittura direttamente dalle console di gioco. L’unica cosa da fare - per poter utilizzare tutte le funzionalità e godere di un’esperienza utente personalizzata - è creare un account! 

Per iscriversi a Twitch basta un’email o un numero di telefono, un nickname e i tuoi dati. Un paio di clic, e ti troverai immediatamente davanti alla sezione Discover, con l’infinita quantità di streaming video disponibili

sezione discover twitch

Una volta scelto il primo stream da seguire, potrai commentare e interagire con gli altri spettatori nella sezione chat. 

Potrai ovviamente anche rivedere i contenuti che non sono più in diretta, dalla sezione “Video” del canale che ti interessa. 

Sub o non Sub: come usare Twitch

Iniziamo col dire che sì, Twitch è gratuito, ma - come YouTube e praticamente qualunque altra piattaforma - mostra ai suoi utenti delle pubblicità. La buona notizia è che si può eliminare questo inconveniente con le Sub.

Le Sub, ovvero gli abbonamenti, permettono di eliminare del tutto la pubblicità e di ottenere determinati vantaggi in base al canale selezionato. Iscrivendosi a un canale, otterrai emoticon e badge esclusivi e molto altro ancora. 

Inoltre, la vera innovazione delle Sub è la possibilità di supportare i propri streamer preferiti, che guadagnano proprio grazie a questi abbonamenti (ma di questo parleremo fra pochissimo). Quindi, non solo un modo per eliminare la pubblicità, ma per entrare a far parte di qualcosa di più grande e per contribuire al successo dei propri streamer preferiti. 

Capito quanto sia geniale e innovativa questa piattaforma? 

vantaggi per gli abbonati

Ogni canale metterà quindi a disposizione dei suoi fan tre livelli di abbonamento, con prezzi e vantaggi diversi. 

È sempre possibile cambiare la propria Sub dalla pagina del canale, cliccando sul tasto “Abbonato” e selezionando il nuovo livello desiderato. 

Il nostro Bezos ha poi pensato anche ai suoi utenti Amazon: chi dispone di un abbonamento Prime potrà godere ogni mese di un Sub da utilizzare su un qualunque canale. 

prime gaming

Quindi, con Prime gaming (in passato conosciuto come Twitch Prime), ti basterà cliccare su “Iscriviti senza costi aggiuntivi” su Twitch per poter ottenere i tuoi vantaggi. 

Altrimenti, puoi scegliere il tuo livello e pagare mensilmente la tua Sub ai tuoi canali preferiti, tramite carta, Gift card di Twitch, Amazon Pay, Paypal e altre opzioni di pagamento. 

livelli di abbonamento

Come fare follower su Twitch 

Al di fuori dei canoni “tradizionali” di Instagram e degli altri social network, i follower sono comunque una parte fondamentale anche di Twitch. D’altronde, se uno streamer inizia a pubblicare i suoi video sulla piattaforma, è lecito supporre che voglia crescere e affermarsi all’interno di quel target. 

Ma come crescere su Twitch? Come ottenere un numero maggiore di visualizzazioni e di follower? 

  • Trova una nicchia: per prima cosa - un po’ come per il dropshipping - è necessario trovare una nicchia di mercato e scegliere il tipo di contenuti da pubblicare. Poi dovrai impostare una programmazione per il tuo canale, e far sapere ai tuoi follower con quale frequenza pubblicherai i tuoi stream.
  • Controlla la qualità: potrebbe sembrare scontato, ma non sottovalutare la qualità. Assicurati che i tuoi stream abbiano una qualità video e audio elevata, e che tu disponga di una buona connessione a internet - l’ultima cosa che vuoi è disconnetterti sul più bello della diretta!
  • Interagisci con il tuo pubblico: ricorda sempre che i tuoi follower ti permetteranno di guadagnare e ti daranno anche la carica per continuare a pubblicare contenuti interessanti e di qualità. Non dimenticare mai di interagire con i tuoi fan, e cerca sempre di invogliare il loro coinvolgimento.
  • Promuovi i tuoi stream: puoi condividere le tue dirette Twitch anche su altre piattaforme, come Facebook, Instagram e YouTube. Ricorda anche che i partner e gli affiliati Twitch possono aggiungere alle proprie pagine social, o su qualunque altro canale, un link che colleghi alla propria pagina delle Sub, utilizzando l’URL: https://subs.twitch.tv/ e aggiungendo il nome del proprio canale dopo l’ultimo slash.

segui streamer

Fatti notare: personalizza il tuo canale 

Personalizzare il tuo canale Twitch è un ottimo modo per farti notare e per distinguerti dagli altri streamer. 

Un po’ come la home page del tuo sito, il tuo canale è il tuo biglietto da visita e i tuoi fan si faranno una prima impressione già dal suo aspetto, ancor prima di visualizzare i tuoi contenuti. 

Ma quali aspetti puoi modificare? 

  • Immagine e banner del profilo: la prima cosa che vedranno i tuoi fan sarà il banner del tuo profilo, e ti riconosceranno grazie alla tua immagine personale. Assicurati che la tua foto profilo non superi i 10MB, mentre le dimensioni consigliate per il banner sono di 1200 x 480 px. Su Canva puoi trovare tantissimi template per creare il tuo banner per Twitch.
  • Colore del profilo: puoi personalizzare ulteriormente il tuo canale scegliendo un colore aggiuntivo che sarà utilizzato per mettere i tuoi contenuti su Twitch in evidenza. Inoltre, puoi anche scegliere un banner lettore video che i tuoi fan possono visualizzare quando sei offline.
  • Bio e link ai canali social: racconta qualcosa di te, presentati ai tuoi fan e offri loro la possibilità di seguirti anche sui tuoi canali social. In questo modo avrai link e contenuti SEO che i motori di ricerca potranno utilizzare per riconoscerti.
  • Programmazione del canale: fai sapere ai tuoi utenti i giorni e gli orari in cui trasmetterai i tuoi stream, in modo che siano sempre aggiornate e che non si perdano neanche una diretta!
  • Trailer del canale: una piattaforma che si basa sullo streaming non poteva sottovalutare l’importanza dei video. Il trailer del canale è un video che vedranno i tuoi spettatori quando se offline. Sfruttalo per presentare te stesso e i tuoi contenuti, ricorda ai tuoi fan di seguirti e invita i tuoi follower a interagire. Ricorda che i trailer non possono superare i 60 secondi. 

Come fare una live su Twitch

Vuoi iniziare a fare streaming su Twitch? Hai diverse alternative, in base al dispositivo che sceglierai di utilizzare. 

Streaming dall’app 

Scegliendo l’app, potrai trasmettere il tuo video in diretta direttamente dal tuo dispositivo mobile. Ti basterà cliccare sul simbolo della videocamera in alto a destra e scegliere se trasmettere IRL, ovvero la tua vita ovunque ti trovi, o giochi - attualmente in versione Beta.

in onda dall'app

Streaming dal computer 

Se invece vuoi trasmettere streaming di gaming o di altri contenuti utilizzando il tuo pc o console, è necessario qualche passaggio in più: 

  1. Assicurati che il tuo computer o console soddisfino i requisiti di sistema per lo streaming e di avere un buon microfono e una webcam di alta qualità. 
  2. Installa il software necessario per lo streaming, ovvero quello che viene chiamato broadcasting software. Puoi scegliere tra diverse opzioni che puoi trovare sul sito di Twitch.
  3. Collega Twitch al broadcasting software che hai scaricato nel passaggio precedente. Puoi tranquillamente lasciare inalterate le impostazioni predefinite, mentre l’impostazione che è fondamentale non ignorare è quella del codice streaming, che dovrai copiare da Twitch e incollare sul broadcasting software.
  4. Una volta completata la configurazione, non ti resta che avviare il tuo streaming e conquistare i tuoi follower! 

Streaming da PS4 o da Xbox One

Per fare streaming da PlayStation o da Xbox One, ti basterà scaricare l’app di Twitch, seguire i passaggi per la configurazione guidata dello streaming e potrai iniziare direttamente la trasmissione cliccando sull’apposito comando. 

Come guadagnare con Twitch 

Abbiamo già parlato degli abbonamenti, che sono il modo più “stabile” per supportare i propri streamer preferiti, ma ci sono tanti altri modi in cui gli streamer possono guadagnare con Twitch. 

Donazioni

Le donazioni sono una sorta di “mancia” che i fan del canale donano ai loro streamer preferiti. Non comportano vantaggi e non servono per eliminare le pubblicità. 

Inoltre, le donazioni sono generalmente implementata da servizi esterni a Twitch, come PayPal. Ad ogni modo, ogni streamer è libero di gestire le donazioni in modo indipendente. 

Bit 

I bit non sono altro che la valuta virtuale di Twitch, che è possibile acquistare con soldi veri. 

Questo bene virtuale ti permette di supportare gli streamer, farti notare nelle chat dei canali, ottenere riconoscimenti nelle classifiche e da parte dello streamer e sbloccare vere e proprie ricompense durante eventi speciali. 

Non solo, i bit ti permettono anche di chattare in stanze riservate ai soli abbonati. 

In pratica, puoi usare i bit per fare il “tifo” ai tuoi streamer preferiti., in tutto il mondo. 

Puoi acquistare i bit o direttamente tramite l’icona dei bit nella chat o cliccando sul tasto “Compra Bit”. 

compra bit

Il mondo delle criptovalute: Refereum 

Refereum è una criptovaluta, ovvero una valuta virtuale, che può essere guadagnata guardando dirette o streammando su Twitch. 

In pratica, grazie a Refereum, non solo solo gli streamer a guadagnare, ma anche i fan che guardano i video. I Refereum accumulati possono poi essere spesi, proprio come se fosse denaro reale, per acquistare videogiochi. 

Tuttavia, è bene specificare che questa iniziativa è ancora agli inizi e non è ancora diventata abbastanza popolare sulla piattaforma. Probabilmente conviene aspettare un po’ e vedere se riuscirà ad affermarsi all’interno di questo “nuovo” ecosistema. 

Affiliati e Partner Twitch 

Twitch sa bene che fare streaming non è un gioco, e che quello dei creatori di contenuti è un vero e proprio lavoro. 

Ecco perché ha creato il programma per gli affiliati, permettendo agli streaming di guadagnare non solo da Sub e Bit, ma anche grazie alla vendita di giochi. 

Gli affiliati Twitch possono infatti guadagnare una quota del 5% dei ricavi degli acquisti che hanno origine dai propri canali, e gli spettatori vengono ricompensati con uno Scrigno Twitch per ogni acquisto di almeno 4,99$. 

Per essere un affiliato Twitch è necessario avere almeno 50 follower o aver realizzato negli ultimi 30 giorni un minimo di 500 minuti di trasmissione, 7 giorni di trasmissione unici e una media di almeno 3 spettatori simultanei. 

Il programma Partner, invece, è dedicato agli affiliati che sono pronti a salire di livello. Per poter diventare Partner Twitch è necessario contattare direttamente la piattaforma

twitch app comunicazione

Twitch: una piattaforma basata su influencer marketing

Twitch è una piattaforma relativamente giovane, ed è proprio in questo ultimo periodo che sta ampliando i propri orizzonti. 

Quello che è innegabile è che sia sulla buona strada per rappresentare la nuova frontiera del video. Ha un pubblico attivo e numeroso, e permette a chiunque di creare una community con livelli di interazione e di coinvolgimento mai visti prima. 

D’altronde, i numeri parlano da soli

  • il 62% degli spettatori interagisce con i canali quotidianamente;
  • il 70% offre un supporto monetario;
  • Il 64% acquista prodotti consigliati dagli streamer.

Twitch: conclusione

A questo punto dovresti aver capito come funziona la piattaforma di streaming più in voga del momento, e dovresti avere una buona idea di quelle che sono le potenzialità che offre questo ecosistema. 

A prescindere dalla tua area di interesse, restare aggiornato sulle ultime novità e sulle ultime piattaforme ti permette di restare sempre un passo avanti alla concorrenza. Non solo: tendenzialmente, essere un early adopter delle novità porta più vantaggi che svantaggi, e hai tutto da guadagnare e davvero poco da perdere! Vale la pena farci un pensierino, non credi? 

Ti potrebbero interessare anche: