Skip to content
vendita multicanale

Vendita multicanale: 6 piattaforme per guadagnare nel 2022

Articolo di Ludovica Marino

Se fino a qualche anno fa potevi sentirti estremamente all’avanguardia avendo un negozio fisico e uno online (due canali di vendita, wow!), nel 2022 le cose sono ben diverse e la vendita multicanale diventa imprescindibile in qualunque strategia imprenditoriale. 

Questo perché i consumatori sono sempre più esigenti e si aspettano che i loro brand preferiti siano letteralmente ovunque, a portata di click e pronti a soddisfare ogni loro esigenza. Multicanalità inclusa. 

In questo articolo parleremo di cos’è la vendita multicanale e analizzeremo le 6 migliori piattaforme adatte a questo tipo di strategia. Ovviamente, tutto aggiornato alle esigenze e richieste del mercato del 2022.

Che aspetti allora? Continua subito a leggere!

Avvia oggi il tuo business online

Clicca qui sotto e inizia la tua prova gratuita con Shopify.

Prova Shopify

Vendita multicanale: cos’è 

La vendita multicanale è una strategia di vendita che prevede l’utilizzo di diversi canali in modo complementare. 

Questo vuol dire che, se deciderai di implementare la vendita multicanale nella tua strategia aziendale, non venderai più su un singolo canale (ad esempio solo su un ecommerce, solo su un marketplace o solo sui social media) ma sfrutterai simultaneamente tutti i canali di vendita adatti al tuo prodotto o servizio e al tuo brand. 

Da dove ha origine questa strategia?

Fondamentalmente, la vendita multicanale nasce dall’esigenza di rendere il proprio prodotto o servizio disponibile ai consumatori ovunque essi si trovino. 

In pratica, perché vendere solo sul tuo sito ecommerce e obbligare i clienti a dover abbandonare la piattaforma su cui si trovano quando puoi permettere loro di fare acquisti direttamente all’interno di quella piattaforma?

E sì, so che adesso ti stai chiedendo quali siano queste fantomatiche piattaforme adatte alla vendita multicanale ma non temere, ne parleremo tra pochissimo. 

Ormai sembra che nascano nuovi termini ogni giorno, e tra multichannel, omnichannel e chi più ne ha più ne metta non è strano fare confusione. Facciamo quindi una precisazione. 

Multicanale vs omnicanale 

La vendita multicanale è diversa da quella omnicanale.

La vendita omnicanale prevede l’utilizzo di ogni canale di vendita come entità unica, per offrire la medesima esperienza d’acquisto. Al contrario, la vendita multicanale riguarda l’esperienza diretta tra brand e consumatore a prescindere dal canale di vendita. 

In pratica, se la vendita omnichannel mette il cliente al centro della strategia aziendale del brand, adattando la comunicazione tra brand e cliente a ogni punto di contatto, la vendita multicanale mette invece l’azienda al centro della propria strategia. 

omnicanale o multicanale

Nella vendita multicanale ogni canale funziona in modo separato e indipendente, e i clienti devono accedere a quel canale specifico per trovare le informazioni che desiderano. 

Nella vendita omnichannel, i messaggi visualizzati dal cliente sono aggiornati costantemente e in modo simultaneo su ogni canale, offrendo una maggiore personalizzazione. 

Questo non vuol dire che un approccio sia migliore dell’altro. Come al solito, scegliere l’approccio giusto vuol dire saper riconoscere cosa può funzionare meglio per il proprio brand e per i propri clienti. 

Vediamo ora come affrontare il multichannel nella pratica, e quali sono le migliori piattaforme per la vendita multicanale. 

6 piattaforme per la vendita multicanale 

Ecco 6 piattaforme che puoi utilizzare per la vendita multicanale nel 2022:

  1. Negozio online
  2. Marketplace
  3. Social media
  4. Negozio fisico
  5. App e siti mobile
  6. Vendita all’ingrosso

Analizziamole nel dettaglio. 

piattaforme per vendita multicanale

1. Negozio online

Inutile negarlo, aprire un negozio online è un modo perfetto per avere un canale di vendita estremamente personalizzato. 

Per questo motivo, ma non solo, per la maggior parte delle aziende il negozio online è un po’ il fulcro della loro strategia di vendita multicanale. 

Soprattutto se l’azienda in questione è ben affermata, se le persone conoscono già il brand e se su quel sito è stata effettuata un’ottimizzazione SEO con i fiocchi! 

Ma perché la vendita sui negozi online è così importante per i brand? Beh, il motivo è semplice: è facile!

Non solo aprire e gestire un negozio online richiede decisamente meno impegno, un investimento minore e una bella dose di burocrazia in meno. Vendere online è più semplice di vendere di persona. 

Questo perché acquistare online è più semplice rispetto ad acquistare di persona.

→Clicca qui per lanciare il tuo ecommerce in dropshipping con Shopify

Sarà capitato anche a te: sei comodamente sul tuo divano, e mentre navighi sul tuo smartphone o tablet vedi un prodotto che ti interessa, e può essere tuo in un paio di click. Detto, fatto.

Decisamente più semplice rispetto a doversi preparare, uscire di casa, arrivare al negozio, girare tra gli scaffali finché non trovi quello che stavi cercando, fare la fila e magari dover affrontare anche il traffico del ritorno. 

Senza contare che, tendenzialmente, ci rechiamo in un negozio fisico alla ricerca di un prodotto ben preciso, mentre quando siamo sul divano a navigare su Internet si può dire che spesso sia il brand a convincerci di aver bisogno di quel determinato prodotto. 

Insomma, la vendita online ha infiniti vantaggi, per cui non sorprende che un negozio online sia una delle migliori piattaforme per la vendita multicanale. 

negozio online con shopify

2. Marketplace

I marketplace online, da Amazon ad Etsy e compagnia bella, sono un ottimo modo per raggiungere i tuoi clienti ideali proprio mentre sono alla ricerca di prodotti simili ai tuoi. 

Insomma, è un po’ quello che dicevamo prima per quanto riguarda la scelta dei prodotti.

Chi naviga su un marketplace tendenzialmente inserisce all’interno della barra di ricerca il prodotto che sta cercando, senza specificare brand o altre caratteristiche. 

A quel punto, che vinca il migliore! Il marketplace presenterà al cliente diverse alternative da diversi venditori, e in base a parametri come prezzo, immagini e recensioni, il cliente in questione effettuerà la sua scelta. 

Ovviamente, non basta caricare i tuoi prodotti sui marketplace online per poter dire di aver implementato una strategia di vendita multicanale. 

Nonostante i marketplace siano un’ottima piattaforma per la vendita multicanale, è essenziale promuovere e ottimizzare il tuo profilo su questi siti e renderti presente e disponibile per i clienti per fare in modo che questo canale di vendita porti entrate al tuo business, e per poter godere appieno di tutti i vantaggi di questo canale di vendita. 

3. Social media

I tuoi clienti sono sui social media. E non si tratta di una supposizione quanto di un dato di fatto. 

Certo, a meno che i tuoi clienti non rientrino nella fascia d’età degli over 80, e anche lì potresti sorprenderti di quanti di loro passano il loro tempo su Facebook. 

Ma la maggior parte delle persone passa il loro tempo sui social media, e non solo per rilassarsi o condividere foto e video. Al contrario, le statistiche dimostrano che il 54% degli utenti dei social utilizza queste piattaforme per trovare nuovi prodotti da acquistare. 

statistiche social media clienti

E questo è solo uno dei motivi per cui i social media sono le piattaforme perfette per la vendita multicanale. 

Tendenze come il social commerce e il social selling sono sempre più frequenti, perché sono sempre di più i consumatori che preferiscono fare i loro acquisti all’interno delle loro piattaforme preferite. 

Per questo motivo, i social media continuano a implementare nuove funzionalità di shopping che rendono questo tipo di transazioni sempre più semplici, sia per i brand che per i clienti. 

E non è difficile immaginare il motivo che spinge queste tendenze ad affermarsi sempre di più. 

Immagina un utente che naviga su Instagram e all’interno del suo feed scopre un post con un tuo prodotto che desidererebbe tantissimo acquistare. A quel punto si possono verificare due scenari diversi:

  • Scenario 1: l’utente interrompe il suo scroll, clicca sul tuo profilo, controlla la tua bio e spera di trovare un link che rimanda al tuo ecommerce. Lo trova, abbandona la piattaforma e apre il tuo link. Accede al tuo ecommerce, e deve in qualche modo trovare quel prodotto che aveva catturato la sua intenzione, aggiungerlo al carrello e, eventualmente, completare il checkout. 
  • Scenario 2: l’utente comprerebbe anche il tuo prodotto, ma il solo pensiero di dover affrontare tutto ciò che si verifica nello Scenario 1 è un enorme deterrente, e magari pensa che potrebbe sempre tornare sul tuo profilo in un secondo momento. Lo scroll down continua, e l’intenzione di acquistare il prodotto cadrà con molta probabilità nel dimenticatoio.    

Inserire i social media all’interno della tua strategia di vendita multicanale vuol dire aggiungere un terzo (e decisamente più interessante) scenario:

  • Scenario 3: l’utente vede il post, e nota che il prodotto che ha catturato la sua attenzione è taggato al suo interno. Un paio di click ed ecco che ha aggiunto il prodotto al carrello e completato l’acquisto, vede in alto l’email di conferma e può tranquillamente tornare al suo scroll. 

Ora fermati un secondo e chiediti: quale di questi scenari vorresti se quel prodotto fosse davvero il tuo? 

La risposta dovrebbe essere sufficiente a convincerti dell’importanza dei social nella vendita multicanale. 

4. Negozio fisico

No, i negozi fisici non sono ancora del tutto deceduti, e anzi possono giocare un ruolo fondamentale in una strategia di vendita multicanale. 

C’è chi parte offline e aggiunge la vendita online in un secondo momento, ma ci sono anche dei business nati online e che hanno deciso di aprire dei punti vendita che le persone possono visitare di persona. 

La vendita offline comporta ovviamente diversi oneri, ma può anche rivelarsi un modo unico per entrare in contatto con il tuo pubblico e far toccare con mano i tuoi prodotti.

Prima di inserire un negozio fisico all’interno della tua strategia di vendita multicanale, però, osserva le statistiche del tuo store. 

Se ad esempio ti rendi conto che hai un buon numero di clienti in una particolare regione o città, potresti iniziare da un pop-up store o da un corner temporaneo dove invitare i tuoi clienti. 

In questo modo stai comunque aggiungendo un nuovo punto di contatto alla tua vendita multicanale, senza però investire risorse ed energia nell’apertura di un negozio fisico che potrebbe non rivelarsi adatto al tuo business. 

vendita multicanale anche offline

5. App e siti mobile

Abbiamo già detto mille e più volte quanto sia importante avere un negozio online, ma è ancora più importante che quel negozio sia ottimizzato per mobile.

Ancora una volta, non crederci sulla parola. Le statistiche dimostrano che entro il 2025 la spesa globale mobile raggiungerà 728 miliardi di dollari, e che il 10,4% di tutte le vendite avverrà tramite mobile. 

Se questi numeri non sono sufficienti a convincerti dell’importanza del mobile nella tua strategia di vendita multicanale…beh, non so cos’altro potrebbe convincerti!

acquisti da mobile per la vendita multicanale

6. Vendita all’ingrosso

Vendere all’ingrosso vuol dire vendere i tuoi prodotti in grandi quantità, non singolarmente. 

La vendita all’ingrosso può essere un ottimo modo per aumentare le entrate e conquistare una nuova fetta di mercato, ma vuol dire anche essere sempre all’erta per scovare prodotti di tendenza e per offrire il miglior rapporto qualità-quantità-prezzo ai propri clienti, restando in contatto costante con diversi produttori e fornitori. 

Di conseguenza, la vendita all’ingrosso può non essere adatta a tutti i brand. 

Se però pensi che il tuo business possa sopportare la produzione ed esportazione di prodotti in grandi quantità, inserire l’ingrosso a alla tua vendita multicanale potrebbe rivelarsi un ottimo modo per aumentare le entrate del tuo business e far crescere ancora di più la tua azienda.

vendita all'ingrosso per la vendita multicanale

Vendita multicanale con Shopify: i canali di vendita 

Shopify si rivela un ottimo alleato per la vendita multicanale del tuo business. 

Infatti, con Shopify puoi gestire oltre 20 canali di vendita, che rappresentano le diverse piattaforme su cui puoi vendere i tuoi prodotti e servizi. Collegando i canali al tuo pannello di controllo Shopify, potrai monitorare l’andamento del tuo business su ogni canale da un unico posto.

I principali canali di vendita supportati da Shopify sono:

  • Negozio online: per creare e ottimizzare il tuo ecommerce personalizzato.
  • Shop: per gestire il tuo business sull’app Shop.
  • Facebook: per vendere servizi e prodotti nella sezione Negozio della tua pagina Facebook.
  • Instagram: per taggare i tuoi prodotti all’interno dei tuoi post Instagram.
  • Buy Button: per incorporare dei tasti collegati al check-out di Shopify in qualunque sito web.
  • Vendita all’ingrosso: per vendere all’ingrosso in una vetrina separata dal tuo ecommerce.
  • Handshake: per vendere i tuoi prodotti all’ingrosso all’interno del marketplace Handshake.

Inoltre, Shopify mette a disposizione dei propri utenti ulteriori canali di vendita di sviluppatori di terze parti, disponibili nell’App Store di Shopify. 

Aggiungere un canale per la vendita multicanale su Shopify

Ecco come aggiungere un canale di vendita al tuo pannello di controllo Shopify:

  1. Accedi al tuo pannello di controllo
  2. Clicca su Impostazioni e su App e canali di vendita
  3. Clicca su Visita l’App Store di Shopify
  4. Seleziona il canale di vendita che desideri aggiungere
  5. Clicca su Aggiungi canale

Ogni canale di vendita che aggiungerai al tuo pannello di controllo avrà una propria dashboard da cui potrai visualizzare un riepilogo sulle vendite e sul traffico del canale.

Diventa il tuo solo e unico capo. Avvia il tuo negozio online in dropshipping e trova prodotti da vendere in pochi clic.

Avvio un business in dropshipping

Extra: consigli per la vendita multicanale

Prima di concludere questo articolo, abbiamo pensato di offrirti qualche consiglio in più su come gestire con successo la vendita multicanale.

  1. Concentrati sui canali di vendita in base al tuo budget e al tuo target. Inutile investire risorse su canali non adatti alla situazione attuale del tuo business.
  2. Non sottovalutare i dati e analizzali con costanza per elaborare campagne di marketing, capire quali canali hanno un migliore ROI e quali invece potrebbero non rivelarsi adatti per il tuo business.
  3. Rispondi in modo tempestivo ai tuoi clienti su tutti i canali di vendita che hai deciso di implementare, evita situazioni in cui sei presente su un canale ma i consumatori non riescono a contattarti. 
  4. Osserva il comportamento dei tuoi clienti in ogni canale di vendita, potresti ricavarne preziose informazioni per conoscere le loro abitudini e ottimizzare il tuo business.

Conclusione

A questo punto dovresti avere tutte le informazioni necessarie per affrontare e gestire la vendita multicanale nel 2022. 

Non dimenticare che la vendita multicanale funziona solo se adottata in modo coerente in tutti i canali. 

Combinando i tuoi canali online e offline e offrendo ai clienti diverse alternative per acquistare i tuoi prodotti e servizi, riuscirai a dare al tuo business quella spinta in più per raggiungere il successo che desideri. 

Hai avuto un’esperienza diretta con la vendita multicanale? Raccontaci la tua storia nella sezione Commenti qui sotto, potresti aiutare altre persone alle prese con questa strategia! 

Ti potrebbero interessare anche:

Correlato