Skip to content
vendere gioielli online

Vendere gioielli online: crea e afferma il tuo brand nel 2022

Articolo di Ludovica Marino

Non so tu, ma io quando ero piccola ho passato infinite ore a creare gioielli di ogni tipo, utilizzando qualunque cosa avessi a disposizione: fili, perline, gesso…mi bastava creare, ed ero felice. Poi, ammetterò, ho spostato quella creatività su altro, ma se hai un occhio particolare per tutto ciò che luccica, vendere gioielli online può rivelarsi un’opportunità incredibile. 

E no, non sono solo i gioielli più “luccicosi” che hanno successo con la vendita online. Oro, argento, rame, ma anche silicone, vecchi copertoni, graffette, stampe in 3D e chi più ne ha più ne metta.

Quando parliamo di vendere gioielli online, c’è una fetta di mercato davvero per ogni tipologia!

Quello che manca è una guida pratica e completa che spieghi nel dettaglio come vendere gioielli online con successo, e come farlo nel 2022.

Beh, eccola qua!

Inizia a vendere online con Shopify

Avvia la prova gratuita

Vendere gioielli online, ma di che tipo?

La prima cosa che devi chiederti se hai intenzione di vendere gioielli online è:

Che tipo di gioielli voglio vendere?

E non si tratta tanto di materiali quanto proprio di tipologia di gioielli.

Anche se tutte le alternative sono assolutamente valide e possono essere trasformate in un business di successo, c’è una certa differenza tra vendere:

  • Gioielli preziosi
  • Bigiotteria
  • Gioielli artigianali

Vediamo ora nel dettaglio quali sono le caratteristiche (e le esigenze) di queste tipologie. 

Vendere gioielli preziosi online

Se vuoi vendere gioielli preziosi online, devi prendere in considerazione alcune caratteristiche fondamentali di questo mercato:

  • I prodotti devono essere creati con metalli e gemme preziose e/o semipreziose
  • Il prezzo di vendita sarà più alto rispetto a gioielli realizzati in altri materiali
  • Il confezionamento deve essere di qualità 
  • Il packaging deve riflettere e rispecchiare il lusso dei prodotti
  • Le tue buyer personas saranno interessati a gioielli per occasioni o eventi speciali
  • Gli acquisti dei tuoi clienti saranno oggetto di riflessione, non saranno impulsivi

Vendere bigiotteria online

Anche la bigiotteria ha un posizionamento tutto suo, e anche se a prima vista può essere considerato meno “importante”, è comunque un mercato dalle altissime potenzialità:

  • È alla moda e al passo con le tendenze del momento
  • Si integra perfettamente nelle strategie di marketing più social e rivolte ai giovani
  • È realizzata con materiali poco costosi (perline, fili, metalli, plastica, gemme sintetiche)
  • Non richiede un grosso investimento iniziale
  • Ha un prezzo di vendita inferiore, e le tue buyer personas la acquisteranno pensando a oggetti da indossare ogni giorno 
  • Gli acquisti dei tuoi clienti potranno essere impulsivi grazie al prezzo di vendita inferiore
  • I prodotti possono provenire da fornitori all’ingrosso, che è un ottimo modo per aumentare il margine di profitto 

Vendere gioielli artigianali

I gioielli artigianali rientrano in una categoria a parte, perché anche se realizzati con materiali meno preziosi sono arricchiti dalla loro unicità e dall’arte di chi li realizza:

  • Possono essere realizzati con qualunque tipo di materiale
  • Alcuni sono pezzi unici e considerati oggetti da collezione
  • Il prezzo di vendita è variabile e dipende da una moltitudine di fattori (dai un'occhiata al nostro articolo sulle strategie di prezzi)
  • L’enfasi è sul design e sull’unicità dei prodotti
  • Se realizzati con una particolare mission in mente, possono creare un senso di community tra le persone che li acquistano
  • Le buyer personas possono essere clienti occasionali, appassionati, esperti di design, collezionisti o persone che vogliono fare (o farsi) un regalo speciale 

che tipo di gioielli vendere online

Vendere gioielli: produzione propria o rivendita

Hai preso la tua decisione, e vuoi iniziare a vendere gioielli online. Perfetto. 

Ma sarai tu a realizzare i gioielli o dovrai trovare un fornitore da cui acquistare i prodotti per poi rivenderli ai tuoi clienti? 

Ovviamente, la risposta a questa domanda è abbastanza semplice e immediata e si basa sulla tua capacità o meno di realizzare gioielli. 

A prescindere dalla risposta, per vendere gioielli online con successo dovrai prestare particolare attenzione ai trend del momento

Osservare i trend per vendere gioielli online

Ricercare le tendenze e le aspettative del settore in cui stai per entrare, in questo caso la vendita di gioielli online, è essenziale per avviare un business di successo

Che tu scelga di rifornirti da un produttore esterno o che tu abbia un laboratorio tutto tuo dove realizzare gioielli, fare ricerche sui vari trend è uno dei modi migliori per scegliere una direzione per il tuo brand o per assicurarti che quella che hai scelto possa avere successo. 

Blog che parlano di moda e gioielli, social media, meme marketing e persino Google Trends, tutto può aiutarti a effettuare delle ricerche di mercato per individuare gli articoli e le tematiche più in voga. 

In alternativa, sia se hai intenzione di vendere gioielli online con produzione propria che come rivendita, potresti considerare alcune idee intramontabili. 

Ad esempio, gioielli a forma di cuore, lucchetto e altro, magari personalizzabili con incisioni o altro, dedicate alle coppie, all’amore, alle lauree o ad altri avvenimenti evergreen.

O potresti pensare di dare al tuo brand un’impronta più attivista, e vendere gioielli online che rispecchino i tuoi valori e quelli della tua community, come ad esempio femminismo, diritti, ambiente e così via. 

Le giuste foto (e i video) per vendere gioielli online 

foto per gioielli

Non basta avere il prodotto giusto, per vendere gioielli online bisogna anche mostrarli nel modo migliore possibile per fare in modo che i clienti abbiano un’idea precisa di cosa riceveranno a casa loro una volta completato il processo d’acquisto. 

E se è vero che le fotografie di prodotto sono sempre fondamentali, in qualunque tipo di negozio online, quando crei un ecommerce di gioielli vuoi che le persone possano ammirare tutti quei preziosi dettagli che rendono unici i tuoi prodotti. 

E non so tratta solo di dettagli. Chi comprerebbe un anello con una pietra descritta a parole come “un diamante lucente” ma che in foto appare poco più brillante di un pezzo di vetro? 

Per questo motivo, presta particolare attenzione alle foto e ai video che sceglierai per rappresentare i tuoi prodotti. 

Come vendere gioielli online: 4 consigli per le foto 

  1. Offri varietà e rappresentazione: Aggiungi alle tue pagine prodotto sia foto dove si vedono i gioielli su uno sfondo che foto dove mostri l’effetto dei gioielli indossati, sotto diverse luci.
  2. Evita le distrazioni: quando scegli uno sfondo per vendere gioielli online, prediligi blocchi di colore o sfondi puliti e con motivi minimali. 
  3. Sfrutta gli abbinamenti: se hai dei gioielli che stanno bene insieme, aggiungere delle foto dove mostri diversi abbinamenti è un ottimo modo per valorizzare i tuoi gioielli e sfruttare il cross-selling per convincere i clienti a comprare più di un prodotto. 
  4. Non dimenticare l’inclusività: non limitarti alle classiche foto di gioielli indossati da modelle di sesso femminile. Mostra i tuoi gioielli indossati da diverse persone e, perché no, se può essere in linea con il tuo brand mostrali anche indossati da persone reali (per questo, potresti chiedere la collaborazione dei tuoi clienti fedeli).

foto per vendere gioielli online

A questo punto dovresti avere le idee abbastanza chiare su come vendere gioielli online, ed è quindi il momento di passare agli aspetti più tecnici del tuo business, ovvero: dove vendere gioielli online? 

Dove vendere gioielli online

Ecco le migliori alternative per vendere gioielli online:

  1. Ecommerce di proprietà
  2. Amazon
  3. Social media
  4. Marketplace

Analizziamole nel dettaglio. 

1. Ecommerce di proprietà

Aprire un ecommerce di proprietà è sicuramente il modo più flessibile e completo per vendere gioielli online. Con un tuo dominio darai un'immagine ancora più professionale e trasmetterai autorevolezza.

Un negozio online dedicato ai tuoi gioielli ti permette di personalizzare completamente la vetrina del tuo negozio e il modo in cui vuoi presentare i prodotti ai clienti, per non parlare di altri aspetti più tecnici come metodi di pagamento o di spedizione. 

Tutto quello che devi fare per vendere gioielli con Shopify è registrarti alla piattaforma e avviare il periodo di prova gratuito di 14 giorni, e potrai subito iniziare a configurare il tuo negozio online. 

Inoltre, su Shopify puoi trovare dei temi pensati appositamente per attività di gioielleria online, come:

→Clicca qui per lanciare il tuo ecommerce in dropshipping con Shopify

Per quanto riguarda i contenuti da inserire all’interno del tuo sito, lasciati guidare dalla tua mission e dai valori del tuo brand, e assicurati di utilizzare il tone of voice più appropriato. 

2. Amazon

Vendere gioielli online su Amazon è un’ottima alternativa per esporre i tuoi prodotti a un grande numero di persone, ma richiede anche particolari accorgimenti soprattutto per quanto riguarda le descrizioni. 

Amazon richiede infatti che tutti gli ASIN della categoria Gioielli rispettino gli Standard di garanzia della qualità dei gioielli di Amazon. Questo vuol dire che assicurarti che i gioielli siano descritti in modo accurato e in conformità con questi standard è di estrema importanza, ed è un passaggio che davvero non vuoi prendere sottogamba. 

Ecco alcuni dei dati delle specifiche del prodotto richieste da Amazon per poter vendere gioielli online:

  • Tipo di materiale
  • Tipo di metallo
  • Peso complessivo del metallo
  • Tipo di pietra preziosa
  • Metodo di creazione della pietra
  • Metodo di lavorazione della pietra
  • Tipo di perla
  • Misura dell’anello
  • Tema della variante 

Inoltre, Amazon consiglia ai venditori che decidono di vendere gioielli all’interno della propria piattaforma di eseguire in proprio un controllo della qualità dei gioielli. 

vendere gioielli su amazon

3. Social media

Vendere gioielli online sfruttando la potenza dei social media è indubbiamente una strategia efficace, che non deve necessariamente sostituirsi alle altre tipologie di vendita. 

Ormai quasi tutte le piattaforme social offrono funzionalità di shopping estremamente avanzate, ti permettono di creare una vera e propria vetrina online e di vendere i prodotti direttamente all’interno dei tuoi post e dei tuoi contenuti.

Ma in un momento storico in cui social selling e social commerce sono più potenti che mai, vendere gioielli sui social non si limita solo allo scambio di prodotti e denaro.

Vendere sui social vuol dire entrare in contatto con i tuoi clienti, offrire loro contenuti che abbiano un valore, arrivare a conoscere loro e le loro esigenze, e al tempo stesso far conoscere il tuo brand. 

Soprattutto, vendere gioielli sui social vuol dire raccontare il tuo brand, i suoi valori e i suoi obiettivi, offrire una finestra su tutto quello che succede dietro le quinte, dall’ideazione alla realizzazione dei prodotti così amati dai tuoi clienti. 

Proprio per questi motivi, la vendita sui social non sostituisce in alcun modo la vendita su un negozio online o su altre piattaforme. 

Al contrario, è un modo per arricchire il tuo portfolio, raggiungere una fetta ancora più grande di pubblico e fidelizzare ulteriormente i tuoi attuali clienti. 

Ovviamente, è anche un modo estremamente efficace per raggiungere i tuoi clienti nei loro luoghi preferiti, offrendo loro la possibilità di acquistare prodotti senza abbandonare le loro piattaforme preferite. 

vendere gioielli online sui social

4. Marketplace

I marketplace sono un ottimo posto dove vendere gioielli online, e possono essere l’opzione perfetta per iniziare a vendere online senza esporsi troppo e senza investire tempo e denaro nella creazione di un brand più definito. 

Proprio per la loro natura immediata e “zero sforzo” (anche se ovviamente ogni impresa online necessita una dose di impegno), sono l’alternativa perfetta se vuoi tastare il terreno prima di lanciarti a capofitto in questa nuova avventura. 

Potresti quindi iniziare a vendere sui marketplace, sfruttarli per conoscere il mercato e magari vendere gioielli online su un ecommerce tutto tuo in un secondo momento. 

I migliori siti per vendere gioielli online

Se hai scelto di vendere gioielli online affidandoti a un marketplace, vorrai scegliere l’alternativa migliore. Ecco quindi i migliori siti per vendere gioielli online: 

  1. Etsy
  2. Bonanza
  3. Ruby Lane
  4. Amazon Handmade 
  5. eBay

Analizziamoli nel dettaglio. 

1. Etsy

vendere gioielli su etsy

Etsy è il principale marketplace a livello globale per vendere gioielli online, e probabilmente è anche il più conosciuto. 

Per vendere gioielli su Etsy, come per gli altri marketplace, dovrai semplicemente creare il tuo profilo e caricare i tuoi prodotti, e sarà la piattaforma a fare il resto. 

Ovviamente, in cambio di 0,18€ per l’inserimento di ogni inserzione e di una commissione del 5% sul prezzo di vendita.  

2. Bonanza

vendere gioielli su bonanza

Bonanza è un marketplace dedicato alla vendita di oggetti unici e artigianali, ed è quindi una delle migliori opzioni per vendere gioielli online, sia che si tratti di gioielli preziosi che di bigiotteria. 

Bonanza applica una commissione del 3,5% sul prezzo di vendita per prodotti fino a 1000 dollari, e del 3,5% + 1,5% sulla parte eccedente i 1000 dollari per i prodotti con un prezzo di vendita superiore. 

3. Ruby Lane

vendere gioielli su ruby lane

Ruby Lane è il marketplace perfetto per vendere gioielli online se i vostri prodotti rientrano nella categoria vintage

La piattaforma applica una tariffa mensile di 25 dollari per la gestione della vetrina (che si azzera caricando più di 15 prodotti) e una commissione del 9,9% sul volume di vendita. 

4. Amazon Handmade 

amazon handmade

Amazon Handmade è la sezione del gigante dell’ecommerce dedicata ai prodotti artigianali. 

In cosa si differenzia dalla piattaforma principale per i venditori professionisti? 

Amazon Handmade applica comunque una commissione di vendita pari al 12% del prezzo finale, ma gli artigiani non pagano la tariffa mensile di 39 euro che invece tocca a chi vende sul marketplace principale.  

5. eBay

gioielli su ebay

eBay è un ottimo marketplace per vendere gioielli online, ma è probabilmente più adatto alla vendita di gioielli usati. 

La piattaforma applica una commissione dell’11% sul prezzo di vendita, oltre a 0,35 euro per ogni inserzione e una tariffa mensile che parte da 19,50 euro. 

Come vendere gioielli: 3 strategie efficaci

Ci sono diversi modi e strategie per vendere gioielli online, ma alcune sono inevitabilmente più efficaci di altre. 

Ecco le tre migliori strategie per vendere gioielli online con successo: 

  1. Social media marketing
  2. Pop up shop e fiere
  3. Branding e brand identity 

Analizziamole nel dettaglio. 

1. Social media marketing

I gioielli non sono un semplice accessorio, e vendere gioielli online vuol dire trasmettere qualcosa in più rispetto alla vendita di altri tipi di prodotti.

E il modo migliore per trasmettere quel qualcosa in più è utilizzare (in modo efficace) i social media. 

Cosa vuol dire in modo efficace?

Vuol dire che non basta avere un profilo attivo e pubblicare post che mostrano i tuoi prodotti (anche se sarebbe un ottimo inizio).

Vuol dire interagire in modo costante con il tuo pubblico, aiutare quelli che sono “solo” follower a entrare nella filosofia del tuo brand, conoscerne e apprezzarne i valori, e solo alla fine portarli all’acquisto. 

Per raggiungere questo obiettivo, ci sono tantissime strategie di social media marketing che puoi utilizzare. 

Le Storie di Instagram e i video in diretta ti permettono di mostrare il dietro le quinte della tua attività e farti conoscere, i Reel ti permettono di diventare (potenzialmente) virale e di raggiungere nuove persone, i post sono il posto perfetto per taggare i tuoi prodotti e così via.

Al tempo stesso, i social sono il luogo perfetto per stringere collaborazioni e partnership, e sfruttare la potenza dell’influencer marketing. 

Quante volte hai visto un’influencer indossare uno splendido gioiello per poi chiederti immediatamente: chissà dove l’ha comprato? 

Beh, non sei l’unica persona a ragionare in questo modo, te lo garantisco. 

Ecco perché sfruttare tutto ciò che i social hanno da offrire, influencer marketing incluso, è il modo perfetto per promuovere la tua attività e vendere gioielli online. 

2. Pop up shop e fiere

Anche se vendere gioielli online è un’idea di business estremamente proficua e assolutamente realizzabile, a volte i clienti vogliono “toccare con mano” il prodotto. 

E in attesa che tecnologie come la realtà aumentata siano alla portata di tutti, per il momento puoi fare “come facevano gli antichi”, partecipando alle fiere e organizzando dei pop up shop. 

Se stai muovendo i primi passi in questo ambiente, non lasciarti spaventare dall’incontro di persona col pubblico. 

Parti dalle piccole fiere locali, organizza una bancarella con i tuoi gioielli (magari con un bel volantino che rimandi al tuo sito web dove vendi gioielli online) e inizia a entrare in contatto con le persone.

Inoltre, i popup shop e i temporary shop non sono solo un ottimo modo per aumentare la visibilità del tuo brand. Rappresentano anche un’occasione unica per convalidare la tua idea e raccogliere feedback immediati e “ a caldo” dalle persone che scoprono per la prima volta i tuoi gioielli. 

Ah, e le bancarelle sono anche il modo perfetto per sbarazzarsi di tutto l’invenduto delle collezioni precedenti!

3. Branding e brand identity

Se il tuo brand fosse una persona, che tipo di persona sarebbe?

Vendere gioielli online è bello e interessante, ma non potrai raggiungere il vero successo senza un chiaro posizionamento e una forte brand identity. 

D’altronde, un gioiello è come un distintivo, e come tale può veicolare un messaggio. Qual è il messaggio che desideri trasmettere? 

Oltretutto, raccontare il tuo brand vuol dire raccontare le tue unicità. Soprattutto se sei tu a realizzare i tuoi gioielli.

Un cliente che vede solo il prodotto finito non sarà mai in grado di sapere quanto lavoro, pazienza e dedizione si nascondono dietro quel gioiello, se non sarai tu a raccontarlo. 

Social media, blog, ecommerce…usa il mezzo (o i mezzi) che preferisci, ma racconta cosa c’è dietro i tuoi meravigliosi gioielli, come nascono le tue idee, quali sono i tuoi processi creativi, dove trovi l’ispirazione, come lavori i materiali, e chi più ne ha più ne metta. 

Insomma, dai ai tuoi clienti la possibilità di conoscere davvero il tuo brand, proprio come se fosse una persona. 

Quanto costa vendere gioielli online?

Puoi iniziare a vendere gioielli online con meno di 100€. E con i pacchetti più economici di Shopify puoi realizzare un ecommerce tutto tuo a prezzi estremamente sostenuti, e iniziare a vendere approfittando della prova gratuita di 14 giorni. 

Inevitabilmente, vendere gioielli online è un’idea di business decisamente più economica rispetto a vendere gioielli in un negozio fisico, ma non pensare che una cosa escluda l’altra. 

Come abbiamo visto parlando delle strategie di marketing per la vendita di gioielli, si tratta di un settore dove online e offline possono trovare il modo di coesistere e supportarsi a vicenda, ovviamente con le giuste modalità e tempistiche. 

Vendere gioielli online: conclusione

A questo punto dovresti aver capito che vendere gioielli online è un’idea di business che può portare enormi soddisfazioni, ma che richiede anche un enorme impegno. 

Certo, come ogni business di successo. 

Prima di concludere questo articolo, infatti, posso darti un ultimo consiglio: applica alla gestione del tuo business e nel rapporto con i tuoi clienti la stessa cura e dedizione che metti nella realizzazione dei tuoi gioielli.

Soprattutto assicurati di fare in modo che i clienti siano il fulcro del tuo business e l’oggetto principale delle tue attenzioni.

D’altronde, senza di loro non avresti affatto un business!

Inizia a vendere online con Shopify

Avvia la prova gratuita

Ti potrebbero interessare anche: 

Correlato