Se è vero che immagini e video sono ormai fondamentali per comunicare in modo efficace online, è altrettanto vero che sottovalutare la qualità dell’audio è un errore che sono sicura vorrai evitare di commettere. 

Ed ecco che entrano in gioco i programmi per editing audio, che ti permettono di offrire ai tuoi ascoltatori un audio perfetto in qualunque formato.

Quando si parla di editing audio e di software di audio editing, però, c’è tantissima confusione e spesso non si ha la più pallida idea di quale scegliere o da dove iniziare. 

Fortunatamente, questo articolo ha la soluzione! Qui troverai 10 (più 1!) tra i migliori software di editing audio disponibili sul mercato. Alla fine di questo articolo riuscirai sicuramente a trovare il programma più adatto alle tue esigenze. 

Scopri migliaia di prodotti da vendere online. Carta di credito non necessaria, zero rischi.

Inizia gratis

Editing audio: cos’è 

Ti è mai capitato di registrare un file audio per il tuo podcast, per poi renderti conto di averlo salvato nel formato sbagliato? O di dover tagliare e sistemare il suono di una traccia per poter creare l’audio perfetto? La risposta a queste, e a molte altre domande, è data dall’editing audio. 

In pratica, si tratta di utilizzare un apposito software (online o da scaricare sul proprio dispositivo) per manipolare un file audio. 

Non si tratta di una tecnica antica, anzi. Con la nascita delle tracce audio nacque anche l’esigenza di doverle tagliare, eliminando le parti che non andavano bene. All’inizio questo era un compito che spettava agli ingegneri, che tagliavano e incollavano manualmente i nastri analogici. Sì, proprio quelle grosse bobine che vedi a volte nei film. 

Oggi, con l’audio (e quasi tutto il resto) che è passato dall’analogico al digitale, l’editing audio avviene all’interno di appositi software DAW, che sta per Digital Audio Workstation. 

Quello che fanno questi software è quindi modificare liberamente i suoni presenti all’interno della traccia audio, nello stesso modo in cui un programma di videoscrittura modifica il testo. 

editing audio

Perché l’editing audio è così importante

Sicuramente avrai presente quella sensazione di ascoltare una canzone e avere l’impressione che tutti i suoni siano così perfettamente integrati tra loro da non riuscire a distinguere dove finisce uno e inizia l’altro. 

Ora immagina di dover creare un video di YouTube per il tuo business, o un episodio del tuo podcast. Certo, potresti mettere una musica di sottofondo mentre registri la tua voce, ma finiresti con l’avere una traccia audio decisamente “sporca” e poco chiara. 

E come la metti con quelle pause inutili e quel colpo di tosse improvviso? E non puoi certo ricominciare a registrare da capo ogni volta che devi schiarirti la voce! 

L’editing audio risolve tutti questi problemi (e molti altri ancora). Certo, ci sono anche altri processi che renderanno le tue tracce audio perfette, come mixaggio e mastering, ma senza un editing audio professionale non avrai mai quel suono perfetto

I migliori programmi di editing audio (gratis e a pagamento)

Non so tu, ma quando si tratta di confrontare software gratis e a pagamento il mio primo pensiero è: come spendi, così mangi! I programmi di editing audio non fanno eccezione, e vige la regola generale che un software a pagamento offrirà funzionalità e caratteristiche in più rispetto a uno gratuito. 

Questo non vuol dire però che un software gratuito valga meno, o che non puoi trovare un programma di editing audio gratis che sia assolutamente perfetto per te e per il tuo business.

Vediamo quindi quali sono i migliori programmi di editing audio, gratis e a pagamento. 

1. Audacity 

Audacity non è solo gratis, è anche open-source e compatibile con Windows, Apple, Linus e altri sistemi operativi. 

editing audio con audacity

Anche se gratis, questo software di audio editing offre diverse funzionalità fondamentali:

  • Registrazione: con Audacity puoi registrare le tue tracce audio tramite un microfono o un mixer, o digitalizzare registrazioni presenti su altri media.
  • Esportazione/importazione: puoi importare, modificare e combinare diversi file sonori ed esportare le tue tracce audio in diversi formati.
  • Qualità del suono: Audacity supporta i formati 16-bit, 24-bit e 32-bit. 
  • Plug-in: puoi facilmente aggiungere plug-in per modificare le tue tracce audio con effetti sonori, e Audacity ti offre anche la possibilità di scrivere i tuoi plug-in.
  • Editing: l’editing audio con Audacity è semplice e intuitivo, ti permette di tagliare, copiare, incollare ed eliminare qualunque parte del tuo file audio. 
  • Accessibilità: l’interfaccia di Audacity può essere facilmente gestita tramite la tastiera. Sono inoltre presenti numerose scorciatoie che rendono questo software di editing audio estremamente accessibile. 
  • Analisi: hai anche a disposizione uno spettrogramma che ti permette di visualizzare e selezionare le diverse frequenze. 

Audacity offre anche un manuale d’uso particolarmente intuitivo (in inglese), dove potrai trovare chiarimenti su qualunque aspetto dell’interfaccia grafica e del software. 

2. TwistedWave 

TwistedWave è un software di audio editing disponibile per Mac, iPhone/iPad e online. 

Twisted Wave

In base al dispositivo dove sceglierai di utilizzarlo, potrai godere di diverse funzionalità e scegliere tra diverse opzioni di pagamento. 

  • La versione per Mac è quella più potente di questo software di editing audio, ti permette di registrare, effettuare operazioni di mastering e di conversione e potrai processare diversi file contemporaneamente. La versione di prova gratuita dura 30 giorni, mentre la licenza completa del software ha un costo di 99,99$.
  • La versione per iPhone/iPad ti permette di registrare e modificare le tue tracce audio ovunque ti trovi, per avere il tuo studio di registrazione sempre a portata di mano. Veloce, potente e user-friendly. Il tutto a 9,99$.
  • La versione online è perfetta se non vuoi scaricare software o app esterni, e preferisci modificare le tue tracce audio direttamente dal tuo browser. Tutti i file sono salvati sul server, quindi non dovrai mai scaricare o salvare il tuo lavoro. Con la versione gratuita puoi modificare singole tracce non più lunghe di 5 minuti, o scegliere uno degli abbonamenti disponibili che vanno dai 5 ai 20 dollari al mese.

3. Ocenaudio

Ocenaudio è un programma di audio editing disponibile per Windows, Mac e Linux.  

Ocenaudio

È perfetto per chi ha bisogno di un editing audio semplice e senza troppi fronzoli (e complicazioni). Ma quali sono le funzionalità principali di Ocenaudio? 

  • Anteprima degli effetti in tempo reale 
  • Supporto multi-piattaforma
  • Selezione multipla per editing audio più complessi 
  • Nessun limite alla lunghezza o alla quantità dei file audio 
  • Spettrogramma completo e potente

Inoltre, Ocenaudio è completamente gratuito. Offre a chi lo desidera la possibilità di effettuare una donazione (tramite PayPal) per aiutare l’azienda a crescere. 

4. Audio Trimmer 

Audio Trimmer è uno strumento di editing audio online gratuito, che ti permette di tagliare i tuoi file audio in pochi secondi. 

Audio Trimmer software

Ti basta scegliere un qualunque file mp3 e caricarlo sullo strumento. Una volta caricato, dovrai solo trascinare i bordi per selezionare la parte di audio che desideri tagliare, e cliccare su “Crop”. 

Questo è tutto! Una volta soddisfatto del risultato non ti resta che scaricare il tuo file tagliato. 

Una funzionalità particolare di questo software è la possibilità di creare facilmente delle suonerie per il tuo telefono, aggiungendo eventuali effetti di dissolvenza e salvando il file in formato m4r per iPhone o nel formato originale per altri dispositivi. 

Inoltre, Audio Trimmer funziona perfettamente anche su mobile o da tablet. 

5. AVS Audio Editor

AVS Audio Editor è un software di editing audio per Windows, e il principale vantaggio è che è interamente in italiano (e disponibile in altre 11 lingue). Quando si tratta di editing audio la lingua non è uno scoglio insormontabile, ma è pur sempre vero che lavorare su un software di cui conosci la lingua è un aiuto in più. 

editing audio con avs

Ma quali sono le funzionalità principali di questo programma di audio editing? 

  • Editing di tutti i formati audio principali: ti permette di mixare ed editare anche diverse tracce audio contemporaneamente e scegliere tra 20 effetti e filtri. 
  • Registrazione audio da diversi ingressi: puoi registrare i file audio da microfoni, vinili e altri ingressi, estraendo e montando gli audio anche da file video.
  • Mastering del suono: aumenta la qualità delle tue tracce audio rimuovendo rumori e suoni di sottofondo come fischi e scoppiettii, e sfrutta l’equalizzatore per regolare il volume.  
  • Trasformazione del testo scritto in voce naturale: funzionalità di sintesi vocale per creare dei voice-over professionali. 

Quanto costa? Puoi acquistare il pacchetto di programmi AVS scegliendo fra un abbonamento annuale a 69$ o un abbonamento illimitato a 199$. 

6. GarageBand 

GarageBand è un software gratuito per iOS per creare e condividere la tua musica, ovunque. 

Garage Band

Questo software di audio editing è disponibile anche su Mac, ma con il mondo che diventa sempre più digital e sempre più on-the-go, gli sviluppatori hanno chiaramente concentrato i loro sforzi sulle applicazioni mobile. 

Puoi collegare i tuoi strumenti al tuo dispositivo, o creare la tua musica direttamente da Garage Band. Se sei un DJ, puoi sfruttare gli strumenti Touch per creare direttamente i tuoi beat, ovunque ti trovi. 

Oltretutto, Garage Band ha un’interfaccia completa, potente e intuitiva, che ti permette di mixare e arrangiare i tuoi pezzi con una facilità estrema. 

Un ulteriore vantaggio è la possibilità di condividere le tue tracce audio via email o sui tuoi social network preferiti direttamente da questo software di audio editing. 

7. Adobe Audition

Adobe Audition è un programma di editing audio della casa Adobe che ti permette di creare, mixare e progettare i tuoi file audio in digitale. 

editing audio con adobe audition

È il software perfetto per mixare ed effettuare il mastering delle tue tracce audio per film, musica e podcast. Ecco alcune delle sue funzionalità: 

  • Usa i tuoi strumenti preferiti: puoi collegare gli hardware esterni che preferisci, come cuffie o microfono.
  • Adobe Sensei per l’editing dell’audio: ottimizza e adatta automaticamente la tua musica in base alla lunghezza della traccia, o regola il volume con lo strumento di attenuamento automatico.
  • Elimina il rumore bianco: puoi dire addio a rumori di sottofondo, fruscii e suoni esterni grazie alla visualizzazione della frequenza spettrale che ti permette di modificare direttamente e visivamente le onde delle tue tracce. 

Questo software ha un costo di 24,39 € al mese, ma è disponibile anche come parte del pacchetto delle applicazioni Creative Cloud di Adobe (che include Photoshop, Illustrator e altro ancora) a 60,99€ al mese. 

8. Fre:ac

Questo programma di audio editing ha un aspetto un po’ antiquato, ma non giudicare questo libro dalla copertina. 

editing audio con freac

Fre:ac è infatti un convertitore di audio gratuito che supporta diversi formati. Ti permette infatti di convertire liberamente i tuoi file tra i formati MP3, M4A/AAC, FLAC, WMA, Opus, Ogg Vorbis, Speex, Monkey’s Audio (APE), WavPack, WAV e altri. 

Non solo, Fre:ac è anche un eccellente “CD ripper”, ovvero un software di editing audio in grado di estrarre audio digitale da un CD - esatto, il caro vecchio compact disc, in un file MP3, WMA o Ogg Vorbis. 

Quali sono le funzionalità principali di Fre:ac? 

  • Conversione di file audio in diversi formati
  • Funzionalità di CD ripper integrata
  • Applicazione portatile
  • Supporto Unicode di tag e nomi dei file
  • Estremamente intuitivo e facile da utilizzare 
  • Disponibile per la maggior parte dei sistemi operativi
  • Interfaccia disponibile in 43 lingue diverse
  • Completamente gratuito 

9. GoldWave

GoldWave offre un software di editing audio semplice e longevo. Tanto che l’azienda si pone da oltre 25 anni l’obiettivo di ridefinire l’audio editing con un software intuitivo, affidabile e non estremamente costoso. 

goldwave

GoldWave ha un design completo con piena accessibilità da tastiera, e permette di effettuare un editing audio completo, dalla voce alla registrazione, elaborazione, restauro, miglioramento e analisi dell’audio. 

Ecco le sue caratteristiche principali: 

  • Riproduzione delle tracce audio
  • Registrazione di qualunque fonte 
  • Editing audio con tutti i comandi più comuni
  • Oltre 40 effetti audio
  • Effetti di remastering di vecchi vinili e registrazioni 
  • Analisi dell’audio con spettrogramma in tempo reale
  • Strumenti potenti come lettore CD, convertitore di testo, unione di file. 

È disponibile per Windows, Android o iOS, e la licenza ha un costo di 19$. 

10. Free Audio Editor

Free Audio Editor è un programma di audio editing gratuito e disponibile per Windows e Mac. 

free audio editor

Ti permette di registrare qualunque suono, supporta una vasta gamma di formati, offre diversi filtri ed effetti che puoi aggiungere per perfezionare le tue registrazioni e ti permette anche di effettuare l’editing delle tue tracce in modo visivo, direttamente dalle onde sonore.

Ecco alcune delle sue funzionalità: 

  • Cattura ogni tipo di suono 
  • Modifica e migliora le tracce audio
  • Crea CD musicali 
  • Riduce il rumore di sottofondo
  • Unisce i file audio
  • Salva diverse regioni come file separati
  • Copia i CD musicali
  • Permette di trasformare i documenti di testo in tracce audio 
  • Analizza la frequenza e l’ampiezza delle tracce 

Il software è gratuito, ma l’azienda offre comunque la possibilità di effettuare un upgrade acquistando la licenza della versione Deluxe a 39,99$. 

11. VirtualDJ 

Come puoi notare anche dall'interfaccia, l’ultimo software di editing audio di questa lista è leggermente diverso dai precedenti. 

editing audio con virtual dj

Disponibile sul mercato da oltre 20 anni e scelto da oltre 128milioni di persone, VirtualDJ è il software da DJ più scaricato al mondo. 

Mashup in tempo reale, accesso a acapella e strumentale in qualunque momento, transizioni senza interruzioni sono solo alcune delle caratteristiche killer che rendono questo software il preferito dagli esperti del settore. 

Ma non lasciare che questo ti scoraggi. Nonostante la sua popolarità e l’incredibile potenza, questo strumento è in realtà estremamente facile da utilizzare grazie alle sue funzionalità intuitive. 

Quanto costa? Dipende. È disponibile un abbonamento mensile Pro da 21€ e uno Business da 106€, in base all’esperienza e alle funzionalità richieste. In alternativa, la versione Pro può essere acquistata con la licenza a vita a 318€, mentre quella Business prevede un full-package annuale al costo di 177€ al mese. 

Ti sembra troppo? Puoi acquistare la versione con licenza per controller singolo, pensata per un uso domestico, a 53€ o 106€, in base al tipo di controller. 

I trucchi per un editing audio da professionisti

Per imparare come fare editing audio non è necessario solo lo strumento giusto, ci vuole dedizione, studio e tanta pratica. 

Di sicuro, questi suggerimenti ti aiuteranno a metterti sulla strada giusta per far sì che l’editing audio sia per te poco più che un gioco! 

ragazzo che ascolta musica

La preparazione è fondamentale

Prima di iniziare ad avventurarti nei meandri dell’editing audio, assicurati di sapere cosa ti aspetta.

Certo, se devi solo tagliare una traccia potresti cavartela con qualche tentativo, ma se devi eliminare rumori di sottofondo, mixare una canzone o sistemare aspetti più tecnici del tuo file audio, studiare almeno le basi dell’editing audio potrebbe esserti di grande aiuto. Di sicuro, ti eviterà di passare ore di frustrazione davanti a uno schermo. 

Presta attenzione al ritmo

No, quando parlo di “ritmo” non mi riferisco alla tua nuova canzone. Anche un discorso ha un ritmo, eccome! 

Il ritmo dei discorsi è scandito da quelle che vengono definite “pause piene” (pensa a tutti i mh, ehm, eeh che ti sfuggono mentre esprimi un determinato concetto) e “pause piene” (tutti i momenti di silenzio). 

Se le prime - in una quantità moderata - possono rendere l’audio più naturale, le seconde rischiano di risultare particolarmente fastidiose. Uno strumento che può venire in tuo soccorso è il cosiddetto “strip silence”, ovvero una funzione che individua i momenti di silenzio in una clip audio e li elimina automaticamente. 

Non sottovalutare la qualità del suono

La qualità del suono è uno degli aspetti più importanti della tua traccia audio. Non importa se utilizzerai il tuo file per un podcast o per un video di YouTube, assicurarti di caricare file audio di buona qualità dovrebbe essere un pensiero imprescindibile. 

Prova a inserire dei marcatori, tagliare le parti di audio compromesse, applicare degli effetti che possano migliorare la tua voce e altro ancora. Nei software di editing audio di cui abbiamo parlato in questo articolo troverai queste e molte altre funzionalità che ti aiuteranno ad avere un suono di alta qualità, quindi ricordati di non trascurare questo aspetto. 

ragazzi che fanno editing audio

E il sottofondo? 

Oltre alle pause piene e vuote, il sottofondo è un altro aspetto fondamentale dell’editing audio. E quella di rimuovere il rumore di sottofondo è uno degli obiettivi principali dell’audio editing. 

Cosa si intende con rumori di sottofondo? Qualunque cosa. Il condizionatore acceso, la lavatrice nella stanza accanto, l’ambulanza e il traffico che si sentono anche con le finestre chiuse. 

La maggior parte dei software di editing audio hanno la funzionalità di rimozione del rumore, ma non sempre è possibile eliminare proprio tutti i rumori di sottofondo. Cosa fare in questo caso? La cosa migliore sarebbe quella di “mascherarli” utilizzando della musica di sottofondo, che puoi tranquillamente aggiungere con la maggior parte degli strumenti. 

Mai sentito parlare di comping? 

Registrare una traccia audio non è un’impresa semplice. Riuscire a registrare un intero brano senza il minimo errore o rumore improvviso è a dir poco impossibile. 

Certo, potresti tentare e tentare finché non riuscirai ad avere una traccia che soddisfi le tue esigenze. Magari perderai qualche ora, ma pazienza! 

Oppure, puoi utilizzare la tecnica del comping. In pratica, si tratta di registrare diverse tracce dello stesso audio, e realizzare la traccia finale componendo i take migliori delle varie tracce.  

Ovviamente devi prestare attenzione a come taglierai i vari momenti delle tue tracce, per evitare di tagliare delle frasi a metà. Tendenzialmente, comunque, tra una frase e l’altra ci sono sempre delle micro-pause che puoi sfruttare per inserire il tuo cut

Una volta scelti i take migliori, non dovrai fare altro che regolare il volume e i livelli del tuo equalizzatore per assicurarti che non si noti alcuno stacco, et voilà! Il gioco è fatto! 

mixare musica

Editing audio: conclusione

Quindi, quali sono i migliori programmi per editing audio? 

  1. Audacity
  2. TwistedWave
  3. Oceanaudio
  4. Audio Trimmer
  5. AVS Audio Editor
  6. GarageBand
  7. Adobe Audition
  8. Fre:ac
  9. GoldWave
  10. Free Audio Editor
  11. Virtual DJ 

Unione, taglio, correzioni di frequenza e tonalità...gli aspetti che costituiscono l’editing audio sono tantissimi. La maggior parte dei software di audio editing avrà tutte le funzionalità principali, e scegliere tra i migliori programmi non è un’impresa semplice. 

Prima di effettuare la tua scelta, pensa all’utilizzo che devi fare del software, considera se è gratis o a pagamento - e quanto sei eventualmente disposto a spendere - osserva la facilità d’uso dell’interfaccia grafica e le funzionalità alle quali non puoi rinunciare. 

Detto questo, il modo più sicuro per trovare il software di editing audio perfetto per te è quello di passare alla pratica. Spero tu abbia trovato tutto quello che ti serviva in questa guida, e ora non mi resta che augurarti buon editing! 

Ti potrebbero interessare anche: