Content marketing: cos’è, esempi e strategie

what is content marketing

Il content marketing può essere l’arma segreta di qualunque ecommerce. Creare contenuti di alta qualità aiuta i brand a comparire più in alto tra i risultati dei motori di ricerca, a rafforzare la loro identità e a incrementare le vendite, raggiungendo una determinata nicchia di mercato. Aggiornare regolarmente il tuo blog, pubblicare nuovi vlog, podcast o condividere la tua attività sui social ti aiuterà incredibilmente a conquistare nuovi clienti! Vuoi sapere come portare il tuo brand al livello successivo? Vuoi scoprire come avere successo e mantenerlo nel lungo termine? Questo articolo farà proprio questo, ti aiuterà a capire meglio il marketing dei contenuti, ti mostrerà alcuni esempi e scoprirai quali sono le migliori strategie che puoi attuare per il tuo store.

Content marketing: cos’è?

Se non hai mai sentito parlare di content marketing, questo termine potrebbe essere difficile da decifrare. Fare marketing dei contenuti vuol dire creare contenuti relativi alla tua attività o al tuo brand; possono essere post per blog, video, podcast, post sui social media, ebooks o infografiche. L’idea è quella di usare la creazione di contenuti per generare traffico e, di conseguenza, aumentare le vendite.

É importante tenere a mente che il contenuto deve essere di alta qualità, e deve fornire informazioni utili ai tuoi clienti. Se i contenuti sono utilizzati per divulgare informazioni fuorvianti, o esclusivamente per avvicinare nuove persone al tuo brand, molto probabilmente otterrai esattamente l’effetto contrario. Contenuti scadenti e non rilevanti non generano abbastanza interesse, gli utenti se ne accorgeranno e difficilmente compreranno dal tuo store, e avrai solo perso del tempo prezioso.

Ad esempio, sei alla ricerca dello slogan perfetto per il tuo negozio online ma sei a corto di idee? Prova a utilizzare il Generatore di Slogan di Oberlo, è gratuito ed estremamente intuitivo, e ti offrirà slogan originali per il tuo store!

La maggior parte delle aziende sceglie di iniziare da un blog, per avere una propria piattaforma su cui condividere i contenuti. Ma vediamo quali sono le strategie di content marketing che funzionano di più!

Come fare content marketing e quali strategie scegliere

Scegliere le giuste strategie di content marketing vuol dire creare un contenuto rilevante e accattivante che attiri i tuoi lettori e li porti a diventare tuoi clienti. Per creare contenuti rilevanti devi per prima cosa conoscere il tuo pubblico e i loro interessi; una volta individuato il tuo target, puoi creare contenuti educativi, di intrattenimento o informativi.

Ricorda che stai creando dei contenuti per un target specifico, quindi rivolti a un pubblico ben definito: il tuo obiettivo è trasformare questo pubblico in nuovi clienti! Più il traffico che ricevi proviene dalla tua nicchia di mercato, maggiori sono le tue possibilità di convertire i visitatori in clienti!

Ti stai chiedendo come creare una strategia di content marketing? Strumenti come blog, casi studio o ebook sono i più utilizzati per la creazione dei contenuti, in quanto richiedono “solo” la creazione per iscritto dei contenuti, ma non sono gli unici. Se sei appassionato di video, o se pensi che possano essere lo strumento più adatto per comunicare con il tuo pubblico, potresti pensare di creare dei vlog, dei webinar, o dei video con domande e risposte. Se vuoi conoscere meglio o interagire di più con il tuo target, potresti provare a usare i sondaggi o i giveaway. Vuoi qualcosa di più diretto? Immagini, infografiche o meme potrebbero fare al caso tuo! Per le relazioni pubbliche funzionano anche comunicati stampa, interviste o aggiornamenti sul brand. Oppure potresti voler provare a creare un tuo podcast, o dei quiz. Ci sono tantissime opzioni, impara a conoscere la tua nicchia e scegli la strategia più adatta al tuo brand.

Computer e pianificazione

Usa il blog per ottimizzare il tuo ecommerce

Aggiungere un blog al tuo ecommerce può davvero fare la differenza in termini di SEO e posizionamento nei risultati di ricerca. Grazie a un blog potrai aggiungere in modo naturale una serie di parole chiave rilevanti per il tuo brand e per la tua nicchia, e il tuo sito avrà un numero maggiore di pagine indicizzate su Google. Ogni post del blog sarà una pagina in più che potrebbe apparire a un potenziale cliente durante le sue ricerche sul web. L’algoritmo di Google predilige i siti che pubblicano con una certa regolarità, ma non vuol dire che devi pubblicare un articolo al giorno! Un post a settimana è più che sufficiente per far sì che Google noti il tuo sito e lo classifichi come sito attivo. Attento però a non esagerare con l’ottimizzazione, o Google potrebbe penalizzarti!

Lo stesso vale per i clienti, le persone sono generalmente incentivate a tornare a visitare un sito web che pubblica regolarmente nuovi contenuti, ma si stancano e si rendono conto abbastanza facilmente se gli articoli sono eccessivamente ripetitivi, o se provano con troppa insistenza a vendere un prodotto, e potrebbero rivolgersi a un competitor.

Il blog può far crescere il tuo pubblico

Immagina il tuo blog come una comunità di persone che la pensano allo stesso modo, che hanno le stesse esigenze e sono alla ricerca della stessa soluzione ai loro problemi. Non puoi interagire direttamente con loro, ma loro continueranno a visitare il tuo sito per trovare contenuti di qualità. Dai un’occhiata al nostro post, non stiamo cercando di venderti Oberlo. Vogliamo fornirti informazioni utili, spiegarti come si fa content marketing e come utilizzarlo per il tuo brand. Non riempiamo i nostri post di promozioni, perché il nostro primo obiettivo è condividere contenuti di qualità!

Computer e pianificazione

Sappiamo che se troverai utile questo contenuto, probabilmente tornerai a visitare il nostro blog. Forse in un secondo momento deciderai di iscriverti a Oberlo, o forse no. Naturalmente vorremmo che ti iscrivessi, così come tu vorresti che chi legge il tuo blog decida eventualmente di acquistare i tuoi prodotti. Creare contenuti di qualità porterà esattamente a questo: potresti non conquistare il primo lettore del tuo blog, e magari neanche il decimo. Ma non devi lasciarti scoraggiare, il tuo primo obiettivo dev’essere quello di far conoscere il tuo brand. In seguito, le pagine dove presenti i tuoi prodotti faranno il resto!

Cosa pubblicare sui social network

Non sei sicuro di cosa pubblicare su Facebook o Twitter? Inizia condividendo i link ai post del tuo blog! Usa i tuoi contenuti per mantenere attivi i tuoi canali social, e non avere paura di condividere post, anche se li hai scritti qualche settimana o addirittura qualche mese prima. Un contenuto di qualità sarà sempre rilevante e interessante per i tuoi follower. Inoltre, la condivisione sui social network è di grande impatto per il posizionamento del tuo sito sui motori di ricerca. Un altro vantaggio di avere il tuo blog è che altre persone possono condividere i tuoi contenuti, se li ritengono interessanti per i loro follower o amici. Immagina di essere un appassionato di pallacanestro. Molto probabilmente avrai nella tua cerchia di amici altri appassionati come te. Se dovessi imbatterti in un post interessante sulla pallacanestro, che probabilità c’è che tu decida di condividerlo sul tuo profilo? Alta, vero? E i tuoi amici faranno lo stesso. In questo modo, solo grazie alla condivisione sui social porterai nuovo traffico al tuo blog, e ogni clic indirizzerà potenziali clienti direttamente sul tuo store! Meglio di così!

Content marketing: esempi

L’ebook 50 modi per vendere con il dropshipping è un esempio di content marketing B2B che ho creato per Oberlo. L’obiettivo dell’ebook è di aiutare sempre più proprietari di ecommerce a gestire e utilizzare in modo efficace il marketing dei contenuti. Se leggerai l’ebook, vedrai che non invita mai in modo esplicito a iscriversi a Oberlo. Ciononostante, diverse persone hanno scelto di utilizzare Oberlo dopo averlo letto. L’ebook non mirava a portare nuovi clienti a Oberlo, anzi: mirava ad aiutare i clienti attuali. L’ebook è in inglese, lungo circa 70,000 parole e gratuito. Se i tuoi contenuti sono accessibili, avranno un impatto maggiore. Se hai letto l’ebook e l’hai trovato utile, ti invitiamo a votarlo su Product Hunt.

content marketing examples

L’italianissima imprenditrice digitale Chiara Ferragni ha lanciato il suo blog The Blonde Salad nel 2009; da ormai diversi anni è diventato un brand richiestissimo e sul suo store è possibile acquistare abbigliamento, scarpe e accessori. Il blog del sito, però, non cerca di attirare nuovi clienti. Si limita a fornire contenuti accattivanti e altamente rilevanti per il suo target. In alcuni articoli potresti trovare menzionati i prodotti della linea, ma non cerca mai di venderteli esplicitamente. Questo è anche un ottimo esempio di condivisione sui social: ad oggi, la pagina Instagram del brand ha oltre 760,000 follower.

Blog The Blonde Salad

Un altro esempio di brand che utilizza un blog per presentare contenuti interessanti ai propri utenti è l’Erbolario, un brand di prodotti naturali per la cura del corpo. La maggior parte dei grandi brand ha, oltre a negozi fisici, il loro ecommerce, e i più attenti prestano particolare attenzione al blog. Anche qui, i contenuti presentati non si limitano a pubblicizzare i prodotti del brand, ma condividono consigli utili e informazioni che il loro target troverà sicuramente interessanti!

Royal Canin, oltre a vendere i propri prodotti, ha dato al suo sito un’impronta informativa estremamente interessante. Il loro target è chiaro, si rivolge a proprietari di animali domestici, e i tantissimi articoli disponibili forniscono informazioni perfettamente attinenti a questo target. Non è importante che i lettori acquistino i loro prodotti, anche se potrebbero anche farlo: il loro obiettivo è far conoscere il loro marchio e imporsi come piattaforma di riferimento in questo settore.

Blog Royal Canin

Content Marketing sui social network

Una volta che avrai il tuo blog e tutti i tuoi articoli perfettamente ottimizzati, inizia a condividere i tuoi contenuti sui social network! Abbiamo già parlato dei vantaggi che questo tipo di condivisione comporta, vediamo ora quali social network possono fare al caso tuo.

Youtube è la soluzione migliore per i video tutorial, e inoltre puoi caricare i video sul tuo blog direttamente da YouTube, senza bisogno di caricarli sul tuo sito. Instagram è l’ideale per mostrare le tue foto o le immagini create da te, e puoi usarlo per condividere immagini relative al “dietro le quinte” della tua attività. Interagisci con i tuoi follower e “umanizza” il tuo brand. Puoi usare Facebook per raccontare la tua storia e condividere i post del tuo blog, con i relativi link che rimandano direttamente al tuo store. Potresti anche creare dei contenuti appositamente per Facebook, o condividere contenuti creati da altri brand o da altri utenti. Twitter si basa su brevi messaggi: condividi frasi incisive e accattivanti che incuriosiscano i tuoi follower. Infine, LinkedIn è il social network dei professionisti: condividi articoli che pensi possano interessare ai professionisti del tuo settore e crea una presenza professionale per il tuo brand.

Ora sai quali sono le strategie migliori di content marketing

Il content marketing è un ottimo modo per generare traffico, far conoscere il tuo brand e aumentare le vendite. Se vuoi che il tuo store continui ad avere successo nel lungo termine, creare contenuti di qualità è indispensabile. Creare contenuti regolarmente può sembrare estenuante, ma non lasciarti spaventare: ci sono tanti strumenti che puoi usare per facilitare il tuo lavoro. Non dimenticare di essere paziente, non basterà qualche post sul tuo blog per farti arrivare primo nei risultati di ricerca. L’attesa può essere lunga, ma vedrai che i risultati ne varranno la pena. Se fatto nel modo giusto, il content marketing assicurerà il successo del tuo store!


Ti potrebbero interessare anche:


Ora che hai scoperto cos’è il content marketing, quale sarà il primo contenuto che condividerai? Commenta qui sotto e faccelo sapere!

 

Comincia a usare Oberlo

Tutti gli account hanno accesso al pacchetto Starter, gratis per sempre.

Iscriviti Gratis

Oberlo utilizza i cookie per fornire funzionalità necessarie del sito e per migliorare la tua esperienza di navigazione. Utilizzando il nostro sito, accetti la nostra politica sulla privacy.