TikTok: cos’è e come guadagnare con TikTok nel 2020

Ludovica Marino Marketing

Lettura: 10 minuti commenti

TikTok, Musically. Chi non ha mai sentito questi due nomi? Originariamente chiamato Musically, l’app per la creazione di video da condividere con il proprio seguito è stata rinominata TikTok nel 2018, e il suo successo è in continua crescita. Quali potenzialità nasconde questa piattaforma? È possibile guadagnare con TikTok? Come puoi sfruttarlo per il tuo business?

In questo articolo ti spiegherò cos’è TikTok, come funziona e come può aiutare il marketing della tua azienda.

Iniziamo subito!

Scopri migliaia di prodotti da vendere online. Carta di credito non necessaria, zero rischi.

Iscriviti ad Oberlo. È gratis.

Cos’è TikTok? Un po’ di storia

Logo di tiktok

TikTok è un social network cinese. In Cina è noto anche come Douyin, ed è stato lanciato nel settembre 2016.

Dopo la sua conversione da Musical.ly a TikTok, l’app ha raggiunto un successo straordinario. Ma cos’è TikTok?

In poche parole si tratta di un’app per la creazione e la condivisione di video brevi che vanno tra i 15 e i 60 secondi (se contiamo le sequenze di più clip). Tramite l’app, gli utenti di TikTok possono creare contenuti modificando la velocità di riproduzione, aggiungendo filtri, canzoni o effetti particolari per personalizzare i video.

Il tasso di crescita della piattaforma ha dell’incredibile: secondo Sensor Tower, TikTok è l’app più scaricata del momento, con un aumento del numero di utenti del 300% rispetto allo scorso anno.

Nel 2020 TikTok ha raggiunto e superato quota 2 miliardi di download (fonte: Ansa). 

Disponibile sia su iOS che su Android, presenta oltre 34 lingue e più di 500 milioni di utenti attivi mensilmente.

Se questi numeri non sono sufficienti a farti capire il potenziale di quest’app per il tuo business, continua a leggere per scoprire come guadagnare con TikTok.

Tiktok su apple store

Chi è il pubblico target di TikTok? 

Ogni piattaforma ha un pubblico specifico definito sulla base di parametri quali età, gender, area geografica… e ovviamente TikTok non fa eccezione. 

Ecco un rapido elenco con l’età media per social network: 

  • Facebook: 40 anni
  • Pinterest: 40 anni
  • Instagram: 25 anni
  • Snapchat: 19 anni

In questo panorama, TikTok si accoda a Snapchat per l’alta quantità di adolescenti presenti sulla piattaforma. 

L’80% degli utenti TikTok è tra i 16 e i 34 anni.

TikTok: come funziona

Come funziona TikTok? Una volta scaricata l’app, è necessario iscriversi con il proprio numero di telefono o con un indirizzo email.

Non appena effettuato l’accesso, ti ritroverai nella Pagina principale, nella quale vedrai la serie infinita di video presenti nella sezione “Per te”, che funziona esattamente come la sezione “Esplora” di Instagram.

I video presenti in questa sezione cambieranno in base ai contenuti con cui interagirai all’interno dell’app.

Nella sezione “Seguiti”, invece, visualizzerai solo i video pubblicati dai profili che segui. All’inizio, se non segui ancora nessuno, ti basterà cliccare sull’icona con la lente di ingrandimento “Scopri” presente in basso per cercare nuovi profili.

La sezione “Scopri” ti permetterà quindi di cercare gli hashtag più di tendenza, gli utenti più popolari e le canzoni più utilizzate dagli altri utenti.

Qui potrai trovare qualunque tipo di contenuto. Sfide di ballo, video in playback, video divertenti, trucchi di magia, e ovviamente adorabili video di animali. Ce n’è per tutti i gusti.

Se trovi un utente particolarmente interessante, seguilo e aggiungilo al tuo feed. Devi solo andare sul suo profilo e lo potrai seguire con un semplice tap!

TikTok cos'è? Schermata principale

Come postare su TikTok

TikTok ti ha conquistato? Non vedi l’ora di iniziare a postare un video? Non temere, è più facile di quello che pensi.

Come postare su TikTok? Clicca l’icona a forma di + in basso al centro dello schermo per accedere alla fotocamera del tuo smartphone.

Se hai mai postato un video su Snapchat o una storia su Instagram, postare su TikTok sarà molto facile.

Curiosità! Esiste una versione di TikTok per i ragazzi minori di 13 anni in cui possono creare video ma non postarli. 

In basso a sinistra potrai accedere ai tantissimi effetti disponibili, divisi in categorie come Popolari, Novità, Effetti Speciali e tante altre.

Sempre dalla schermata principale, potrai inoltre modificare la velocità di riproduzione del video e scegliere la durata. I video su TikTok possono infatti durare 15 o 20 secondi.

In alternativa, puoi scegliere di pubblicare una presentazione di massimo 5 foto, alla quale potrai aggiungere suoni, effetti, testo e sticker.

La tipologia di video più popolare presente su TikTok è quella del playback, con la quale gli utenti registrano video facendo finta di essere loro a cantare, o a recitare parti famose di film, spettacoli o serie tv.

Nella parte superiore dello schermo troverai il tasto “Suoni”, dal quale potrai accedere a tutti i suoni disponibili, divisi anche questi in categorie come Virali, Film/TV, Pop Hits e così via.

Riuscire a registrare il video perfetto richiederà qualche tentativo, ma una volta affinata la tecnica, l’unico limite sarà la tua fantasia!

Effetti speciali su tiktok

Quando pubblicare su TikTok

Quando pubblicare su TikTok? Sappiamo che non puoi più vedere questa risposta ma: dipende. Per un corretto uso dei social network è fondamentale analizzare le statistiche e tenere in considerazione l’uso che i tuoi clienti e futuri clienti fanno di ogni canale social.

TikTok non è da meno: anche per questa piattaforma, infatti, il momento in cui posti i tuoi contenuti può influenzare l’interazione sul tuo profilo.

Per stabilire quando sia più conveniente postare su TikTok, devi porti due domande principali:

  1. Dove si trova il tuo pubblico? Se i tuoi follower si trovano anche in altri Paesi, oltre all’Italia, questo dato influenza automaticamente l’orario di pubblicazione. TikTok offre ai suoi utenti la possibilità di creare un profilo Pro, che fornisce diverse funzionalità aggiuntive, tra cui le statistiche (un po’ come accade per i profili aziendali di Instagram): è fondamentale avere questi dati per pubblicare i contenuti. Purtroppo TikTok non presenta ancora una funzione per programmare l’uscita dei post quindi dovrai essere tu a fare l’upload manualmente.
  2. A che ora il tuo pubblico è più attivo? Quando ricevi più like o visualizzazioni? Fai un po’ di prove e individua i giorni e gli orari maggiormente proficui per dare un boost alla tua visibilità.

come guadagnare con TikTok: influencer

Come diventare famosi su TikTok

Come fare social media marketing con TikTok? Come per tutte le altre piattaforme di social media, capire come diventare famosi su TikTok è fondamentale se desideri scoprire come guadagnare con TikTok.

Cosa ti rende speciale?

TikTok e marketing sono due termini che possono fare grandi cose per il tuo seguito e per farti conoscere da più persone possibili.

Ma per capire come diventare famosi su TikTok, devi prima capire cosa ti rende speciale.

Qual è la caratteristica principale che ti farà distinguere dai milioni di utenti di TikTok? Osserva la tua nicchia di mercato, trova i vuoti che restano ancora da colmare e tuffatici a capofitto. 

Aumenta la quantità di contenuti

Potrebbe sembrare scontato, ma un profilo TikTok con pochi contenuti non è per niente interessante agli occhi degli utenti. Quindi, cerca sempre di pubblicare su TikTok quanti più video possibili per far sì che il tuo profilo risulti accattivante e attivo.

Non tutti i video devono essere estremamente creativi (anche se la creatività su TikTok è sempre un plus). Puoi anche pubblicare contenuti per rendere partecipi i tuoi follower di quello che fai.

La costanza premia sempre, non lo dimenticare!

Collabora con altri utenti di TikTok

Collaborare con altri utenti di TikTok ha diversi lati positivi:

  • Da un lato, puoi lavorare con un’altra persona per trovare idee creative e divertenti per coinvolgere il vostro pubblico.
  • Dall’altro, potrai avere accesso ai follower della persona con cui stai collaborando, e viceversa.

In questo modo, tutti ottengono qualcosa e nessuno ha niente da perdere!

Usa gli hashtag

Come su tutti i social media, gli hashtag sono uno strumento potentissimo per farti trovare da nuovi utenti. Senza questi, avere successo sui social media, e su TikTok, può risultare particolarmente difficile a meno che tu non sia già una celebrity.

Cerca sempre gli hashtag relativi al tuo video o legati ai temi che stai trattando. Puoi usare la funzione Scopri di TikTok per trovare gli hashtag più popolari.

Partecipa alle challenge

Molto spesso su piattaforme come TikTok partono delle sfide, delle challenge. Si tratta di pubblicare un video con un determinato suono o canzone particolarmente virale in quel momento, utilizzando l’apposito hashtag.

Curiosità: il 35% degli utenti su TikTok ha partecipato almeno una volta ad una challenge (fonte: AdAge)

In questo modo, i tuoi follower vedranno che sei al passo con le novità e aumenterai le probabilità che nuovi utenti scoprano il tuo profilo dalla sezione Scopri.

TikTok marketing: come guadagnare con TikTok

Iniziamo col rispondere alla domanda che siamo sicuri avrai in mente dall’inizio di questo articolo: sì, si può guadagnare con TikTok.

Come? Sfruttando questa piattaforma per sponsorizzare il tuo business e il tuo ecommerce.

Quanti follower servono per iniziare a guadagnare con TikTok?

Non c’è una cifra di sbarramento come avviene, ad esempio, nel caso di YouTube. Tuttavia, viste le milioni di visualizzazioni che i contenuti top trending ricevono ogni giorno, le grandi aziende iniziano ad interessarsi ad un account quando si raggiunge la soglia 500.000 follower. 

Ne servono per forza così tanti per guadagnare con TikTok? In realtà queste cifre contano per i marchi più famosi. Brand più piccoli, startup o aziende che fanno parte di nicchie molto specializzate puntano a influencer più piccoli anche per una questione di budget. 

come guadagnare con TikTok

Pubblicità su TikTok

Se vuoi iniziare a guadagnare con TikTok, la prima cosa da fare è capire come funzionano le pubblicità e le inserzioni. Iniziamo?

Sono disponibili quattro diversi tipi di pubblicità su TikTok:

  1. Contenuto nativo nel feed,
  2. Takeover di brand famosi,
  3. Challenge con hashtag personalizzati,
  4. Filtri brandizzati.

Per accedere al portale business è sufficiente registrarsi a questo link.

Ognuno di questi metodi di TikTok advertising ha uno scopo diverso, andiamo a scovare le differenze nel dettaglio.

Contenuto nel feed

Si tratta di pubblicare contenuti video sponsorizzati estremamente virali e divertenti, che possano portare ad alti livelli di interazione, per promuovere il tuo brand o ecommerce.

Questi video compariranno nel feed dei tuoi follower e nella sezione “Scopri” e potrai misurare l’impatto ottenuto dal video tracciando il numero di click, le impression, le visualizzazioni e le interazioni (like e commenti).

Takeover di brand famosi

I takeover permettono a un brand di “controllare” l’app per un giorno, e ti consentono di creare immagini, GIF e video da mandare in primo piano attraverso una sponsorizzazione del post. Inoltre, puoi aggiungere link alle landing page o challenge all’interno dell’app.

Per misurare il successo di un takeover di un brand, dovrai guardare le impression e la percentuale di click.

Challenge con hashtag

I business (e gli ecommerce) possono creare delle challenge e assegnarle un hashtag particolare.

Ad esempio, questo tipo di pubblicità su TikTok può essere utilizzato per promuovere il lancio di una novità, invitando gli utenti a registrare un video divertente che abbia a che fare con quel prodotto, utilizzando l’apposito hashtag.

Un esempio di challenge virale? #CrispyChallenge, campagna ideata da McDonald’s per i 20 di Crispy McBacon. Una canzoncina accattivante, qualche TikTok influencer che ha dato via al trend con il suo balletto e voilà: più di 400mila visualizzazioni totali.

Come guadaganre con TikTok: CrispyChallenge

Filtri brandizzati

Come per le storie di Instagram, se un brand riesce a creare un filtro che può piacere agli utenti, e questi iniziano a usarlo, automaticamente si genererà un notevole passaparola.

Ricorda, che come per tutte le strategie di social media, non è detto che queste ads di TikTok siano adatte al tuo ecommerce o al tuo pubblico.

Devi sempre assicurarti di scegliere la giusta piattaforma per promuovere il tuo business, e la scelta è soprattutto dettata dal tipo di clienti che vuoi raggiungere e che potrebbe essere interessato alla tua attività.

Metodi alternativi per guadagnare con TikTok

Fino ad ora abbiamo esplorato le possibilità native, ovvero quelle offerte direttamente dalla piattaforma. Ma per guadagnare con TikTok esistono molte altre strategie che coinvolgono il mondo PR – ovvero delle pubbliche relazioni – e anche un po’ di arguzia e iniziativa personale. 

Crea partnership con TikTok influencer

Non esiste piattaforma che non abbia i suoi influencer: anche nel mondo di TikTok, quindi, l’influencer marketing è una strategia da percorrere se si vuole aumentare la visibilità del proprio brand e dare un’accelerata alle vendite. 

Il panorama delle partnership con TikTok influencer in Italia è ancora molto acerbo: le aziende più tradizionali sono ben lontane dallo sbarcare su questo social e, quindi, potrebbe essere la tua occasione per fare Jackpot.

Non cambia molto rispetto alle affiliazioni a cui probabilmente sarai abituato con Instagram o Facebook. Anzi, per dirla tutta, non cambia praticamente nulla. 

Chi sono i top TikTok influencer in Italia? Ce lo dice Buzzoole nella sua classifica: 

  1. @Lapresatwins (4,17 milioni di visualizzazioni in media)
  2. @Faffapix (3,53 milioni di visualizzazioni in media)
  3. @chiaraferragni (3,26 milioni di visualizzazioni in media)
  4. @martalosito (1,96 milioni di visualizzazioni in media)
  5. @Paky (1,93 milioni di visualizzazioni in media)

A livello internazionale, l’account con più follower in assoluto è quello di @charlidamelio la quale vanta oltre 87 milioni di seguaci!

Utilizza il fan funding

TikTok è un sistema molto semplice e veloce per creare una fanbase al proprio brand. Per questa ragione, una volta raggiunto un buon numero di follower, puoi affidarti a piattaforme come Patreon o Buy me a coffee per chiedere un piccolo contributo a chi ti segue. 

Questo approccio funziona soprattutto se vuoi costruire il tuo personal brand; per quanto riguarda i profili aziendali su TikTok, invece, hai già la tua attività da cui ritagliare un budget per sostenere l’attività social. 

TikTok: conclusione

TikTok è una piattaforma relativamente nuova dall’incredibile potenziale. È un territorio in parte ancora inesplorato, ma è già indispensabile, soprattutto se il tuo target principale sono i millennials o, ancor di più, la Generazione Z.

Potrebbe non essere la prima piattaforma che viene in mente quando pensi a social media per sponsorizzare il tuo ecommerce. Ma se ti occupi della vendita di prodotti adatti alle nuove generazioni digitali, ti conviene farci un pensierino.

Ti potrebbero interessare anche:

 

Usi già TikTok? Conosci altri trucchi per avere successo su questo social network? Faccelo sapere nei commenti qui sotto! 

Ludovica Marino
Ludovica Marino
Ludovica lavora come content writer a Oberlo. Appassionata di viaggi, marketing ed ecommerce, condivide la sua passione con gli utenti di Oberlo dal 2019. Entra in contatto con Ludovica su LinkedIn.